Comportamentista Canino: Che Cos'È? Come Scegliere?

Loading...

Loading...

Un comportamentista è, come suggerisce il nome, uno specialista nel comportamento degli animali domestici, di solito cane, gatto o cavallo. È un professionista la cui funzione è ristabilire una relazione tra il proprietario di una casa (o la famiglia) e il suo animale domestico.

Comportamentista canino: che cos'è? Come scegliere?

Così il comportamentista canino dà consigli ai maestri per riequilibrare la relazione con il loro cane quando è, o è diventato, problematico a causa di vari motivi: trauma, errori di educazione, cane difficile o dominante...

Questa professione non è ancora regolamentata in Francia e di solito è esercitata su base liberale, ma a volte i comportamenti sono stabiliti all'interno delle associazioni, ad esempio. Alcuni veterinari sono essi stessi formati in questa disciplina e offrono anche consulenze nella loro pratica. Ma come scegliere il professionista giusto?

Come funziona il comportamentista?

Se avete problemi con il vostro cane, è instabile, aggressivo, timido, dominante, galoppante, ecc, consultare un comportamentista è la soluzione migliore per correggere le abitudini del cane e, in primo luogo, capire esattamente che cosa ha causato queste difficoltà con il tuo animale domestico.

In realtà, è spesso il maestro che dovrà riadattare il suo atteggiamento o la sua posizione nei confronti del cane, e questo viene appreso a condizione di essere ben guidato dallo specialista giusto. Il lavoro del comportamentista è quindi di analizzare le situazioni problematiche con il cane, osservando il suo comportamento con e senza il suo padrone. Dopo aver identificato le cause di queste difficoltà, sarà in grado di offrire al proprietario un programma di riabilitazione su misura.

Questo lavoro può essere affrontata con diversi metodi, di solito ereditati dai due principali di addestramento del cane "scuole": il cosiddetto "tradizionale" si basa sulla correzione degli errori in avanti, con o senza un buon comportamento gratificante. Il metodo "positivo", d'altra parte, si basa sulla ricompensa del buon comportamento e della non ricompensa del cattivo, l'idea è di incoraggiare poco a poco i buoni atteggiamenti fino a che (ri) diventano sistematici.

Come trovare il giusto comportamentista?

In primo luogo, prima di intraprendere la ricerca di un comportamentista, è necessaria una visita al tuo veterinario: infatti, non lontano dal 20% delle difficoltà con un cane vanno di pari passo con un problema di salute. Se i problemi comportamentali che affronti sono causati da una patologia non diagnosticata, è illusorio superarla con l'aiuto di un comportamentista da solo.

Dopo aver discusso le difficoltà con il veterinario, potrebbe doverti indirizzare a uno specialista che conosce, perché non tutti i veterinari sono addestrati al comportamento dei cani. Questa è una recente specializzazione di cui l'unico curriculum ufficialmente riconosciuto dallo Stato è quello che dà luogo al Certificato di Educatore Canino. Ci sono anche allenamenti privati ​​sul campo, sfortunatamente senza convalida o controllo ufficiale. Ecco perché può essere difficile trovare lo specialista giusto nella tua zona ed è ovviamente cruciale controllare le competenze del tuo futuro educatore canino. Richiedere un primo incontro è il modo migliore per contattare il professionista, alcuni comportamentisti che offrono anche una prima sessione e / o una prima diagnosi gratuita.

Sarai quindi in grado di giudicare da solo il tuo stato d'animo e capire come afferrare il tuo cane per decidere se ti si addice e discutere apertamente le tue aspettative su di lui. I diplomi non bastano, non esitare a chiedergli del suo curriculum ma anche delle sue esperienze: se si esercita anche a titolo personale, quanto spesso, se ha molti clienti, se ha anche un cane o ha altre abilità e formazione nel campo animale ecc.

A prescindere da eventuali raccomandazioni del tuo veterinario, è possibile cercare un educatore comportamentista su Internet o chiedendo intorno a te. Non esitare a informarti dapprima con le associazioni nella tua zona: SPA, organizzazioni di proprietari, club di addestramento di cani... Spesso lavorano a stretto contatto con uno o più comportamentisti, che possono anche essere a casa. l'iniziativa della creazione del club. Per esempio, incontrarli durante una sessione di obbedienza può essere un'opportunità per osservarli nella loro pratica a contatto con i cani e i loro padroni.

Inoltre, organizzazioni specializzate e ufficiali come l'Institute of Animal Care Professions possono fornire indirizzi di comportamentisti vicini a te e in base ai problemi incontrati.Puoi anche fare riferimento al gruppo europeo di comportamentisti canini o all'OCSE, l'organismo europeo di consiglieri comportamentali. Questi siti hanno il vantaggio di fare riferimento agli indirizzi degli educatori certificati e alle loro aree di intervento e competenze.

Loading...

Video: come scegliere uno psicologo.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici