Gestazione Nel Gatto: Spiegazioni E Spiegazioni

Loading...

Loading...

Alla fine dell'inverno, inizia la stagione di calore per i gatti. La gestazione è un processo che dura circa 9 settimane e durante il quale il gatto sperimenta cambiamenti significativi per dare alla luce la sua giovane età. Scopriamo insieme i segnali premonitori e il progresso di una gestazione fino alla nascita, così come i buoni gesti da adottare per accompagnare la futura mamma durante questo particolare periodo.

Gestazione nel gatto: spiegazioni e spiegazioni

Come sta andando il ciclo sessuale del gatto?

Un gatto raggiunge la maturità sessuale all'età di 6 mesi. Il periodo di riscaldamento di solito si estende dalla fine dell'inverno all'autunno e per periodi di 10-15 giorni separati da 2 a 3 settimane. Durante questo periodo, il gatto tende ad emettere un miagolio diverso, più sonoro e rauco. Si sfrega sui pavimenti e sui mobili e cerca le carezze alzando la groppa al tuo tocco.

È l'ovulazione che innesca l'accoppiamento nel gatto, da qui la necessità di non lasciare una femmina in calore (non sterilizzata) a contatto con i maschi quando non vuoi che dia alla luce gattini. Se preferisci evitare assolutamente che il tuo gatto rimanga incinta, scegli la sterilizzazione; è meglio della pillola contraccettiva.

Quali sono i segni della gravidanza nel gatto?

La gravidanza del gatto dura tra 60 e 69 giorni. Dal momento che il gatto è molto fertile, può essere incinta in qualsiasi momento e più volte in un anno. I segni non sono immediati, dovrai aspettare diverse settimane per vedere le prime prove della gravidanza.

  • la fica è improvvisamente più coccolona e sta cercando il tuo contatto,
  • i capezzoli del gatto prendono una tinta rosata e si gonfiano leggermente,
  • la sua pancia si gonfia,
  • il gatto può prendere da uno a due chili, il suo bacino si allarga e la sua schiena diventa vuota,
  • è possibile una certa nausea mattutina e un rifiuto di mangiare,
  • col passare del tempo, lei cercherà un posto comodo per dare alla luce i suoi cuccioli in pace.

Non appena noti i primi segni, consulta il veterinario per confermare la gravidanza. Ti consiglierà anche sul follow-up.

Il corso della gravidanza nel gatto

Se la gravidanza del gatto può durare fino a 69 giorni, circa 9 settimane, è evidente fino alla terza settimana con i primi segnali di pericolo. Un ultrasuono può quindi confermare la sua condizione. Dovrai aspettare fino al 40esimo giorno per una radiografia per essere possibile perché gli scheletri dei gattini saranno sufficientemente addestrati per essere visibili.

Ci sono diverse fasi nella gestazione del gatto.

Dalla settimana 1 alla settimana 3

  • Alla fine del 6 uova fecondate scendono nell'utero del gattoesimo giorno.
  • Il 12esimo l'impianto avviene, vale a dire che i grappoli di cellule (blastocisti) che costituiscono ciascun gattino si impiantano nella parete uterina. Il sesso e l'aspetto di ogni piccolo, non più grande di una capocchia di spillo, sono già determinati.
  • A 15 anniesimo giorno, si formano le placente. Gli embrioni sono quindi collegati alla rete sanguigna del gatto per ricevere i nutrienti essenziali per il loro sviluppo.
  • Alle 21esimo giorno, un embrione misura circa 2,5 cm. La loro forma in C è visibile agli ultrasuoni. Il veterinario può già sentire i feti sotto le sue dita mentre palpa e conta il numero di bambini non ancora nati.
  • Il gatto è più affettuoso e coccoloso e sta cercando il tuo contatto. Gli altri, al contrario, saranno più imbronciati, secondo il loro carattere abituale. Queste variazioni sono normali e non dovrebbero preoccuparti.

Dalla settimana 4 alla settimana 6

  • Dal 28esimo giorno, è possibile vedere dagli ultrasuoni che i membri dei futuri cuccioli sono addestrati. Misurano ancora solo da 3 a 4 cm.
  • Il comportamento della madre inizia a cambiare. La sua attività è ridotta e ne esce molto poco, perché cerca di salvare i suoi sforzi. La sua schiena è profonda e la sua pancia si arrotonda.
  • Il veterinario prescriverà trattamenti di sverminazione e anti-pulci per gatti gravidi per impedire loro di trasmettere parassiti ai loro piccoli.
  • Inizia ad alimentare il tuo gatto con cibo adatto a donne in gravidanza o semplicemente cibo per gatti. Questi alimenti più ricchi sono ideali per fornire l'energia e i nutrienti necessari per la gravidanza.

Dalla settimana 7 alla settimana 9

  • A 38 anniesimo gli organi sensoriali delle orecchie, del naso e delle vibrisse si sviluppano, come il sistema nervoso e i muscoli. A questo punto, un feto è alto circa 5 cm.
  • Il 50esimo giorno, i futuri cuccioli sono coperti con i loro capelli e misurano 7 cm.
  • A 60 anniesimo giorno, misurano 13 cm. Il loro sviluppo fisico è completo, devono solo aspettare alcuni giorni prima di partorire.
  • L'atteggiamento del gatto sta cambiando di nuovo. Prepara l'arrivo dei suoi piccoli cercando un posto confortevole, morbido, caldo e al riparo dai rumori e dalla luce. Aiutala a sistemare lo spazio che ha scelto per farla star bene.
  • Negli ultimi giorni prima della nascita, il gatto lecca spesso la pancia e la vulva. Miagola e fa le fusa pesantemente durante le contrazioni e può essere aggressiva nei confronti dei suoi padroni. Lascialo in pace mentre ti assicuri discretamente che sta bene.

Accarezza la figa

Diversi segni annunceranno l'imminenza della nascita:

  • La pancia si abbassa e i lati si allargano per formare un corpo di pera per facilitare il parto.
  • Gocce di latte si formano a livello delle mammelle.
  • La vulva della figa si espande.
  • La spina mucosa viene evacuata. Sono secrezioni opache e spesse che scorrono dalla vagina del gatto. Se queste secrezioni si tingono di rosso, marrone scuro o verde, contatta immediatamente il tuo veterinario per evitare complicazioni.
  • Il gatto ha molta sete, ma non ha fame. Potrebbe iniziare a vomitare.
  • La fica urina frequentemente. Sta respirando a fatica e sta cercando di stendersi dalla sua parte.

La nascita di solito avviene bene nel gatto. Lasciala sola così che non sia stressata e osservala con discrezione. Fai lo stesso una volta che il parto è passato; lei avrà bisogno di calma e riposo. Non muoverla, lascia che si prenda cura dei suoi piccoli.

I casi di taglio cesareo sono molto rari nel gatto, ma è consigliabile rimanere vigili e agire il più rapidamente possibile in caso di emergenza.

Il parto può durare in media tra le 2 e le 6 ore, in base al numero di cuccioli nati (da 2 a 6 in generale) e in base all'età del gatto. La nuova madre si prende cura di strappare la membrana attorno a ciascun gattino, leccandolo per respirare e tagliando il cordone ombelicale. D'altra parte, se è troppo debole o troppo impegnato per dare alla luce i seguenti piccoli, caricarlo con cura.

Come prendersi cura di un gatto in stato di gravidanza?

Per prendersi cura del tuo gatto durante la gravidanza, ecco alcuni suggerimenti su gesti, attitudini e cure da eseguire.

  • Ricordati di dare al tuo gatto una dieta adatta alle gatte o ai gattini della quarta settimana di gestazione. I suoi bisogni nutrizionali sono più alti mentre il suo appetito è ridotto. Una dieta di qualità, più ricca e altamente digerente è importante. Preferisci le crocchette di tipo kibble premium in modo che seguano il loro schema di svezzamento.
  • Ricordarsi di continuare ad applicare i trattamenti di controllo delle pulci e vermifugo durante la gravidanza per evitare la contaminazione dei gattini e rafforzare il sistema immunitario della madre. D'altra parte, comprali dal veterinario per amministrare le formule femminili gravide; i dewormers classici possono essere pericolosi per i gattini.
  • Consultare il veterinario per eseguire gli ultrasuoni di controllo già da 4 a 5 settimane.
  • Resta sintonizzato per le esigenze del tuo gatto quando cerca carezze o quando vuole stare zitta. Il suo comportamento cambia durante la gravidanza.
  • Aiutala a preparare un nido accogliente per i suoi cuccioli. Lascia che scelga un posto che le piace e le dia spazio per il suo conforto.
  • Tieniti sempre vicino alle informazioni di contatto del tuo veterinario in caso di emergenza.
  • Quando si stabilisce, pianificare un disinfettante per pulire le mani se si è costretti a intervenire e gli asciugamani per pulire e stimolare i gattini se la madre non è in grado. Infine, considera la possibilità di fornire una fonte di calore (lampada a raggi infrarossi, pad termico, bottiglia d'acqua calda, ecc.) Per scaldare i gattini e la loro madre durante i primi giorni dopo la nascita.
Loading...

Video: Gravidanza e Coniglio.Gatto e rettili Toxoplasmosi Salmonella allergie ecc. Mondo Lapino 24.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici