12 Giardini Da Vedere Assolutamente Da Vedere In Gran Bretagna

Loading...

Loading...

Aiuole nei giardini della famosa dimora di Great Dixter.

Great Dixter House & Gardens, East Sussex

E 'intorno a un vecchio palazzo in East Sussex che è uno dei laboratori di arte del giardino: se inizialmente, Great Dixter e la sua successione di camere giardino hanno la loro programmazione scienziato architetto Edwin Lutyens sta passando nelle mani verdi e innovative del loro proprietario Christopher Lloyd, hanno acquisito una nuova fama. Tra tulipani scarlatti e Euphorbia mela verde, Christopher Lloyd ha sperimentato le associazioni dei colori più audaci in modo che in questa struttura a piantagioni più sconcertanti della moderna giardino inglese, tra cui un lungo confine, intelligente combinazione di culture un prato fiorito e un frutteto.

Da non perdere: in primavera, pavoni giardino, 18 topiaries in forma di uccelli cinguettano come sopra siepi Daisies Michaelmas.

Midwinter a Great Dixter House & Gardens

Lo sguardo del fotografo: E perché non tornare a vedere il Grande Dixer in pieno inverno? Nella brutta stagione, il giardino del Great Dixer brilla: "L'aria fredda e la posizione del sole hanno creato questa incantevole luce diffusa, rivelando le bellezze nascoste dell'inverno" spiega il fotografo John Glover, che ha ricevuto un terzo premio all'IGPOTY Garden Photo Contest.

greatdixter.co.uk

Biddulph Grange Garden, Staffordshire

Con dodici spazi scintillanti fioritura questo parco vittoriano tema creato da un'orchidea appassionato, James Bateman, è infondere la retina di sicuro... Se questo dissolutezza impianto nel suo tempo ha causato la rovina di il suo proprietario, che ha trascorso tutta la sua fortuna in piedi dalie e aiuole di rododendri, questo giardino, nella cavità di Staffordshire, è un vero gioiello. Un viaggio nel tempo e nello spazio, visitando la splendida collezione di piante assemblato da James Bateman e sua moglie Maria negli occhi della Sfinge, egiziana entrare nel giardino, scavato piramide nel fogliame di tasso, o oltrepassare il portico orientale per scoprire il giardino cinese e il suo fogliame esuberante.

Da non perdere: autunno, la "fioritura" di oro dalla più antica d'oro larice, uno dei unica conifera originaria dell'Asia, a perdere i suoi aghi...

The Dahlia Walk in settembre Biddulph Grange Garden National Trust

Lo sguardo del fotografo: il larice dorato non è l'unico a sfruttare l'autunno per mostrare i suoi colori più belli."Il vicolo delle dalie, baciato dal sole al mattino presto, era avvolto da una luce pacifica e piacevole" ricorda il fotografo Joe Wainwright, selezionato per l'IGPOTY Garden Photo Contest.

nationaltrust.co.uk

Folly Farm, Berkshire

Wind Garden in Folly Farm

Nel 1912, l'architetto Edwin Lutyens e Gertrude Jekyll immaginare giardini paesaggistici di Folly Farm, Berkshire: sarà una delle loro creazioni di maggior successo, che sta dicendo qualcosa di dato i vincitori duo. Gertrude Jekyll, in particolare, ha creato più di 400 giardini in Inghilterra noti per la selvatichezza di queste piantagioni, il progettista di giardini sarà disordinata consapevolezza di questi bordi misti oltre la Gran Bretagna. Fame in Francia, che attirerà e il meraviglioso Bois des Moutiers, a Varengeville-sur-Mer... ma questa è un'altra storia, e un altro giardino!

Da non perdere: per visitare in autunno, per apprezzare le belle associazioni vegetali di Gertrude Jekyll, una delle piante preferite era un'erba, un miscanto.

Gli occhi del fotografo: "Al mattino presto, i raggi del sole splendono attraverso il fogliame delle querce, evidenziando i selvaggi ciuffi d'erba". Un bel casino che ha meritato al fotografo Jason Ingram di essere stato selezionato per il concorso fotografico IGPOTY Garden.

ngs.org.uk

Hauser & Wirth Garden, Somerset

Hauser & Wirth Garden

Questo non è un britannico, un olandese, ma che ha progettato il giardino Wirth: architetto paesaggista Piet Oudolf impiantato lì e la tavolozza naturale ondulato che l'ha resa famosa in tutto il mondo.Questo sviluppo, che è una delle sue creazioni più recenti, riunisce tutto ciò che ha reso il successo di questo guru del giardinaggio. Il suo approccio, in linea con la New Perennial, un movimento che ha rivoluzionato lo stile del giardino inglese, mette infatti non sul colore, ma sulla forma e sulla struttura. Il risultato sono bellissime ondulazioni di erbe, da contemplare nel giardino stesso, così come in un immenso campo di piante perenni, il prato Oudolf. Un capolavoro dall'ispirazione selvaggia, una vera e propria ode al vagabondaggio.

Da non perdere: se il posto è da vedere in ogni stagione, l'autunno regala una magia ineguagliabile, trasformandola in un ammasso luccicante.

Gli occhi del fotografo: "Il lungo sentiero tortuoso e i prati perenni offrono un senso di libertà che incoraggia il visitatore a esplorare il luogo" spiega il fotografo Jason Ingram, selezionato come parte del concorso fotografico IGPOTY Garden.

hauserwirthsomerset.com

Alnwick Garden, Northumberland

I suoi giochi d'acqua erano scandalosi. Convertito a 18esimo del secolo in Inghilterra più grande giardiniere Capability Brown, i giardini di Alnwick, nel nord dell'Inghilterra, enfrichaient quando la duchessa di Northumberland ha lanciato la loro riqualificazione, completato nel 2001. Affidata a paesaggisti belga Jacques e Peter Wirtz, réinterpréation questo moderno motivi classici del giardino inglese, il manto erboso topiaria, è stata lunga controversia in quanto Bears paw maestri olandesi: belle siepi tagliate, fiancheggiate da alberi da frutto, pergolati tra fascino e tasso scolpito. In questa scenografia teatrale, l'ambiziosa cascata di 33.000 litri d'acqua, le cui onde si abbattono su 21 dighe nella roccia bionda, segnerà l'immaginazione per lungo tempo.

Da non perdere: in primavera, 60.000 tulipani "Mistress" punteggiano il frutteto di ciliegi della tenuta, con 300 alberi di prugna in fiore. Vivere il "hanami" in inglese?

alnwickgarden.com

Giardini di Beth Chatto, Essex

Tra i giardini britannici contemporanei, Beth Chatto, nel cuore dell'Essex, è da non perdere. Creato in un vecchio parcheggio, i suoi 6 ettari delizieranno gli appassionati di fiori selvatici. Lo sviluppo è caratterizzato soprattutto dalla sua bella economia delle risorse idriche. Così poca irrigazione, per un giardino dove ci sono associazioni di piante che strutturano lo spazio, secondo un detto: la pianta giusta nel posto giusto. Qui, il tronco bianco di una betulla himalayana pende su una piazza verde delimitata da hostas, mentre felci ed erbe invitano a intraprendere un sentiero nel bosco... Dal giardino roccioso alla zona boschiva, l'arte di piantare nella sua luce migliore, con piante da trovare, vicino alle aiuole, nell'asilo di Beth Chatto.

Da non perdere: in primavera, una venerabile quercia peduncolata sotto la quale il giardino d'acqua dorme nell'ampio fogliame della tintoria di Gunnera e nei fiori viola delle iridi.

bethchatto.co.uk

Royal Botanic Gardens, Kew, Londra

Non è nemmeno più presente: a ovest di Londra è uno dei giardini botanici più famosi al mondo. Fondato alla fine del 18esimo secolo, il Royal Botanic Gardens, Kew nascondere collezione di piante incredibili, montato sopra le esplorazioni di naturalisti a bordo della nave del capitano James Cook, il botanico Joseph Banks ha contribuito a portare molti fiori esotici, prima di inviare la sua I cacciatori di piante vagano per la corona britannica. Dalla serra di palme risalente al 19°esimo alla pagoda orientale a 10 piani, da non perdere, il cui piano, una volta, non è personalizzato, è stato organizzato dal famoso paesaggista Capability Brown...

Da non perdere: in primavera, il piccolo treno Kew Explorer ti lascerà nel bellissimo giardino di Eole, la follia nel cuore delle fioriture rosa e bianche di magnolie...

kew.org

The Lost Gardens of Heligan, Cornovaglia

In Cornovaglia si nasconde un giardino da favola: dal mare, questi "giardini perduti" risalgono al 19° secoloesimo secolo, dove appartenevano a un'abitazione rurale, quella della famiglia Tremayne. Oggi restaurata, la collezione di rododendri e file di orti è adiacente al verde ammasso delle felci di una giungla. fitta vegetazione che nasconde due stelle verdi: Mudmaid chiamato una figura che dorme nei capelli erbacea sembra sonnecchiare sul terreno di muschio, mentre più tardi una testa gigante sembra emergere da un cespuglio. Una tecnica ornamentale comunemente usata nel giardino vittoriano, per bellissimi incontri fuori dai sentieri battuti.

Da non perdere: in estate e autunno, è negli orti che è la vista più notevole della piccola valle di Heligan, dove vengono coltivati ​​più di 200 frutti e verdure rari e antichi...

heligan.com

Tresco Abbey Garden, Isola di Scilly

È una piccola isola, ma il giardino è uno dei più grandi. Creato da Lord Augustus Smith nel 1834, questa gemma subtropicale ha beneficiato del microclima favorevole dell'arcipelago di Scilly. Cinque generazioni di giardinieri hanno fabbricato le loro armi, così che i 7 ettari e 3 terrazze di questa zona prosperano le piante esotiche più rare. Il camminatore incontra le piante delle isole Canarie e del Sud Africa, o addirittura l'Australia: proteasi delle banche, questa flora sorprendente vale la pena, all'estremità meridionale della Gran Bretagna. Un'oasi di verde che sembra solo minacciare le tempeste e la cui impressionante collezione continua a crescere.

Da non perdere: in estate, la terrazza superiore, molto soleggiata, ospita molte succulente provenienti dai paesi più aridi del mondo.

tresco.co.uk

Levens Hall, Cumbria

Gli amanti arte topiaria, abbiamo trovato il vostro paradiso nel nord dell'Inghilterra, il giardino di Levens Hall ha oltre 100, si sono riuniti intorno ad una vecchia casa elisabettiana, diventando così il più grande giardino del mondo dedicato alla quest'arte Nella vegetazione, vedrai la regina Elisabetta camminare con le sue damigelle o il re e la donna di una partita a scacchi. Alcuni di questi cespugli tagliano il tasso, il bosso o l'agrifoglio, hanno quindi 300 anni, per uno sviluppo il cui piano è cambiato molto poco dalla sua creazione... nel 1690!

Da non perdere: in primavera, questo luogo, che sembra direttamente dalle pagine di Alice nel Paese delle Meraviglie, vede emergere le sue forme geometriche da un tappeto fiorito di tulipani, primule e margherite.

levenshall.co.uk

Chelsea Physic Garden, Londra

Non è lontano dalle rive del Tamigi che è il Chelsea Physic Garden, il cui verde gode della dolcezza del London River: un piccolo giardino spesso sconosciuto, ma sbagliato. Fondato nel 1673 dalla British Apothecary Society, il luogo è stato progettato per formare farmacisti apprendisti con le virtù medicinali delle piante. Oggi è diventato uno dei più grandi centri di scambio botanico e vegetale del mondo, con una raccolta di oltre 5.000 piante medicinali, utili e commestibili. Una passeggiata seria, che funge anche da esperienza immersiva nella pianta.

Da non perdere: protetto dalle alte mura di questo antico giardino, un venerabile ulivo, la cui bellezza delle corna è assaporata in tutte le stagioni.

chelseaphysicgarden.co.uk

Cambridge Botanic Garden, Cambridge

Un altro giardino botanico, ma che ha segnato la storia della biologia: seconda per dimensioni solo alla zona di Kew, il giardino botanico dell'Università di Cambridge ha aperto nel 1846 sotto la guida di John Henslow, mentore di Darwin. Nove collezioni nazionali, un arboreto, in un luogo che ospita oltre 8.000 impianti in tutto il mondo e molti alberi notevoli, per i quali John Henslow aveva una passione. Una menzione speciale anche al cactus di grandi dimensioni da scoprire nella serra.

Da non perdere: in questo giardino progettato per essere visitato durante tutto l'anno, si nasconde un giardino d'inverno, la cui vegetazione lussureggiante è apprezzata da dicembre ad aprile.

botanic.cam.ac.uk

Visita straordinari giardini

12 Giardini da vedere assolutamente da vedere in Gran Bretagna: bretagna

Scopri i giardini esotici più belli di Francia.

Scopri i giardini più belli della Martinica.

Fuggi nei 15 giardini più belli del mondo.

Loading...

Video: Il mondo insieme - I viaggi: Londra.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici