Giardini Dell'Abbazia Di Port-Royal Des Champs - Yvelines (78)

Loading...

Loading...

I giardini dell'abbazia di Port-Royal des Champs a Magny-les-Hameaux (78) permettono di scoprire l'ambiente di un frutteto come fu progettato nel XVIIesimo secolo.

Frutteti dell'abbazia di Port-Royal des Champs

Robert Arnaud d'Andilly, maestro giardiniere dell'epoca, autore di "Il modo di coltivare alberi da frutto", nel 1646, decise di creare un frutteto di circa sessanta ettari per ottenere frutti migliori. Per fare questo, ha intrapreso vari esperimenti come l'innesto di alberi di pere su piante di mele cotogne, che rende piccoli alberi con alta resa, o il traliccio di alberi a spalliera contro le pareti, in modo che siano più esposti al sole..

Frutteti dell'abbazia di Port-Royal des Champs

Nel 1999, i piani del XVIIIesimo negli archivi del museo sono stati trovati centinaia di anni, che hanno permesso di ripiantare, nello stesso luogo, le varietà di pera del tempo, frutto a lunga conservazione, che richiede di trasformare la cucina in marmellate, composte e frutta candita o secca.

Oltre ai semi (pera, mela, vite, fico), il frutteto comprende anche alberi di pietra come la pesca, l'albicocca e gli alberi di prugne (mirabelle, quetsche e Reine-Claude) in spalliera.

Dalla sua creazione, il frutteto non conosce fertilizzanti o prodotti chimici ma solo elementi naturali (letame, paglia, compost, ortica, consolida...).

Il frutteto è ora gestito dall'associazione di Amici dell'outdoor, in connessione con le reti di riferimento di Croccantini di mele e Il giardino del re a Versailles.

Giardini dell'abbazia di Port-Royal des Champs

Dalla sua creazione in XIIIesimol'abbazia di Port-Royal des Champs aveva giardini utilitaristici, come tutti i siti monastici: orto, mangime, orto, cura, giardino fiorito, fioritura di altari.

Giardini dell'abbazia di Port-Royal des Champs

Gradualmente, i giardini del monastero si allargarono durante il XVII esimo secolo, ma al di là della tradizione dei monaci del giardinaggio, Port-Royal divenne un riferimento nella sperimentazione e nella creazione dell'orticoltura moderna, attorno al giardiniere di maite Robert Arnauld d'Andilly

Quando il monastero fu abbandonato all'inizio del XVIIIesimo secolo, i giardini e il frutteto vissero un brutto periodo, fino alla metà del XIXesimo secolo quando il nuovo paesaggio del sito Port-Royal è stato realizzato sotto forma di parchi paesaggistici o romantici giardini inglesi.

Oggi, le installazioni del XIXesimo secolo ancora struttura i giardini di Port-Royal des Champs. I "Giardini delle Utilità" formano una serie di giardini educativi ed evocazione, creati nel 2001, in associazione con associazioni locali, reti educative e mediche. I giardini intorno alla tradizione medicinale sono stati ricreati dal 2010 sul sito dell'abbazia.

Informazioni pratiche:

Campi Port Royal
Strada delle Granges
78114 Magny-les-Hameaux

Telefono: +33 (0) 1 39 30 72 72
E-mail: [email protected]
Sito Web: port-royal-des-champs.eu

apertura:

il sito del museo è aperto tutti i giorni tranne il martedì:

  • Bassa stagione (1 novembre - 31 marzo), nei giorni feriali, dalle 10 alle 12 e dalle 14h alle 17h30,
    Sabato, domenica e giorni festivi dalle 10:30 alle 18:00;
  • Alta stagione (1 aprile - 31 ottobre), nei giorni feriali, dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 14h alle 18h,
    Sabato, domenica e giorni festivi dalle 10:30 alle 18:30.

il sito delle rovine dell'abbazia è aperto solo il sabato, la domenica e i giorni festivi (escluso il martedì).

  • Bassa stagione (1 novembre - 31 marzo) dalle 13h alle 18h
  • Alta stagione (1 aprile - 31 ottobre) dalle 13h alle 18h30

E il resto della settimana per gruppi solo su appuntamento.

tariffe:

  • Intero: € 4,50
  • Prezzo ridotto: € 3,00
  • gruppi: 4,00 € (più di 10 persone)
  • Parco: 1,00 €
  • Gratuito per i minori di 26 anni, disoccupati, insegnanti praticanti, alcune categorie di studenti, persone disabili con la tessera Cotorep... I beneficiari di riduzione o ammissione gratuita devono presentare una prova.
  • Gratuito sul sito delle rovine.
  • Gratuito per tutti, la prima domenica di ogni mese.

© Museo di Port Royal des Champs

Loading...

Video: .

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici