Infezioni: Come Trattarle In Modo Naturale?

Loading...

Loading...

infezione

Il susseguirsi delle stagioni, l'esposizione all'aria inquinata, i gas nocivi o il contatto con agenti allergenici possono a volte fare rima con infezioni respiratorie e cutanee.

Uno dei principali infezioni respiratorie a cui l'uomo è soggetto, è il bronchite che si presenta come un'infiammazione dei bronchi; mentre ilinfezione della pelle il più comune è eczema.

Come si manifestano queste infezioni? Quali sono le origini? Possiamo superarli grazie a piante ?

Infezioni e Fitoterapia: cosa hai bisogno di sapere?

Infezione bronchiale: BRONCHITE

Conoscere questa infezione respiratoria

La bronchite è una malattia molto comune che può colpire qualsiasi essere umano almeno una volta nella vita.

Si presenta in due forme:

- il Bronchite acuta di origine virale che di solito si verifica a causa di un'influenza o di un raffreddore maltrattato,

- il bronchite cronicache, a sua volta, è innescata da un'esposizione a lungo termine ai gas nocivi (tabacco, inquinamento, ecc.).

Sintomi di bronchite

Che si tratti dell'una o dell'altra forma di bronchite, i loro sintomi sono molto simili, anche se ci sono delle specificità per ciascuno di essi.

I più comuni sono:

- una tosse grassa che produce muco il cui colore può variare dal bianco al giallo-grigio, o un colore verdastro.

- mancanza di respiro con respiro sibilante

- dolore al petto, stanchezza e febbre.

Quali piante da alleviare?

Sebbene ci siano rimedi per curare il bronchite, molti piante compresi virtù non sono più da dimostrare sono ancora sconosciute alla popolazione. Questi includono:

  • ileucalipto nell'uso interno nella forma infusioneo attrito esterno.
    Infatti ilolio essenziale (Eucaliptolo) contenuto nelle foglie a circa l'80% riduce in modo significativo la tosse e l'espettorato.

Si consiglia di infondere da 2 a 3 g di foglie secche in 150 ml di acqua bollente e bere 2 tazze al giorno.

Nell'uso esterno, versare 15-20 gocce di olio essenziale in 25 ml di olio vegetale e massaggiare il torace 3 volte al giorno.

  • L'effetto ammorbidente del liquirizia agisce sui bronchi. in decotto o in infusione, le radici essiccate della liquirizia rilasciano una sostanza (glicirrizina) che riduce sostanzialmente il dolore.
  • ilissopoè una pianta espettorante che il soggetto assumerà la forma di tisana o sciroppo.
  • Le virtù di edera rampicante sono apprezzabili quando si respira il soggetto. Infatti, 1 cucchiaino. foglie secche in 150 ml di acqua bollente per 10 minuti ad una velocità di 3 tazze al giorno, aumenta l'aria nei polmoni e riduce la tosse in eccesso.
  • il timo associato alla radice di primula riduce la durata della tosse.
    Per prendere forma infusione.

Infezione cutanea comune: ECZEMA

Definizione di Eczema

Che sia esogeno o endogeno, l'eczema è un malattia del pelle che ci incontriamo spesso.

Persone che soffronoeczema vivere un "inferno" quotidiano a causa del

molti pizzicore, eruzione e irritazioni a cui sono soggetti

Origini dell'eczema:

Le origini dell'eczema sono di due tipi:

  • esogeno cioè per contatto diretto con un allergene (nichel, gomma, profumo o metilisotiazolinone, un conservante frequentemente utilizzato in prodotti per la casa e cosmetici).
  • o endogeno. Questo tipo di eczema chiamato eczema atopico è correlato al cibo o agli allergeni respiratori. Le persone che sono inclini all'eczema dovrebbero evitare l'esposizione al freddo o indossare vestiti di lana in quanto questa condizione della pelle può peggiorare.

Come si manifesta l'eczema?

I principali sintomi l'eczema è prurito, arrossamento, formazione di piccoli brufoli e croste sulla pelle, con conseguente aspetto granulare della pelle.

Le piante per superare l'eczema, è possibile!

  • Grazie a loro proprietà anti-infiammatorie, enoterae il calendola

agirà sulla pelle e ridurrà il suo aspetto granulare.

  • il camomilla svolgerà lo stesso ruolo di ammorbidente
  • il borragine, avena avere proprietà emollienti e anti-prurito.
    Ridurranno significativamente il prurito.
  • Per quanto riguarda ildolce mandorlae burro di karitèLe persone inclini all'eczema che li usano vedranno la loro pelle guarire delicatamente.

Quale dosaggio per risultati efficaci?

Tutte queste piante sono utilizzate da via esterna:

  • in massaggio per la borragine, la mandorla dolce, il burro di karitè e l'enotera,
  • in decotto aggiunto all'acqua del bagno per l'avena,
  • in crema o in pad imbevuto applicare sulla zona interessata per camomilla e calendula

Allo stesso tempo, borragine e enotera può anche essere usato da modo interno.

Sarà sufficiente per il paziente da prendere capsule olio di borragine o olio di enotera 1 o 2 volte al giorno prima dei pasti per beneficiare delle loro virtù.

Buono a sapersi sulle infezioni

il piante avere un po ' virtùma è fortemente raccomandato di prendere preavviso del tuo medico o a specialista per risultati efficaci e sostenibili.

Loading...

Video: Come trattare un’infezione in modo naturale.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici