Un Giardino Oasi Nel Cuore Della Boscaglia

Loading...

Loading...

La casa principale si apre a sud su diverse terrazze.


Ospitato nella ex casa colonica, la casa principale si apre a sud su diverse terrazze. La calade, fatta in casa, collega la casa principale al giardino mediterraneo piantato sulla ghiaia. √ą fatto su un cemento leggero a presa rapida con ciottoli e parfeuilles di argilla quadrata, recuperato sotto la grondaia.

Quando, nel 2005, Evelyne e Marc Viladrich stabilirono in Pignan, paese del vino vicino a Montpellier, lavorano in prospettiva e un sacco di idee: trasformano la casa e le sue dipendenze in diverse case. Architetti di professione, guidano la ristrutturazione delle opere strutturali per decorare ogni casa, una per uso familiare, le altre dedicate all'accoglienza degli ospiti...

Il patio, invaso da una moltitudine di spezzatino.


Il patio √® un piccolo spazio ombreggiato. √ą costruito con il calcare di Pignan e pavimentato come il terrazzo adiacente, investito in primavera da mobili deco e una moltitudine di spezzatino.

Mantieni e crea

In totale, 750 m2 sono restaurati e sapientemente distribuiti, senza che le facciate perdano la loro nobilt√† e la grazia ereditata dal XVIIIe secolo. Dall'inizio del progetto, gli approcci sono lavorati in modo tale che un giardino dimenticato rinasce: essa rimane un glicine enorme, alcuni alberi con un castagno, oleandri e carboncini albero che danno l'estate di grandi grappoli di fiori. Un po 'pi√Ļ lontano, una pineta confina con il campo vicino.

"Anche se abbiamo avuto alcune idee per il giardino, abbiamo affidato la sua esecuzione al paesaggio Derboux Jean-Jacques, che ci ha guidato nella scelta delle piante e lo sviluppo di una coerente" spiega Evelyn, il cui interesse per la pianta è misurato dal numero di hotpot che ha installato intorno alla casa, probabilmente da altri luoghi in cui ha sempre coltivato. Da quando sua madre si stabilì in una delle case, partecipò alla manutenzione quotidiana e portò alcuni tocchi decorativi, specialmente nel giardino mediterraneo. Un prezioso aiuto. La profusione di rose e fiori in estate (prugne Bagos, solanums, lantana, uva orso, salvia esotici...) e soprattutto gli arbusti spessi, alcuni dei quali sono venuti da soli, sorprendenti in questa regione arida.

La terrazza principale


La terrazza primarioallo stesso livello del salotto, c'è una paulownia e un vecchio glicine attaccato a borchie di metallo.

Fiori nonostante la siccità

Per Jean-Jacques Derboux, la cui società Jardin Gecko sostiene il risparmio di acqua lavorando la gariga e il minerale delle piante, è piuttosto eccezionale. La spiegazione viene dal suolo: è composta da argille argillose che conservano l'acqua e contengono elementi fertili, e in particolare le falde acquifere che sono profonde meno di 5 metri! In queste condizioni, la paulownia può diffondere le sue ampie foglie e crescere vivacemente e il falso gelsomino (Trachelospermum) sali sul tetto che copre con stelle profumate tutta la primavera. Un vero paradiso per le piante e... per gli ospiti!

Il giardino mediterraneo sulla ghiaia

Il giardino mediterraneo sulla ghiaia
Composto da piante della macchia (Euphorbia, Salvia officinalis, lavanda (1) teucriums, timo, iris (2), mirto, cisto...), vive al ritmo locale: molti fiori in primavera, è a riposo in estate con un po ' le piante in fiore (buplèvre, perovskia, gauras, erbe) poi conosce una seconda vita dopo le piogge autunnali. Risparmiatore in acqua, sta irrigando alla maturità. E troppa umidità può rendere la lavanda degenerata se non li si pota severamente.

I segreti di Mas de la Verdine

Una cabina in altezza

Una capanna ben rialzata. Montato nelle corone di pino, poggia su solide travi fissate su cinque tronchi di un boschetto di alberi. Il fissaggio √® consolidato in pi√Ļ punti per parentesi (uno di questi √® visibile sotto la terrazza dove √® installato Marc). Su questo sedile poggia un pavimento rettangolare (2m x 5m) di cui due terzi sono coperti dal cottage di pini.Tavole singole lunghe 1,80 m sono assemblate su un telaio leggero e ricoperte da un soffice tetto in materiale sintetico. La curvatura del timpano e il ferro a maglie irregolari conferiscono carattere a questa capanna unica.

Un pergolato coperto di viti.

Un pergolato ben costruito. La vite che estende il giardino mediterraneo √® stata progettata per essere tagliata a terra come nei vigneti circostanti, ma l'acqua aiuta, √® aumentata pi√Ļ velocemente del previsto! Piuttosto che praticare una vita drastica, Marc ha costruito per lui una pergola fatta su misura. Montato su pali di legno, il suo tetto √® realizzato con ferri a T che ha saldato, una tecnica che ha gi√† usato per montare il pergolato di glicine e gli archi per i bignones.

I MARCATORI
Luogo: casa ai margini del villaggio a 10 km da Montpellier e 15 km dal mare.
clima: Mediterraneo, quindi asciutto in estate, fortemente piovoso in autunno, inverno mite e vento forte.
Sol: calcareo argilloso, umido (acqua da 3 m di profondità), alluvione fertile.
esposizione: esposizione sud per il giardino mediterraneo e l'orto; ad est per le terrazze dei cottage.
manutenzione: irrigazione integrata da tre pozzi, √® quasi inutile per la parte mediterranea ma pi√Ļ frequente per pot√©e. Un giorno di dimensioni ogni mese. Un po 'di pulizia, assottigliamento e manutenzione garantiti di volta in volta da Evelyne e Marc.

Contatto: Mas de la Verdine, 10, rue du Puits-de-Janson, 34570 Pignan. Tel. 04 67 27 32 87 e lemasdelaverdine.com. 4 cottage sul posto (da 2 a 8 persone)

Loading...

Video: A 5 minuti da... Siracusa - Dove andare e cosa visitare #a5minutida.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici