Scopri I Giardini Più Belli Della Martinica

Loading...

Loading...

La residenza Céron in Martinica

La casa del Céron, una delle più isolate dell'isola, ha un grande parco, costruito su antichi terreni agricoli: un ruscello di campagna serpeggia attraverso i blocchi di lava, un panorama che ricorda le pericolose eruzioni di Editing Pelee. Da visitare senza ulteriori ritardi, anche per assaporare la specialità del suo ristorante, il gambero fresco...

Ci vuole coraggio per essere giardiniere in Martinica... Dieci anni in cui l'isola dei fiori non ha conosciuto un grande uragano, e nel settembre del 2017, il passaggio della tempesta Maria e dei suoi venti violenti ha messo fine alla tregua. "È sempre un test difficile, confessa Isabelle Specht. Molti giardini scompaiono, quindi devi avere un sacco di energia per ricominciare a fare giardinaggio. Questo è anche il motivo per cui i giardini sono progettati lì, non nel lungo tempo, ma nella spontaneità " aggiunge l'autore Giardini della Martinica. Pubblicato da Editions HC, il bellissimo libro di questo geografo innamorato delle piccole Antille ha un bel sottotitolo, Uno spirito di libertà. Una formula che si adatta bene allo stile di Giardini Martinici, esuberante e senza fronzoli: "In Martinica, la profusione di piante, è più importante della forma, dice Isabelle Specht. Tutti i giardinieri dell'isola finiscono per cedere alla tentazione di avere il massimo delle piante nel loro giardino. "

La casa Hanse-Latouche in Martinica

Nella casa di Anse-Latouche, il giardino lavora sui contrasti: qui un'ondata fiammeggiante di crotons, un po 'come un flusso di lava, accanto a un imponente massiccio cactus di cactus. Una vera profusione vegetale, inno alla natura circostante. Si noti che questa casa molto antica, che oggi è visitata, è la più antica della Martinica...

Giardini Martinici con alberi e cespugli

Ciò si traduce in piantagioni estremamente strette in giardini strutturati verticalmente, dove la messa in scena consente anche di ottimizzare lo spazio e il numero di piante ospitate. Per quanto riguarda le piante, sono spesso con fogliame colorato: perché importante quanto i fiori, le foglie come i Martinici molto, come quelle, eccessivamente, dei balconi caraibici Heliconia caribaea o Ravenala madagascariensis, l'albero del viaggiatore, il cui ventaglio di foglie è un enorme successo. Nella tavolozza vegetale di questi rigogliosi giardini, ci sono anche una moltitudine di alberi da frutto e piante nutrienti, come ad esempio i manghi, la cui storia è radicata nel destino tormentato delle Indie Occidentali: "Gli amerindi furono sterminati dall'arrivo degli europei, ma prima di sparire trasmisero il loro know-how agricolo, nello stesso modo in cui alcune tecniche di coltivazione furono importate dagli schiavi".

Autostrada in Martinica

Qui, è un normale argine stradale che è stato metamorfizzato grazie alle mani verdi di due amanti delle piante, Huguette e Félix: sulle rive del Nationale 8, le piante con fogliame decorativo assicurano lo spettacolo anche al di fuori dei periodi di fioritura.

Agroforestry, fonte di ispirazione per i Martinici

L'agricoltura agroforestale è quindi rimasta una fonte di ispirazione per i garden designer, per gli sviluppi che spesso hanno un importante strato di alberi. "Le piantagioni sono pensate in modo interdipendente, con alberi di diversa altezza, usati come guardiani di piante rampicanti, o per riparare una volta le piante all'ombra come gli alberi di cacao". Nei giardini di oggi, queste sono ora piante delicate, come anthurium o orchidee, che sono al riparo dagli alberi. Permacultura prima dell'ora, per giardini molto diversi dai loro equivalenti europei: in Martinica, il prato è apparso solo negli anni '60. "Prima che le case non fossero dotate di aria condizionata, era l'ombra degli alberi che rinfrescavano gli edifici residenziali. "Un invito a sognare sotto le palme, a picco sull'oceano.

Situato non lontano dal mare, il giardino di Bonneville è un luogo lussureggiante, dove alberi da frutto, palme e piante ornamentali convivono felicemente, perpetuando le tradizioni culturali dell'isola. Visite guidate, tutti i giorni della settimana!

I giardini da visitare in Martinica

Il palmeto del giardino Balata in Martinica

Il giardino di Balata: a circa dieci chilometri da Fort-de-France, questo posto è d'obbligo: ben noto, è l'opera principale di Jean-Philippe Thoze, un artista paesaggista eccezionale che è un precursore in Martinica, dove è il primo proprietario privato ad aver creato un giardino da visitare. Il giardino di Balata si nasconde un lussureggiante palmeto, dove le specie autoctone, come i cavoli piccanti, convivono felicemente con specie esotiche come l'elegante palma!

Il giardino di Bel air: a Lamentin, questo giardino progettato da una coppia Martinica, la Marie-Rose, rappresenta l'archetipo del famoso giardino creolo.

L'abitazione Clément: centro culturale dell'isola, questo giardino integra un patrimonio architettonico e industriale molto ben restaurato. Vi sono esposte alcune opere monumentali di artisti caraibici, in un posto tra i più visitati dell'isola, e vale la pena per la sua interessante collezione di alberi e il suo palmeto.

Tutti i piccoli giardini popolari lungo la strada, aspettando solo di essere guardato... In Martinica, infatti, non è raro trovare fino a terrapieno: dando origine a una miriade di piccoli giardini di scatole, visibili dalla strada, che i loro proprietari sarà felice di condividere con te se ti fermi!

Giardini della Martinica

Il libro

L'isola dei fiori, questo è il soprannome della Martinica, terra d'oltremare che questo libro svela i giardini. Questa passeggiata lussureggiante, in compagnia del geografo e architetto paesaggista Isabelle Specht, ti farà vedere i suoi palmi in modo diverso, nei giardini di ieri e di oggi.

Isabelle Specht, edizioni HC, 2017, 304 pagine, 28,50 euro.

  • Fondation Clément - Ulteriori dettagli
  • Giardino di Bel Air - Maggiori dettagli
  • Balata Garden - Maggiori dettagli
  • Giardino di Bonneville - Maggiori dettagli
  • Habitation Anse-Latouche - Maggiori dettagli
  • Habitation Céron - Maggiori dettagli

Loading...

Video: GUADALUPA CLUB MED 2011.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici