Coqueret: Pianta Con Molte Virtù Medicinali

Loading...

Loading...

Coqueret

Pianta virtuosa originario del Perù, della Bolivia e della Colombia, lo scarafaggio cresce non lontano da case, giardini e persino altitudini fino a 3200 metri, dove si moltiplica facilmente.

Cresce anche in terreni ricchi e abbonda nel sud e nell'ovest del Quebec.

Conosciuto sotto forma di due specie (Physalis alkekengi e Physalis heterophylla), questa pianta è temperata, subtropicale e tropicale proprietà medicinali e gastronomico.

Quali?

Panoramica...

Da leggere anche: coltivare il physalis, coqueret

Coqueret del Perù, per la piccola storia

etimologicamente, il nome " Physalis "è un derivato del greco" phusalis "che significa" vescica ", in riferimento al calice gonfiato del suo frutto.

Per quanto riguarda il nome "Alkékenge", proviene dal vecchio "alquequange" francese che a sua volta ha le sue radici nell'arabo "al-kakang".

Il nome "coqueret" - che ricorda la cresta di un gallo - evoca così il calice rossastro che racchiude il frutto.

Chiamato anche "alchechengio" perché coltivato prima del 1807 dai primi coloni del Capo di Buona Speranza, questa pianta è stata quindi importata in Australia e chile. È cresciuto su larga scala.

Oggi molto conosciuto in Africa centrale, più specificamente in Gabon e Sud Africail frutto di questa pianta è persino commercializzato.

Coqueret del Perù, physalis: più denominazioni

Appartenendo al famiglia delle Solanacee, il galletto è una pianta alta 45-90 cm con steli verticali molto ramificati.

Le sue foglie sono ovali e talvolta leggermente dentate.

Lo scarafaggio presenta un calice di cui frutta è verde e a forma di uovo.

"Ciliegia degli ebrei", "Scarafaggio", "Erba di fiore", "Gallo del Perù", "Ciliegia della terra", "uva spina di Cape", "amore ingabbiato", "ciliegia d'inverno", "lanterna cinese" "," Mirabelle de Corse "... le denominazioni di questa pianta roverella sono varie.

Ma quali sono i suoi virtù?

Virtù e benefici dello scarafaggio per la salute

Virtù medicinali del coquetet

Conosciuto per il suo proprietà terapeutiche, questa pianta ricca di antiossidanteè una vera fonte di carotene, provitamina A, vitamina E, fitosteroli e vitamina C.

Oltre a questo patrimonio naturale, ci sono vitamina B, un tasso eccezionale di fosforo valutato al 55% ma, una piccola quantità di proteine.

Uno dei benefici terapeutici attribuiti allo scarafaggio peruviano è la sua capacità di alleviare mal di gola.

Meglio ancora, aiuta a rafforzare il nervo ottico.

Molto spesso, gli specialisti raccomandano l'uso di questa pianta per curare i pazienti affetti da prostata o diabete di tutti i tipi.

Suoi proprietà diuretiche purificherebbe il sangue.

Per quanto riguarda il suo contenuto di flavonoidi, l'uva spina di Cape è anche usato come tranquillante naturale.

Molto conosciuto in Francia, la ciliegia della terra era molto usata per curare il malattie delle vita, da fegato e metabolismo.

Fu anche consigliato di curare il itterizia, ilidropisia, il ritenzione urinariae persino per abbattere il febbre.

Eliminatore di acido urico è anche un attributo dello scarafaggio peruviano: quindi è stato un eccellente rimedio naturale trattare problemi reumatici.

Gastronomia, il gallo del Perù in cucina

Pianta dicotiledone come il patata, il pomodoro, il peperone, ilmelanzana e il peperoncino, lo scarafaggio del peru è altrettanto vicino alle piante velenose come il giusquiamo o l'agrodolce.

A causa del suo frutto molto fragile, la raccolta dello scarafaggio peruviano è manuale e delicata.

Suo frutta è consumato costi e natura sotto forma di marmellata.

Tuttavia, dobbiamo aggiungere pectina perché lo scarafaggio del Perù non contiene.

asciutto, il suo frutto è consumato in cucina salata o dolce.

Questo frutto è molto dolce e molto popolare per torte.

Usi / dosaggi: alcuni consigli pratici

Generalmente, queste sono le bacche o ancora, il Succo di gallo chi ha servito come cura.

Per consumarli, si consiglia di asciugare gli steli tagliandoli in 2 per accelerare il processo.

Le bacche fresche del coqueret vengono mangiate:

- nella forma di decotto.

Per fare questo, misurare da 20 a 60 grammi di bacche essiccate per litro di acqua. Portare ad ebollizione per 5 minuti e lasciare riposare per circa 10 minuti prima di bere.

- in macerazione pianta intera (frutta, foglie e gambo) per 8 giorni in vino bianco. Quindi filtrare e bere 1 bicchiere al giorno.

Si consiglia una quantità di 30 grammi per litro.

Buono a sapersi dello scarafaggio dal Perù

I frutti dello scarafaggio del Perù rimangono nelle loro bucce. Sono conservati a temperatura ambiente tra i 30 ei 45 giorni.

Tuttavia, quando sono ancora verdi, questi frutta contengono un sacco di solanina: che può causare a diarrea o a gastroenterite se sono consumati

Assicurati di vietarne il consumo da parte dei bambini.

Alcuni sostengono addirittura che le foglie e i gambi della terra siano di ciliegio tossico.

Si noti inoltre che il physaline è uno degli ingredienti attivi dello scarafaggio peruviano.

A dosi elevate, lo farebbe aborto.

Pertanto è fortemente raccomandato di donne incinte per evitare di consumarlo.

Se stai assumendo farmaci, parlane con il tuo medico farmacista o medico prima di seguire un trattamento a base di erbe.

un consulenza medica non dovrebbe essere trascurato

Loading...

Video: BACCHE DI PHYSALIS NOBERASCO - Le proprietà dei Super Frutti.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici