Permacultura: Alla Scuola Della Natura

Loading...

Loading...

permacultura

La permacultura biologica, ma non solo, si ispira al naturale funzionamento degli ecosistemi per coltivare piante associate su piccole aree.

È ben adattato agli orti.

Permacultura, il principio

Il termine "permacultura" è la contrazione dell'agricoltura permanente, cioè sostenibile. Come l'agricoltura biologica, la permacultura proibisce l'uso di fertilizzanti, diserbanti e pesticidi chimici, ma va oltre perché consente a tutti di inventare uno stile di vita in armonia con il pianeta. Si basa su un'etica di prendersi cura della terra, delle persone e condividere equamente le risorse.

La permacultura si basa sul rispetto dell'ambiente ma anche del giardiniere e del consumatore. Si basa su un'osservazione molto dettagliata del funzionamento degli ecosistemi naturali da cui derivano pratiche semplici, in particolare utilizzando microrganismi presenti nel suolo, come batteri, funghi, lombrichi, larve di insetti. eccetera Le funzioni soddisfatte naturalmente sono ottimizzate.

Questo è il principio dello strato di humus che copre il suolo nella foresta che si applica. Tutto viene riutilizzato, lo spreco di una pianta viene trasformato in una risorsa per un'altra. Ad esempio, le foglie cadute di un albero costituiscono uno degli elementi della pacciamatura che consente di ricreare un terreno in cui è possibile sviluppare una coltura alimentare.

Permaculture fa rima con piccole superfici

La permacultura si applica bene all'orticoltura e agli orti. Non è necessario utilizzare la meccanizzazione o l'aratura! È quindi particolarmente adatto alle piccole superfici. Su un pacco, sono associati diversi strati di piante: piante di radice, piante erbacee, cespugli, una copertura del terreno come fragole, arbusti e alberi più grandi. I parterre sono creati sotto forma di tumuli al fine di ottenere un terreno sciolto in cui le radici affondano profondamente. Sono quindi più resistenti alla siccità, che riduce l'irrigazione. Una miscela di verdure, piante aromatiche e fiori commestibili coesistono sullo stesso parterre, con conseguente notevole risparmio di spazio.

La permacultura cerca anche di risparmiare energia, soprattutto massimizzando l'input solare. Creando piccoli stagni tra i terreni, il sole si riflette sulle pietre poste sul fondo, che immagazzinano calore che si diffonde intorno. Il know-how del passato si combina con soluzioni di buon senso e futuro.

Loading...

Video: EUGO - Permacultura a scuola 1/3.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici