Fai Crescere Il Kiwi

Loading...

Loading...

Kiwi su un ramo

Il kiwi è atterrato sulle nostre bancarelle negli anni '70 e ci ha conquistati. Sempre più giardinieri crescono essi stessi per trarre vantaggio da tutte le sue qualità (vitamine C ed E, fibre e magnesio). Segui i nostri consigli per ottenere raccolti abbondanti.

La cultura

Le actinidia, come questo è il loro nome latino, sono piuttosto resistenti (fino a -15° C), ma i loro fiori giovani sono molto sensibili alle fioriture del gelo primaverile che possono compromettere la fruttificazione. Si raccomanda quindi di coltivare questa pianta in zone in cui il clima non è troppo rigido. La maggior parte dei produttori si trova nel sud-ovest (il kiwi Adour ha persino un'etichetta rossa), nel sud-est e in Corsica. Puoi comunque piantare il kiwi a nord della Loira, a patto che sia il più riparato possibile, contro un muro ben esposto.

• Actinidia delle piante preferibilmente in primavera, dopo il rischio di gelo pesante. Installalo ai piedi di un muro, al sole, al riparo dai venti freddi. L'actinidia si adatta a quasi tutti i tipi di suolo, tranne il più calcareo e il più argilloso che può asfissiare le radici. Portare una buona dose di emendamento al buco di impianto (compost ben decomposto, letame).

• L'irrigazione deve essere supportata almeno per il primo anno perché a actinidia piace avere i "piedi" freschi. Paglia se necessario per mantenere la freschezza del terreno e prevenire la crescita delle infestanti.

Maschio o femmina?

L'actinidia è una pianta dioica: i piedi maschili consentono l'impollinazione e i piedi femminili portano frutti. Conta un piede maschile per fertilizzare da 5 a 6 piedi femminili. Spazio ai soggetti da 3 a 4 metri posizionando il maschio al centro della linea.

Negli ultimi anni ci sono state varietà autofertili che non hanno più bisogno di essere piantate vicino a un piede impollinatore. Quindi puoi accontentarti di un singolo actinidia per un consumo familiare (una pianta ben installata può dare 50 kg di frutta per stagione). E più vecchia è la pianta, più grandi saranno i frutti.

Una volta piantato l'actinidia, pazienza... Ci vogliono diversi anni per abituarsi bene. I primi frutti compaiono dopo 5 o 6 anni, anche se con alcune varietà recenti - "Solissimo" per esempio - l'impostazione di frutta può essere fatta dopo 3 anni. Stai attento, questa pianta di liana è molto vigorosa e crescerà per diversi metri di larghezza e altezza. È essenziale sollevare con fili di ferro abbastanza forti da sostenere il peso dei rami.

Per andare oltre: anche imparare come coltivare uno dei cugini del kiwi, i kiwais! Familiarizzalo con Garden Relaxation.

Loading...

Video: coltivare i kiwi.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici