Eczema: Liberati Dalle Piante, È Possibile!

Loading...

Loading...

eczema

affetto del pelle abbastanza comune, ileczema può essere attivato sia al neonato (da una famiglia allergica), adolescente o quello a adulti.

Nel corso degli Ultimi 3 decenni Nei paesi industrializzati, come per le allergie, le misure sanitarie relative aepidemia eczema sono stati moltiplicati per 3.

Oggi, ci sono 1/5 dei bambini sotto i 7 anni e il 18% dei bambini dai 7 ai 16 anni, che sono soggetti a questa forma di dermatosi pruriginosa.

In Francia, questa malattia della pelle colpisce oggi, il 20% dei bambini contro il 3 al 5% ci sono ancora 3 decenni.

Spesso associato alasma o altre forme di reazioni allergico, si pensa che l'eczema sia il risultato di a stravolgimento ordine genetico ma anche ambientale.

Oggi, eczema rappresenta il 30% delle ragioni per le consultazioni in dermatologia e andrebbe dal 2% al 10% degli adulti.

Come viene trattato questo tipo di affetto? Possiamo alleviare dal piante? Risposte nelle seguenti righe....

Eczema: ecco cosa sapere...

Definizione di Eczema:

Definisce come a infiammazione della pelle, l'eczema è caratterizzato da pizzicore, bene vescicole, delle eruzione e desquamazione. Questa malattia la pelle che colpisce diversi tipi di persone, è non contagioso. Il suo meccanismo influenzerebbe le cellule della pelle che fungono da "ostacolo" per gli allergeni e il sistema immunitario.

Origini e cause dell'eczema

Esistono 2 tipi di eczemi:contatto eczema eeczema atopico. Ma quali sono i cause ?

Varie possibilità spiegherebbero l'aspetto dell'eczema:

- Eczema di contatto

Di solito affetto adultil'eczema da contatto appare dopo il contatto con a metallo (gioielli di fantasia) o a chimico (bucato, detersivi, gomma, cosmetici, cerotti adesivi...).

Per quanto riguarda sintomi di eczema da contatto, il soggetto di solito si lamenta pizzicore preceduto da piastre rosso e vescicole nel punto di contatto con la sostanza allergenica.

- Eczema o dermatite atopica

In alcuni casi infantile, gli specialisti avrebbero sospettato cambiamenti di abitudini alimentari neonati come causa di dermatite atopica se la madre non lo fa l'allattamento al seno naturale, la sua priorità.

Inoltre, vi è anche l'ipotesi di un'esposizione abbastanza precoce a allergeni alimentari.

Infatti, si scopre che l'allattamento al seno esclusivo del neonato durante i primi 3 mesi, protegge parzialmente contro l'eczema atopico.

Si noti che questo tipo di eczema sarebbeorigine genetica dal momento che il 70% dei gemelli identici si sviluppa entrambi e dal 50 al 70% dei genitori di bambini interessati hanno sviluppato lo stesso affetto.

Per quanto riguarda ilipotesi ambientale, il allergeni, il stress o ancora sole sono in gran parte responsabili dei sintomi dell'eczema.

Infatti, a seguito di una reazione allergica che potrebbe essere causata dal contatto con allergeni innocui (pollini, polvere, peli di animali), appaiono nell'asciutto un rossore secco e ruvido. Si trovano sulle guance, dietro le orecchie, a livello del cuoio capelluto, della fronte, dell'inguine, del tronco, delle pieghe della flessione del ginocchio, dei polsi, del viso, nonché nella cavità dell'ascella. Queste lesioni possono anche essere trasudanti e croccanti.

Inoltre, oltre allo stress, UV può scatenare una reazione allergica. Allora parliamo dieczema fotosensibile.

Prendendo un po ' prodotti farmaceutici, unito all'effetto dei raggi solari, spesso causa attacchi di eczema.

Eczema trattato naturalmente con le piante

in fitoterapiaalcuni piante sono ben noti per loro benefici.

Per quanto riguarda il trattamento dell'eczema, notiamo:

Avena

il cereali l'avena proprietà antipruriginose e calmante.

In effetti, questi grani renderebbero possibile combattere pizzicore.

Si consiglia di usarli esternamente sotto forma di decotto aggiunto all'acqua del bagno.

Mandorle dolci

questo frutto virtuoso è conosciuto per il suo azione lenitiva e guarigione.

Per alleviare l'eczema, è indicato per usarlo da via esterna. Massaggiare con olio di mandorle dolci può essere utile solo per il soggetto che soffre di questo affetto dermico.

Per leggere anche: coltivare bene un albero di mandorla

Camomilla

Pianta virtuosa e molto apprezzato dagli amanti dell'infusione, il camomilla è noto per proprietà ammorbidenti, antinfiammatorio e pruriginosa. Per alleviare le condizioni della pelle, si consiglia di applicarlo via esterna.

Sotto forma diolio essenziale (2 gocce aggiunte a un olio vegetale) o crema. Si può anche assorbire il pad di infusione di camomilla e applicarlo sulla zona interessata.

Burro di karitè

Applicato durante a massaggio, il burro di karitè è molto utile per lenire problemi di pelle. Promuove anche guarigione lesioni cutanee

The Onager

Ancora chiamato "enotera", questa pianta ha virtù molto popolari in cosmetici biologici. vero antinfiammatorio, promuove il restauro di flessibilità diepidermide. È usato sotto forma diolio esternamente o, in capsula da modo interno.

La borragine

Molto apprezzato per il suo proprietà anti-infiammatorie, pruriginosa, lenitivo e guarigione, l'olio La borragine è indicata per massaggio a livello delle regioni della pelle colpite. Può anche essere utilizzato internamente sotto forma di capsule. 1 preso da 1 a 2 volte al giorno prima dei pasti è raccomandato da specialisti.

Argilla verde

vero antinfiammatoriol'argilla verde è anche conosciuta per la sua proprietà emollienti e guarigione. Può essere applicato direttamente sulla pelle interessata. Si consiglia inoltre di avvolgere una fascia di garza o un panno naturale prima di posizionarlo sulla parte da trattare.

Le preoccupazioni (o calendula)

Suo azione curativa e il suo proprietà anti-infiammatorie, lenitivo e rigenerativa fai questo pianta medicinale, uno dei preferiti in fitoterapia e in cosmetico. in crema o in un cuscinetto imbevuto infusione per uso esterno, l'efficacia di calendula non è più quella di dimostrare di curare l'eczema.

Buono a sapersi su Eczema

Trattare con le piante è una cosa, ma prima di tutto, seguire i consigli di uno specialista è ancora meglio.

Non esitate a chiedere consiglio a erborista, farmacista o meglio ancora, al tuo medico.

un consulenza medica è sempre il benvenuto, soprattutto se sintomi persistono.

Loading...

Video: metodo contro il prurito interno dell'orecchio.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici