Il Gatto Cade Sempre In Piedi: Mito O Realtà?

Loading...

Loading...

I gatti sono eccellenti alpinisti e acrobati. Oltre a queste qualità a causa della loro riflessi straordinari e le loro caratteristiche, hanno la reputazione di cadere indietro sui loro piedi in caso di caduta.

Ma è davvero sempre così? Si scopre che questa convinzione, come molti altri, è solo un torto mito, anche se si basa in parte su fatti reali. Spiegazioni.

Il gatto cade sempre in piedi: mito o realtà?

Perché il gatto cade in piedi?

I gatti hanno un certo talento per uscire da situazioni difficili, e anche cadute diversi metri di altezza, se vengono soddisfatte tutte le condizioni per la riescono. Come spiegare questa straordinaria facoltà?

Prima di tutto, i gatti hanno il riflesso di trasformare in caso di caduta: così, rendendo il "back round" verso il suolo, il gatto sarà quindi in grado di ruotare in aria con il suo testa e coda. La colonna vertebrale deve solo seguire il movimento. Ma non è tutto, perché una fase di volo a vela seguirà questa prima fase, durante la quale il gatto tende i suoi membri in modo che la sua caduta viene smorzata dalla frizione del suo corpo con l'aria.

Infine, la caduta dovrebbe terminare con la ricezione a terra, prima le gambe. Folded al momento dello sbarco, sono proprio questi che limiterà l'impatto agendo come molle. Oltre a questi fattori puramente fisionomici, il sistema nervoso del gatto viene a regolare il riflesso alla situazione, permettendo così di calcolare quando a girare. Il suo cervello è in grado di rilevare l'inizio della caduta, e l'orecchio interno, l'occhio, il cervelletto e il midollo spinale, permettono di individuare nello spazio. Tuttavia, è necessario latenza prima questo riflesso è innescato, e se la caduta è troppo breve, potrebbe non avere il tempo di girarsi.

Da dove viene questa convinzione?

Perché pensiamo che il gatto sia in grado di ricadere sempre in piedi? Come ricordiamo il mito che questi animali hanno nove vite, i gatti hanno gli uomini storicamente affascinato dalla loro flessibilità, potenza e velocità. Essi possono anche intrufolarsi nelle fessure, scalare grandi altezze e saltare su lunghezze impressionanti.

Questo è probabilmente il motivo abbiamo assegnato loro la reputazione di essere in grado di uscire da ogni situazione difficile e spesso piccola morte fuga. Spesso sì, ma non sempre, purtroppo molti decessi sono nei gatti domestici, in particolare in termini di incidenti stradali e sfortunata caduta dal bordo di una finestra, a volte diverse decine di metri di altezza... Paradossalmente, un gatto che cade dal primo piano di un edificio (circa 2,5 m) meno probabilità di ricevere alcun danno, un gatto cade da un piano più alto. Ma al di là di una certa altezza (circa 15 metri, un 6° piano), le lesioni possono essere molto gravi e la caduta è spesso fatale, quando viene raggiunto il limite massimo di velocità. Il gatto non può più rompere la sua caduta correttamente, e l'impatto è troppo violento per le ossa e gli organi sono conservati. Se cade 15 o 30 metri, per lui sarà difficile fuggire.

Una questione di altezza, ma non solo

Come abbiamo visto, l'altezza di caduta è un fattore importante in quanto il gatto ha abbastanza tempo o di non tornare e ricevere correttamente sui suoi piedi. Ma questo da solo non è abbastanza per tirarlo fuori dai guai. Infatti, non v'è alcuna garanzia che la reception sta andando bene e le barriere può complicare la situazione, non cada su terreno piano o se colpisce la testa durante una caduta su un davanzale, per esempio. E nel tardo autunno, si può purtroppo accadere che la testa colpisce il terreno, una pietra, una passeggiata, ecc Per tutte queste ragioni, defenestrazione rimane una delle principali cause di morte nei gatti domestici, per cui sono necessarie precauzioni se si vive al piano di un edificio, soprattutto se la finestra si affaccia sulla strada perché, suonato alcuni secondi dalla sua caduta, l'animale potrebbe anche essere colpito da un veicolo.

Gatto piatto: le precauzioni da prendere

In breve, è ovvio che una brutta caduta potrebbe costare la vita del tuo gatto. Con l'arrivo della primavera, dobbiamo mettere in atto le protezioni se si vuole lasciare le finestre aperte senza preoccupazione. L'installazione di una zanzariera o una recinzione fine può salvargli la vita.

Ovviamente è consigliabile anche proteggere il balcone, dal momento che il gatto può facilmente intrufolarsi tra le sbarre o scivolare dalla parte superiore della ringhiera: un incidente è presto arrivato anche se è abituato a questo tipo di acrobazie. Può anche saltare al passaggio di un uccello, guidato dal suo istinto di caccia, o essere spaventato da un rumore mentre è in equilibrio. Qualunque sia i parametri della caduta, e anche se si riesce a ricevere, le conseguenze possono essere più o meno grave, ma non immediatamente visibile: traumi agli arti, mascella, lesioni alla testa, lesioni interne, una raffica organ...

Ogni caduta rappresenta un'emergenza veterinaria, e al più presto è necessaria una consultazione per fermare le complicazioni e valutare le sue possibilità di recupero. Se il tasso di sopravvivenza è stimato al 90% in caso di caduta da un'altezza ragionevole con un ricevimento di successo, gli effetti della vita sono purtroppo possibili.

Loading...

Video: IL SIGNOR S REAGISCE A.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici