Il Giardino Inglese

Loading...

Loading...

Il giardino inglese

Il giardino inglese è in completa opposizione allo stile del giardino francese per la sua disposizione e le sue forme irregolari. Prende il contrario, sia esteticamente che simbolicamente, proclamandosi prima di tutto paesaggio e pittura. Con questo rifiuto della simmetria e quindi dei codici, divenne un simbolo di emancipazione nei confronti della monarchia e dei suoi rappresentanti, specialmente sotto la rivoluzione francese, mentre l'influenza francese prevaleva fino ad allora. Un'estetica che privilegia la riscoperta della natura nel suo aspetto selvaggio e poetico era quindi la priorità dei designer del tempo, l'obiettivo non è più quello di controllare la natura ma di goderne. Questa concezione avrebbe travolto l'Europa; a Versailles, un giardino inglese è stato creato al Petit Trianon per la regina Maria Antonietta. Colline artificiali collinari, comprende un piccolo lago, una grotta e un belvedere.

Così, dall'inizio del XVI secolo, i giardini inglesi sono caratterizzati da sentieri sinuosi che si aprono su punti di vista pittoreschi, dove un pittore posa facilmente il suo cavalletto. Non sorprende quindi che i loro progettisti siano più spesso pittori, come William Kent che è stato il precursore. Proprio come in un quadro, cerca di volume equilibrio, varietà e l'armonia dei colori e dei materiali vegetali con rari alberi con fogliame colorato, tronco torturati, prato, ruscello, stagno, prato o precipizio. La prospettiva atmosferica ha la precedenza sulla prospettiva ottica. Le imperfezioni della natura sono quindi sfruttate e non corrette; è la ricostituzione di un paesaggio selvaggio anche anarchico allo stato naturale.

In questi giardini in stile inglese troviamo un'associazione di varie specie ornamentali di varie forme e colori, arbusti, boschetti, rocce, statue e panchine. Il percorso non è segnato: la passeggiata in un giardino inglese lascia una grande parte alla sorpresa e alla scoperta. Nessun sentiero rettilineo che guida i passi del camminatore ma piuttosto una sorta di "vagabondaggio poetico". Il giardino inglese è fondamentalmente un dipinto vivente.

Per esempi:

  • Jardin du Petit Trianon a Versailles, restaurato magistralmente tra il 2000 e il 2007.
  • Giardino pubblico di Cognac
  • Giardino inglese del castello di Compiègne.
  • Jardin du Parc Monceau a Parigi.
  • Parco del Golden Head a Lione.
  • Ermenonville Park
  • Castello di Fontaine-Henry
  • Pittoresco giardino del castello di Méréville.
Loading...

Video: GIARDINO ALL'INGLESE ENGLISH GARDEN.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici