Contro Quali Malattie Si Vaccina Un Cane?

Loading...

Loading...

Vaccinare il tuo cane è una misura preventiva essenziale per proteggere il tuo animale dalle malattie più comuni, che sono spesso molto contagiose e talvolta fatali. Quindi, fare la vaccinazione di richiamo ogni anno è importante per aiutare il sistema immunitario del cane per combattere meglio queste malattie possono essere trasmesse da altri cani, altri animali domestici o selvatici, o da parte di alcuni parassiti esterni (zecche, pulci ).

Ma quali sono esattamente queste malattie e quale pericolo reale pongono al tuo animale? In generale, il veterinario proporrà a iniezione singola di 5 vaccini contro le comuni malattie del caneche può essere integrato da vaccinazioni opzionali più specifiche a seconda dello stile di vita dell'animale.

Contro quali malattie si vaccina un cane?

La malattia di Square

Tra le cinque principali malattie possibili nei cani vi sono il morbo di Parkinson causato da Paramyxovirus. Questa malattia contagiosa viene trasmessa dalla via respiratoria, se il cane viene a contatto con un congenere affetto o respirando vestiti che sono stati a contatto con il virus. La Malattia di Carré è ancora molto presente in Francia oggi e, oltre ad essere estremamente contagiosa, presenta un'evoluzione spesso mortale. Provoca molti sintomi come disturbi digestivi, febbre, convulsioni, secrezioni agli occhi e al naso, con danni agli organi o alla pelle. Il sistema nervoso può essere colpito rapidamente e gravemente e le sequele possono persistere anche nei (rari) casi di guarigione. I primi sintomi osservabili sono generalmente vomito e diarrea.

parvovirus

Anche a causa di un virus, questa malattia è all'origine di una gastroenterite emorragica che può verificarsi frequentemente nei cuccioli. Sfortunatamente, il parvovirus spesso porta alla morte dell'animale se non è ancora protetto. Il parvovirus è molto virulento e resistente nell'ambiente esterno, quindi è meglio non lasciare fuori il cucciolo prima che i suoi vaccini siano efficaci. La contaminazione si verifica quando un animale annusa escrementi non immunizzati di un altro animale infetto... Sintomi caratteristiche del parvovirus sono diarrea grave e vomito, che conduce alla disidratazione potenzialmente fatale dell'animale. Per tutti questi motivi, si tratta di un terribile disturbo contro il quale è possibile vaccinare il cucciolo già da 5 settimane. Inoltre, alcune razze come Rottweiler sono più sensibili di altre.

Epatite di Rubarth

Chiamato anche canino epatite infettiva, non è molto comune, ma può portare alla morte del cane in poche ore... Dopo aver inserito il corpo, il virus infetterà quasi tutti gli organi e causare distruzione delle cellule fegato. In primo luogo, questa malattia può colpire anche i reni, gli occhi e i polmoni. I segni clinici dell'epatite da Rubarth sono principalmente affaticamento estremo, febbre, disturbi digestivi come vomito e diarrea, perdita di appetito, ecc. La trasmissione del virus avviene attraverso l'urina e le feci di cani infetti e saliva. I cuccioli giovani sono particolarmente sensibili ed è a loro che la mortalità è la più alta. In caso di cura, le recidive sono comuni e anche un individuo guarito può rimanere portatore del virus dell'epatite per diversi mesi.

rabbia

Sebbene sia molto meno diffuso di prima, la rabbia è ancora sotto stretta sorveglianza in Europa e nel mondo. Il vaccino è quindi essenziale se si intende viaggiare con il proprio cane all'estero. È inoltre obbligatorio in caso di importazione ed esportazione e per cani di prima e seconda categoria. È una malattia molto contagiosa, trasmissibile all'uomo e fatale in tutti i casi. Altri animali come gatti e ratti possono essere infetti e / o rabbiosi, anche attraverso la saliva e, naturalmente, mordendo o addirittura graffiando. Si traduce in una grave e sorprendente disfunzione del sistema nervoso che porterà rapidamente a un'infezione cerebrale (encefalite). I sintomi si verificano nelle fasi in cui il comportamento dell'animale vede cambiamento come il virus migra verso l'instabilità cervello, disorientamento, salivazione estremo, fuga, aggressività, paralisi generalizzata.

leptospirosi

Questa condizione è dovuta ai batteri trasportati dall'urina di alcuni roditori e può raggiungere molte specie così come gli umani attraverso l'urina del cane malato. È raccomandato per la caccia e per i cani acquatici che si lavano spesso in acqua stagnante. La leptospirosi è la causa di una gastroenterite emorragica spesso fatale a causa della conseguente disidratazione acuta; Attacca anche i reni e il fegato e può causare problemi respiratori. La vaccinazione è facoltativa ma altamente raccomandata per i cani da combattimento. In caso di contaminazione, è necessario un trattamento antibiotico ma, nonostante questa cura, le probabilità di sopravvivenza sono del 50%. Inoltre, la leptospirosi presenta un rischio per la salute reale per l'uomo.

piroplasmosi

Trasmessa dalle zecche, la piroplasmosi è potenzialmente fatale. È un'infezione del sangue che entra nei globuli rossi e causa anemia. Il cane avrà grande affaticamento, febbre, perdita di appetito, ingiallimento delle mucose e urina sarà più scura. Il trattamento precoce aumenta le possibilità di salvare l'animale, ei risultati sono spesso determinanti anche se persistono sequele come insufficienza renale. La piroplasmosi rimane comunque una malattia potenzialmente grave, contro la quale è necessaria la prevenzione se il cane esce molto. Ricordati di proteggerlo tutto l'anno con un controllo attivo dei parassiti contro le zecche. Il vaccino protegge dalle malattie ma non dall'infestazione da zecche. Si raccomanda pertanto di combinare questi metodi per una protezione ottimale e duratura.

Loading...

Video: COME SALVARE IL TUO CANE: LA RIANIMAZIONE CARDIO POLMONARE - SOS VETERINARIO.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici