Il Caminetto A Bioetanolo: Vantaggi, Svantaggi, Costi

Loading...

Loading...

Il camino a bioetanolo è in aumento negli ultimi anni. Pratico, esente da manutenzione, estetico, è la soluzione ideale per chi vuole godersi i benefici di un camino senza il suo disagio. Tuttavia, non pensare che questo tipo di caminetto possa sostituire una modalità di riscaldamento in casa. Panoramica dei vantaggi e degli svantaggi del camino ad etanolo.

Il camino al bioetanolo: vantaggi, svantaggi, costi

Un camino a bioetanolo, che cos'è?

Un camino ad etanolo √® una modalit√† di riscaldamento che funziona in modo diverso da un caminetto o stufa tradizionale, ma √® pi√Ļ vicina ad entrambi. Il camino ad etanolo non ha un condotto ma ha bisogno di un "combustibile" per funzionare. Questo combustibile √® etanolo, chiamato anche alcol etilico o bioetanolo. √ą un liquido incolore che si trasforma facilmente in vapore ed √® infiammabile. Il bioetanolo √® considerato un biocarburante, ossia un combustibile sostitutivo ottenuto da materie prime di origine vegetale, animale o di rifiuto, ma il prefisso bio non ha nulla a che fare con l'agricoltura biologico, si riferisce alla biomassa, cio√® alla produzione di energia da materia organica. In Francia, l'etanolo di origine agricola proviene da colture di barbabietola da zucchero e cereali come grano o mais.

Il funzionamento di un camino a etanolo si basa sul principio di un bruciatore associato all'etanolo del carburante. Il camino ha un serbatoio per ricevere questo combustibile che viene portato al bruciatore. Quindi basta crackare una partita per avviare il camino con etanolo.

I benefici del camino ad etanolo

Nessuna manutenzione

Il camino ad etanolo consente di godere della convivialità e del calore di un fuoco senza le faccende e gli inconvenienti del camino classico. In effetti, non richiede alcun lavoro importante per la sua installazione, nessun lavoro di legno, niente fumo, niente spazzare. Il camino ad etanolo produce fiamme vere ma non causa polvere, ceneri o fuliggine.

La sua mobilità

Poiché il camino ad etanolo non ha bisogno di un condotto per funzionare, è al 100% mobile. Può anche essere sospeso su un muro per essere incorporato, da posizionare a terra o su un tavolo, dal momento in cui il supporto è stabile. Può anche essere spostato da una stanza all'altra, a piacimento.

Il suo estetismo

Il camino ad etanolo √® un elemento decorativo della casa a s√© stante. Spesso di pura forma, design e zen, si integra perfettamente con tutti gli stili e pi√Ļ in particolare con le atmosfere conviviali e di tendenza. Esiste anche in molti colori. Il camino ad etanolo viene spesso definito un caminetto decorativo destinato a creare un'atmosfera.

La sua energia rinnovabile

L'etanolo utilizzato come combustibile da questi camini ha il vantaggio di essere un'energia rinnovabile. Di origine vegetale, l'etanolo si basa su culture dedicate che possono essere facilmente rinnovate.

Gli svantaggi del camino ad etanolo

Il camino ad etanolo non è solo benefico. Per evitare il possibile disagio con questo tipo di caminetto, è consigliabile acquistarlo da professionisti certificati.

Scarse prestazioni

A differenza di un camino classico, il camino a etanolo riscalda poco o per niente. Non è destinato a sostituire un'altra modalità di riscaldamento.

Caro da usare

Il combustibile di un camino a etanolo √® un budget significativo: costa fino a sei volte pi√Ļ costoso (in media due euro al litro) rispetto al legno utilizzato per un camino convenzionale. Sapendo che occorrono circa 25 cl di etanolo per ora di utilizzo, il conto pu√≤ salire rapidamente.

Non molto verde

I caminetti a bioetanolo producono anidride carbonica come tutti i tipi di legna da ardere. Ma la differenza sta nel fatto che questo anidride carbonica, dannoso per l'ambiente, viene rilasciato nell'aria ambiente senza essere filtrato a differenza di stufe o altri inserti.

Inoltre, questo agrocarburante non è particolarmente ecologico, perché la sua trasformazione richiede molte sostanze chimiche ed energia, il che gli conferisce un cattivo equilibrio energetico. Presenterebbe rischi in termini di salute pubblica e inquinamento importanti quanto la benzina. Inoltre, l'agricoltura intensiva che induce, soprattutto nei paesi meridionali, ha un impatto sulla deforestazione e l'esclusione delle colture alimentari.

Usare a rischio

Se un camino di etanolo è posto in una stanza piccola o in una stanza poco ventilata, la combustione è cattiva e porta alla produzione di monossido di carbonio, tossico per la salute, anche mortale.

Quanto costa un camino di etanolo?

Il caminetto a bioetanolo chiamato "nomade", che pu√≤ essere spostato a piacimento, √® il pi√Ļ economico. Pu√≤ essere trovato da 80 euro e, a seconda delle sue dimensioni, fino a circa 1.000 euro. A seconda del modello, il camino a parete con etanolo √® un po 'pi√Ļ costoso, il suo prezzo varia da 600 a 2.000 euro.

Loading...

Video: Camino a Bioetanolo: cos'è, come funziona, riscalda davvero? Scopriamolo insieme.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici