Spincervino, Contro La Stitichezza

Loading...

Loading...

L'olivello è un arbusto che può raggiungere dai 5 ai 6 m di altezza, comunemente presente nei boschi ombrosi e nelle zone ombrose dell'Europa, che appartiene alla famiglia delle Rhamnaceae. Può trasportare sia fiori che frutti ma, soprattutto, le api lo desiderano, attratto dal profumo limpido.

L'olivello spinoso (Rhannus frangula) contro la stitichezza

Spincervino, la migliore cura per la stitichezza

L'olivello spinoso (Rhannus frangula) È chiamato anche ontano nero, bourgène, legno nero, legno secco quando i rami sono bruciati, danno un legno pregiato di carbone che è stato utilizzato, miscelato con nitrato di potassio e zolfo, la preparazione di armi a polvere nera fuoco, quindi questi nomi sono direttamente correlati a questo uso.

L'olivello è apprezzato per la sua corteccia costellata di piccole lenticelle, che sono piccoli fori usati per lo scambio di gas. Quando è sbucciato, all'interno è rossastro.

Le sue foglie lucide hanno vene parallele molto distinte. I fiori bianco-verdastri, tutti piccoli, sono riuniti in grappoli alle ascelle delle foglie: il loro nettare viene raccolto dalle api. Successivamente, danno frutti, piccole bacche rotonde, dal verde al rosso per finire il nero alla scadenza. Nonostante la loro leggera tossicità, i cervi sono pazzi!

La corteccia contiene tannini, flavonoidi, antronchi e antrachinoni, tra cui la frangulin e l'emodina.

Le virtù medicinali dell'olivello

Queste sono le virtù della corteccia contro costipazione che sono interessanti, talvolta lassativo, purgativo volte ma mai irritante per l'intestino stimolando movimenti intestinali e feci idratante, la loro rimozione è facilitato.

L'olivello è anche un rimedio usato nell'insufficienza delle vie biliari.

Prima di essere consumato, la corteccia viene sempre asciugato almeno 1 anno o due, in modo che diventi un po 'amaro e astringente, altrimenti fresca, causerà nausea, vomito e coliche.

L'olivello è acquistato in farmacia. Viene presentato e utilizzato in diversi modi:

  • in infusione: 0,5 g di olivello spinoso / 15 cl (15 cl massimo / giorno), per infondere 10 mn, per prendere la sera per un effetto il mattino successivo,
  • in decotto: da 2 a 5 g di olivello spinoso / 15 cl (15 cl massimo / giorno), per far bollire 5 minuti quindi per infondere 10 mn, per prendere la sera e il mattino seguente,
  • in capsule, estratto fluido o tintura madre, come indicato dal farmacista.

L'olivello si trova anche nelle miscele di tisane.

Credenze intorno all'olivello

Durante le sessioni di esorcismo, l'olivello fu bruciato per i suoi poteri purificatori dopo l'espulsione dei demoni. Si credeva anche che fosse in grado di proteggere pensieri e scritti segreti in modo che nessuno potesse perforarli.

Secondo la leggenda, avrebbe anche la capacità di attrarre elfi che potessero esaudire un desiderio!

L'uso delle piante per guarire deve essere fatto chiedendo a un medico, un farmacista o un erborista. Le donne incinte, le persone con malattie croniche e gravi o l'assunzione di farmaci dovrebbero consultare un medico prima che l'automedicazione possa portare a effetti avversi, comprese le interazioni farmacologiche.

Loading...

Video: .

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici