Il Criceto Russo: Adotta E Alleva Un Criceto Russo A Casa

Loading...

Loading...

Il criceto russo è un animale domestico ideale: non richiede molto tempo, non occupa spazio in casa e la sua manutenzione è economica. È il criceto più calmo e il più paziente dei criceti domestici. Un habitat per se stesso, cibo, acqua, un minimo di attenzione da parte dei suoi padroni, sono abbastanza per lui per vivere bene.

Il criceto russo: adotta e alleva un criceto russo a casa

  • Dimensioni: da 6 a 12 cm
  • Peso: da 48 a 120 g
  • Aspettativa di vita: 3 anni
  • Periodo di gestazione: 21 giorni

Origine e caratteristiche del criceto russo

Contrariamente a quanto suggerisce il nome, il criceto russo (Phodopus Sungorus) non viene dalla Russia ma dalle steppe del Kazakistan settentrionale, vicino alla Siberia. Divenne un animale domestico negli anni '70 in Francia. Come tutti i criceti, il criceto russo è un mammifero. È un roditore appartenente alla famiglia dei Muridae ed è una delle 5 specie domestiche di criceto. È classificato nella categoria dei criceti nani. Il criceto russo più comune è di colore grigio ed è riconoscibile per la sua linea dorsale più scura rispetto al resto del mantello. Ma questa specie offre da alcuni anni un'ampia varietà di colori.

Come animale domestico, il criceto russo ha un carattere docile e calmo, pur essendo veloce e vivace. È facilmente manipolato e accarezzato. È il criceto nano più facile da domare e quello che morde solo molto raramente. Il criceto russo ha la particolarità di vivere principalmente di notte e dormire durante il giorno.

Come prendersi cura del suo criceto russo?

Il criceto russo è un animale solitario e non sopporta di vivere con un altro congenere. Se ne adottate diversi, è essenziale allevarli in gabbie separate in modo che non combattano per uccidersi. Fai attenzione anche se hai altri animali come un cane, un gatto o un coniglio. Possono davvero attaccare il criceto russo e ucciderlo.

Per questioni di igiene del tuo criceto russo e per evitare cattivi odori, è importante pulire regolarmente la tua gabbia con grande acqua sotto la doccia o nella vasca da bagno, con il sapone di Marsiglia semplicemente. Il criceto russo passa molto tempo a lavarsi e ha bisogno, come il cincillà, di rotolare regolarmente su una speciale sabbia fine fatta di pietra pomice che può essere usata per lucidare i capelli.

Criceto russo

Quale habitat per il suo criceto russo?

A causa delle sue piccole dimensioni e perché mangia tutto quello che trova, il criceto russo non dovrebbe vivere in libertà ma in una gabbia. Perché fiorisca nelle migliori condizioni, ha bisogno di un minimo vitale e la sua gabbia non deve misurare meno di 60 x 40 cm. Devi essere in grado di installare giochi (ruota, tunnel, oggetti di legno da rosicchiare, ecc.) Per affinare la curiosità del tuo criceto e anche per esercitarsi. Optare per una gabbia con barre orizzontali, distanziate al massimo 1 cm, che gli permetterà di salire. Una gabbia a più livelli sarà anche perfetta per il tuo criceto russo da spendere e scalare.

Il criceto russo deve essere isolato nella sua gabbia e per questo costruisce un nido fatto di fieno, fazzoletti di carta o pezzi di tessuto. La sua lettiera deve anche essere adattata per assorbire gli odori e consentire al criceto di graffiare e scavare. La migliore cucciolata è preferibilmente biologica e speciale per i piccoli roditori.

Quale dieta dare al suo criceto russo?

I criceti russi sono onnivori. In natura mangiano più semi, foglie, frutta, verdura, come insetti che forniscono loro proteine. Questi sono essenziali per il suo buon sviluppo. Due tipi di cibo sono adattati al criceto russo: estrusi, bilanciati e ricchi di vitamine sotto forma di pellet e miscele di semi, composti da cereali, insetti morti, verdure e frutta. Deve essere assicurato che la composizione del suo cibo non sia troppo grassa. Il criceto russo richiede da 3 a 8 grammi di cibo al giorno. Ha poco bisogno di bere, da 5 a 10 ml di acqua al giorno, che prenderà attraverso una bottiglia che si installa nella gabbia.

Piccolo criceto russo

Salute dei criceti russi: cosa devi sapere

Il criceto russo è esposto a malattie alimentari come l'obesità o la magrezza. È molto importante monitorare il peso regolarmente. La diarrea è una malattia grave per il criceto, quindi consulta un veterinario in questo caso. Se il tuo criceto è annoiato, si prenderà cura della sua toilette in modo intempestivo e ingerirà palle di capelli che si accumuleranno nel suo stomaco e lo faranno ammalare. Il criceto russo è anche molto sensibile alle malattie respiratorie e agli occhi e, come la maggior parte dei roditori, a parassiti come la scabbia o tigna.I tumori sono anche abbastanza comuni nel criceto russo.

Riproduzione del criceto russo

Favorire la riproduzione dei criceti può essere molto complicato da gestire: una femmina può infatti avere quaranta giovani all'anno! La femmina è in calore ogni 4 giorni e il periodo di riproduzione va da aprile a settembre. Il periodo di gestazione è di 21 giorni dopo di che i vitelli tra 6 e 8 piccoli, che poi allatta per 21 giorni. È pronta per accoppiarsi di nuovo 3 settimane dopo la nascita.

Loading...

Video: Fare amicizia con il criceto ^^.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici