Cotoneaster: Famoso Per Le Sue Bellissime Bacche

Loading...

Loading...

cotoneaster

Il cotoneaster è un arbusto molto bello, apprezzato soprattutto per le sue bacche.

La manutenzione, dall'impianto alle dimensioni è molto semplice e l'effetto decorativo è garantito.

In breve, cosa devi sapere:

NomeCotoneaster
famiglia: Rosaceae
tipo: Arbusto

altezza
Da 0,5 a 3 m
esposizione: Soleggiato e mezz'ombra
terra: Ordinario

fogliame
: Deciduo o persistente
fioritura: Maggio

Piantagione di cotone:

Il cotoneaster è idealmente piantatoin autunnoquesto promuoverà il tifo. È durante questo periodo, verso la metà di novembre, che le condizioni di semina sono le più favorevoli.

Piantagione possibile in primavera per tutti i soggetti acquistati in contenitori ma con un'irrigazione più regolare all'inizio.

  • Il cotoneaster permette di creare belle siepi, molto decorative.
  • Segui i buoni consigli per piantare.

Moltiplica il cotoneaster:

Il cotoneaster è un arbusto facilmente propagabile per talea, la tecnica più semplice e veloce per ottenere questo risultato.

Sebbene le talee possano sembrare difficili, è il modo migliore per moltiplicare questo arbusto.

Prima di iniziare, raccogli l'ormone delle talee per aumentare le tue possibilità di successo.

  • Le talee avvengono dentro fine estate per specie persistenti, su legno semi-agosto.
  • il specie decidue fermati durante estate su legno tenero

Dimensioni e manutenzione del cotoneaster:

Di facile manutenzione, il cotoneaster è un arbusto facile in quanto le sue esigenze sono limitate.

Come con la maggior parte delle piante, una buona zappetta limita la crescita delle erbacce e consente alla pioggia di fluire bene alle radici.

  • Il cotoneaster ha bisogno d'acqua in estate, quando il terreno è molto secco.

Dimensione di cotone:

Possiamo scolpire persistente cottoneaster il all'inizio della primavera per bilanciare l'arbusto a tuo piacimento.

Il cotoneaster non teme le dimensioni e può anche essere tagliare severamente se necessario, sempre preferibilmente allo stesso tempo.

Per il specie decidue, si può rimodellare la sua sagoma tagliandola prima della ripresa della vegetazione.

Una dimensione regolare consente di mantenere una porta compatta, una bella fioritura e una buona densità di fogliame.

Annaffiando il cotoneaster:

Il cotoneaster ha bisogno solo di acquain caso di forte calore ma soprattutto un'annaffiatura regolare durante il primo anno dopo la semina.

Può anche essere irrigato in estate, soprattutto se non piove per diversi giorni.

il cottoneaster in vaso ha un maggiore fabbisogno idrico, acqua appena il terreno è asciutto sulla superficie.

Malattie e parassiti che colpiscono il cotoneaster:

Abbastanza resistente alle malattie, la cottoneaster può comunque essere una vittima del fuoco batterico, che gli dà poche possibilità di fuga.

Notare anche la presenza di cocciniglie e afidi in estate, i principali parassiti di Cotoneaster.

  • Ecco come combattere contro cocciniglie
  • Ecco come lotta contro gli afidi

Per conoscere il cotoneaster:

Cotoneaster: famoso per le sue bellissime bacche: cotoneaster

Questo arbusto, che si trova per lo più in siepe, arbusti o copertura del terreno, è riconoscibile dalle sue bacche rosse molto decorative. Contiamo quasi 200 specie.

È anche un eccellente groundcover quando si utilizza la varietà Cotoneaster horizontalis.

Sceglieremo invece Cotoneaster franchetei formare una siepe 2 a 3 m di altezza.

suo la fioritura offre piccoli fiori bianchi o leggermente rosati in primavera che hanno il vantaggio di essere particolarmente meliferi.

A fine estate e autunno, il cotoneaster è coperto con bacche rosse e quindi mantenere queste bacche per tutto l'inverno, il che rende gli uccelli molto felici.

In inverno, la sua resistenza al freddo e al gelo dell'ordine di -15° offre una buona resistenza.

Un consiglio intelligente sul cotoneaster:

Per risparmiare acqua, innaffia la cotonella in pentola di notte e mettila a piedi un pacciame minerale.

Loading...

Video: .

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici