Il Furetto, Già Addomesticato Dai Greci E Dai Romani

Loading...

Loading...

Il furetto (Mustela putorius furo) è un mammifero della famiglia Musteldae come donnola, puzzola, visone o tasso. Contrariamente alla credenza popolare, non appartiene alla famiglia dei roditori. Il furetto domestico non esiste in natura, è una sottospecie che è stata allevata dagli umani. Intelligente, vivace, socievole, il furetto domestico è l'animale domestico ideale. D'altra parte, il suo istinto di aiutare cacciatore, tende a mordere in caso di movimenti improvvisi intorno a lui. È molto attaccato ai membri della famiglia che lo allevano, e ancor più a chi lo accudisce e lo nutre.

Il furetto domestico, già addomesticato dai greci e dai romani

  • Dimensioni: da 33 cm a 40 cm
  • Peso: da 0,9 kg a 1,1 kg
  • Aspettativa di vita: da 8 a 10 anni
  • Periodo di gestazione: 42 giorni

Origine e caratteristiche del furetto domestico

Furetti furono addomesticati in Europa circa 2000 anni fa da Greci e Romani. Il furetto domestico assomiglia molto al suo antenato selvaggio, la puzzola. Come quest'ultimo, la sua pelle ha un odore riconoscibile e inquietante di muschio, un odore che può essere soppresso dalla sterilizzazione del furetto domestico.

Ha un corpo allungato e gambe corte ciascuna con 5 artigli. È un predatore la cui mascella è piena di 4 grandi canini. La pelliccia del furetto domestico è più comunemente colorata di sabbia. Ma può essere di colore nero, bianco o color cioccolato.

Il furetto domestico ha la reputazione di essere un ladro. In realtà ha mantenuto questa caratteristica dei suoi antenati selvaggi nascondendo la preda nelle loro tane. Quindi, copre tutti gli oggetti della casa che trova interessanti e li nasconde in un luogo segreto.

Come prendersi cura del tuo furetto?

A causa delle sue piccole dimensioni, e specialmente quando è ancora giovane, il furetto domestico si aggira per casa. È quindi necessario prestare attenzione a tutte le "trappole", come ad esempio i fili elettrici, che possono danneggiarlo. Per le stesse ragioni, e poiché la sua curiosità può fargli fuggire, si raccomanda di uscire con un guinzaglio e una bardatura. Per la casa, una collana con una campana può essere utile per trovare un furetto domestico. Molto giocatore, deve avere giocattoli adatti disponibili. Mangia tutto ciò che trova, evita tutti i giocattoli di plastica, ad esempio perché potrebbe ingoiare pezzi.

Prenditi cura del tuo furetto

Quale habitat per il suo furetto domestico?

La gabbia è l'habitat migliore per il furetto domestico. Se gli piace vagare liberamente in casa, è nella sua gabbia che passa la maggior parte del suo tempo e dove è più sicuro. Una gabbia con barre di metallo è perfetta per ospitare il furetto domestico. D'altra parte, il suo fondo non dovrebbe essere recintato perché potrebbe ferire le sue zampe. È necessario organizzare la sua gabbia con un piccolo rifugio per dormire, passatempo preferito del furetto domestico. Ha anche bisogno di una lettiera per fare i suoi bisogni. L'installazione di una specie di piccola vasca sarà apprezzata dal furetto domestico a cui piace giocare con l'acqua.

Che cibo da dare al suo furetto?

Il furetto domestico è un carnivoro e ha bisogno di mangimi perfettamente bilanciati di origine animale. Egli assimila il suo cibo molto rapidamente e deve quindi avere a sua disposizione costantemente. Il furetto domestico mangia spesso, ma non sempre. Lo speciale mangime per uso domestico disponibile in commercio è di gran lunga il più adatto. L'acqua è essenziale per lui. È importante che il furetto domestico abbia sempre a portata di mano.

Furetto bianco

Salute furet: cosa devi sapere

È un animale robusto dal momento in cui vive in un luogo sano, dove può giocare e muoversi liberamente e dove il cibo è appropriato. Il furetto domestico trascorre molto del suo tempo dormendo, una delle sue caratteristiche. Vaccinazioni, specialmente contro l'influenza e la rabbia, sono fortemente raccomandate. Alcune malattie possono essere abbastanza comuni nel furetto domestico: la malattia delle ghiandole surrenali, la malattia di Aleutine a causa di un virus o la malattia quadrata, malattia virale che può essere fatale.

La riproduzione del furetto

Dopo l'accoppiamento, se ha successo, la gestazione è di circa 42 giorni. È preferibile che la femmina sia messa nella sua gabbia, in un posto tranquillo, altrimenti potrebbe nascondere i suoi piccoli in casa in un posto non trovato. Dà vita a 8 furetti in media, ma questo numero può arrivare a 18, che cura dalla nascita.

Loading...

Video: SOS VETERINARIO: IL FURETTO, I CONSIGLI DELL' ESPERTO.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici