Chasteberry (Vitex Agnus-Castus), Pepe Dei Monaci

Loading...

Loading...

Chasteberry (Vitex agnus-castus), Chiamato anche monaci pepe, agnello casta o pepe selvaggio, formano un arbusto denso come un piccolo arbusto che si trova spesso sul bordo della foce del fiume roccioso del Mediterraneo, vicino alle zone costiere. Ha un'ottima resistenza (da -15 a -17° C). Non dovrebbe essere confuso con l'albero delle farfalle (Buddleia spp.).

chasteberry (Vitex agnus-castus), pepe monaco, peperone selvatico o agnello casto

Le foglie composte da 5 a 7 foglioline, segmenti lunghi e stretti, fino a 10 cm, ricordano un po 'il fogliame chiaro della canapa senza bordi dentati. Quando accartocciate le foglie, un odore speziato di pepe, sia floreale che animale, ricorda la pelle.

I fiori di un rosa violaceo si sviluppano all'estremità di rami morbidi e emanano un delicato profumo di miele che attira gli insetti e soprattutto le api. Successivamente, drupe, piccoli frutti rotondi e croccanti, di colore grigio scuro, si formano in autunno e rimangono una buona parte dell'inverno.

Il nome volgare casto agnello è che i monaci nel Medioevo, masticando la frutta per ridurre il desiderio sessuale come sarebbero anaphrodisiac e quindi avrebbe un'azione di blocco sul androgeno ormone maschile. Avrebbero anche un effetto benefico sulle sindromi premestruali e regolerebbero il ciclo delle donne, a causa delle sue proprietà ormonali. Per questa ultima ragione, l'albero casto dovrebbe essere evitato in caso di gravidanza, allattamento al seno e fecondazione in vitro (fecondazione in vitro).

  • Famiglia: Verbenaceae
  • Tipo: perenne
  • Origine: Europa meridionale, Africa settentrionale
  • Colore: fiori blu rosa violacei
  • Semina: si
  • Taglio: sì
  • Piantare: primavera o autunno
  • Fioritura: agosto e settembre
  • Altezza: da 2 a 3 m

Terreno ideale ed esposizione per il chasteberry

Date le sue origini, l'albero casto viene coltivato in pieno sole su terreno roccioso, non troppo povero e soprattutto non argilloso. La siccità e lo spray non lo attaccheranno.

Data di semina, taglio e piantagione di alberi casti

I frutti raccolti nella caduta subito seminano nel vassoio o nel terreno: aspettare la primavera per vedere l'alba e attendere che la caduta di rinvasare prima di metterli nel terreno in primavera.

Le talee di agosto in agosto o settembre possono passare l'inverno in una serra fredda prima di essere rinvasate in secchi in primavera.

Il periodo ideale per piantare è ottobre o marzo, mantenendo un buon metro tra ogni piede.

Consiglio di manutenzione e coltivazione di casto

In estate, acqua un po 'se l'ondata di caldo e la siccità persistono. Alla fine dell'inverno, chiudi gli steli con 3 occhi in modo che si sviluppino nuovi germogli. Bene con un po 'di compost sui tuoi piedi e paglia.

Raccolta, conservazione e uso di alberi casti

Questi sono i frutti che vengono raccolti in autunno e offrono proprietà medicinali nella guarigione dei disturbi ormonali femminili. Tuttavia, è meglio utilizzare estratti standardizzati di commercio in cui è controllata la quantità di principio attivo e chiedere consiglio al proprio medico o al farmacista prima di utilizzarlo.

In cucina, foglie e bacche possono essere sostituite con pepe.

frutti di monaco pepe o agrifoglio

Malattie, parassiti e parassiti del casto

L'albero casto è suscettibile alle malattie fungine: se le foglie appassiscono in primavera, tagliarle e spruzzare i residui di equiseto.

Posizione e associazione favorevole di casto

È un arbusto che trova il suo posto in massicci, piccole siepi libere o boschetti di tipo mediterraneo, con lavanda o rosmarino per esempio.

Varietà raccomandate di casto per piantare in giardino

Ci sono oltre 250 specie in totale, di cui Vitex agnus-castus 'latifolia'molto vigoroso, con volantini più grandi, Vitex agnus-castus 'Alba' con infiorescenze terminali bianche, Vitex agnus-castus 'Rosea' con fiori rosa...

Agnocasto dalla Cina (Vitex negundo) ha foglioline dentate e pannocchie di piccoli fiori tubolari blu-viola, molti dei quali sono usati in foglie e semi indiani per alleviare il dolore reumatico e articolare.

(credito fotografico 2 di Gordo06 - Lavoro personale, CC BY-SA 3.0)

Loading...

Video: .

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici