Coltiva L'Arancia Amara

Loading...

Loading...

Bigarad su un ramo

Il bigaradier, Citrus aurantium 'Myrtifolia microphylla', deve il suo nome latino alle sue foglie piccole simili alle foglie di mirto. Questo agrume molto popolare in Italia e in Spagna è meno presente nei nostri giardini. Eppure, merita l'interesse dei giardinieri che disperano un giorno a coltivare agrumi in casa a causa della loro bassa resistenza. Arancio amaro, resiste fino a -8° / -10° C (gel corti). E ha molte altre risorse:

• La sua abbondante fioriturain marzo-aprile, offrendo un profumo caratteristico, ancora più potente di quello del dolce arancio.

• La sua silhouette. "È un albero molto bello, soprattutto quando è vecchio, fa pensare a un bonsai", nota Bénédicte Bachès, agraria specializzata in agrumi.

• È un albero facile da coltivare. Piantala in un terreno ben drenato. La terra deve essere ricca di humus; se necessario, aggiungi materia organica alla piantagione. Per un raccolto in vaso, piantalo in una miscela di terreno da giardino e terriccio.

In un altro registro: puoi anche iniziare in un'altra cultura imparando a piantare il mais nel tuo giardino.

Per una cultura spensierata

Posiziona l'arancio amaro al riparo dal vento, se possibile al sole; ha bisogno di molta luce, almeno la metà della giornata. Acqua tutto l'anno: tutti i giorni in primavera ed estate a fuoco vivo, una o due volte alla settimana il resto dell'anno. Come tutti gli agrumi, in vaso o sul terreno, ha bisogno di un apporto di fertilizzanti da marzo a ottobre, una volta al mese. Alla fine dell'inverno e in estate, aggiungi materia organica. Cresce lentamente - più lentamente dell'albero di limone - e raggiunge i 2 o 3 m di altezza da adulto. Ha bisogno di meno tagli rispetto ad altri agrumi; quando è richiesta la taglia, utilizzare sempre la primavera o l'estate per mantenere il volume e l'altezza desiderati. Non lasciarlo crescere troppo, quindi limita la presa al vento.

"Per controllare il minatore fogliare e l'attacco degli insetti, puoi ungere il fogliame spruzzando un olio (colza, paraffina) o sapone nero mescolato con acqua", raccomanda Jean-Paul Brigand, che coltiva molti agrumi e autore del blog OlharFeliz.

Fai attenzione allo scatto a freddo. Sul Mediterraneo o sulla costa basca, l'arancio amaro è in linea di massima protetto dal freddo. In altre zone, è preferibile tornare in inverno, almeno di notte, in una stanza non riscaldata e ben illuminata. Se non fa troppo freddo, puoi anche lasciarlo all'esterno proteggendolo sotto un velo che sverna.

Loading...

Video: Coltivare gli agrumi: l'arancio amaro.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici