10 Consigli Per Aiutarti A Scegliere Il Tuo Gatto

Loading...

Loading...

È il grande giorno: sei pronto ad adottare un gatto! Prima di agire, è fondamentale porsi una serie di domande sui tuoi desideri e le aspettative del tuo futuro piccolo compagno: quale razza scegliere, quanti anni, che sesso...

Una volta che questi punti sono stati cancellati, sarai in grado di andare in un rifugio, un allevatore, un negozio di animali o persone private per acquisire il tuo gattino. L'osservazione sarà la scelta migliore per sceglierla, in quanto non dovrebbe basarsi esclusivamente sull'aspetto ma anche sulla personalità dell'animale. Ecco 10 suggerimenti che possono aiutarti a scegliere.

10 consigli per aiutarti a scegliere il tuo gatto

Gattino o gatto adulto?

Spesso non pensiamo a questa opzione quando adottiamo un gatto, ma è abbastanza possibile ospitare un gatto adulto piuttosto che un gattino. Anche se i gattini sono croccanti, prendere in considerazione la possibilità di rivolgersi ad un adulto può avere dei vantaggi e, a volte, è meglio adattarsi alla tua situazione: se non hai molto tempo, se hai bambini piccoli (i gatti più anziani sono più calmi e meno fragile dei gattini), se vuoi un gatto che è già pulito... Inoltre, la personalità del gatto adulto è già acquisita, è più facile prevedere il suo atteggiamento e il suo comportamento. Infine, i rifugi sono pieni di gatti adulti in attesa di una nuova casa.

La sua gara

Se i gatti di gronda sono i più comuni, più economici e facili da trovare, potresti essere tentato da un gatto di razza. Dovresti sapere che sono standardizzati e che, oltre al loro fisico, possono avere tratti specifici di razza, che possono mirare in base alle tue aspettative: vuoi un giocatore di gatto e attivo, calmo e coccoloso, discreto o presente? Alcune razze sono note per essere sentimentali e vicine al loro padrone, mentre altre saranno più indipendenti o lontane. Anche il criterio di salute è importante, perché alcune razze hanno una salute più o meno robusta, i gatti di gronda sono spesso i più resistenti.

La sua età

Se si adotta un adulto, si può naturalmente farlo a qualsiasi età perché il problema dello svezzamento non si presenterà. D'altra parte, se cerchi un gattino, fai attenzione a non adottarlo troppo presto: non dovresti separarlo prematuramente da tua madre e dai tuoi fratelli, altrimenti potrebbero verificarsi ricadute emotive, sociali e comportamentali. Di solito un gattino non viene svezzato prima di 8 settimane, quindi non è consigliabile adottarlo prima di questa età. I gattini svezzati troppo presto hanno spesso un carattere difficile perché non sono stati educati dalla madre e possono soffrire di problemi di salute e comportamentali più fragili, specialmente dal punto di vista della pulizia.

Il suo sesso

In termini di personalità, il sesso non è così importante nel gatto, ma alcuni dettagli potrebbero essere importanti. Ad esempio, durante la pubertà (circa 6 mesi), il gatto maschio inizierà a segnare il suo territorio urinando e potrebbe combattere con altri gatti. Pertanto è consigliabile sterilizzarlo per evitare questi svantaggi. Inoltre, il calore del gatto può essere difficile da sopportare e sicuramente lo considererà sterilizzato se non lo desideri. Il prezzo dell'ovorectomia per la femmina è circa il doppio di quello della castrazione.

Capelli corti o capelli lunghi?

Questo criterio è ovviamente estetico ma avrà ripercussioni sulla tua vita quotidiana: infatti, i gatti a pelo lungo del tipo Persiano o Maine Coon perdono molti capelli, e se non sei un fan dell'aspirapolvere, questo potrebbe essere un problema. Inoltre, in questi gatti è necessario lavarsi frequentemente, quindi se si esaurisce il tempo e / o semplicemente non si desidera un animale domestico che richiede così tanto manutenzione, un gatto con i capelli lunghi probabilmente non è il migliore opzione. I gatti a pelo corto, d'altra parte, perdono i capelli moderatamente e non hanno bisogno di una spazzolatura molto regolare.

Un gatto sano

Quando scegli il tuo gatto, prenditi il ​​tempo di esaminarlo per assicurarti che non mostri segni di malattia: gli occhi devono essere puliti e privi di croste, così come le orecchie che non dovrebbero contenere cera in eccesso o di colore scuro. Il gatto non deve agitare o piegare la testa o graffiarsi frequentemente le orecchie. Non dovrebbe starnutire troppo spesso e il suo naso non dovrebbe mostrare alcuna secrezione. La sua respirazione deve essere fluida, senza tossire.Osservare la pelle e la pelliccia per le ferite o le croste, controllare che il gatto non abbia pulci o zecche. Infine, guarda il suo fondo per assicurarti che non abbia vermi o diarrea.

Scegli da un ambito

Di fronte a una gamma di adorabili gattini, è necessario osservare il comportamento di ciascuno e non scegliere in fretta! Chiedi di prendere tra le tue braccia quello che ti interessa: è importante scegliere un gattino che accetti carezze e manipolazioni. Anche il tuo futuro gattino dovrebbe essere attivo e giocatore, anche se non cerchi necessariamente questo tipo di comportamento, è abbastanza normale per un piccolo gatto e pegno di buona salute. Un gattino "normale" deve essere curioso, provare a giocare e seguirti quando lo metti a terra, o sederti tra le tue braccia e fare le fusa. Viceversa, un gattino malato non sarà dinamico e non tenderà a venire da te.

I tipi di gattini

Ci sono tre tipi principali di comportamento nei gattini e sebbene possa sembrare semplicistico, osservarli è già un indizio per la loro futura personalità. Un gattino ben bilanciato e ben vestito verrà da te, ti lascerà trasportare, accetterà manipolazioni e carezze. Il timido gattino, non verrà da te, ma lo lascerà prendere delicatamente e tenderà a nascondersi; potrebbe essere difficile socializzare con bambini o altri animali, ma potrebbe essere adatto a una singola persona. Infine, il gattino aggressivo deve essere evitato: sputa, abbassa le orecchie e artiglia quando allunghi la mano.

Conferire con il venditore

Quando vai incontro al tuo gatto, fai domande sulla sua storia, sul suo comportamento, sulle sue preferenze... Questo permette di capire meglio la sua personalità perché il venditore lo conosce bene e ha potuto osservare fin dalla nascita. Può anche avere informazioni sul comportamento del gattino nei confronti di altri animali e membri della famiglia, e indicare, ad esempio, un antecedente della salute o informarti dei suoi sospetti. Chiedi se il gattino ha già visto il veterinario, se è stato vaccinato o sarà in vendita, e se visita regolarmente gli umani, il che faciliterà la sua socializzazione.

Controlla i documenti

Un gatto adulto non dovrebbe essere adottato senza documenti di identificazione o tessere sanitarie, in quanto questi documenti contengono la sua storia clinica e mostrano che le sue vaccinazioni sono aggiornate. L'età e la razza sono indicate anche sui documenti, così come il numero del chip o del tatuaggio. Se si adotta un gattino, è probabile che non abbia ancora documenti se non ha ancora visto un veterinario. Se necessario, questo sarà il primo passo dopo l'adozione, per stabilire le carte del gatto, la prima vaccinazione e l'implementazione del microchip.

Loading...

Video: 11 COSE che fanno STRESSARE il gatto – Accudire un gatto.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici