Come Scegliere Una Caldaia Elettrica: Consigli, Modelli E Costi

Loading...

Loading...

La caldaia elettrica è un sistema di riscaldamento centralizzato. Ha la particolarità di produrre calore attraverso l'acqua riscaldata dall'elettricità, a differenza di altri tipi di caldaie a combustione come quelle il cui combustibile è costituito da legna, gas o combustibile. La caldaia elettrica è la caldaia meno costosa, ma è più adatta per i piccoli spazi da riscaldare.

Come scegliere una caldaia elettrica: consigli, modelli e costi

Come funziona una caldaia elettrica?

Come tutte le caldaie, il principio della caldaia elettrica è produrre calore attraverso l'acqua riscaldata. Utilizzando resistori immersi nell'acqua, viene riscaldato e quindi distribuito nei radiatori della casa o in un impianto di riscaldamento a pavimento. Tuttavia, la caldaia elettrica non riscalda l'acqua con un tipo di combustibile gas, combustibile o legna, ma grazie ad un'altra energia, l'elettricità.

L'acqua funziona a circuito chiuso in questo tipo di caldaia. Di conseguenza, non produce fumi o emissioni di CO2. D'altra parte, questo tipo di caldaia non ha bisogno di essere collegato al gas per esempio per funzionare, il che riduce il costo di installazione. La caldaia elettrica non ha bisogno di un serbatoio per immagazzinare il suo combustibile. Un aspetto significativo in termini di risparmio di spazio.

Una caldaia elettrica offre un buon comfort termico perché consente un rapido aumento della temperatura. Il suo tempo di riscaldamento è espresso in litri / minuto.

I diversi modelli di caldaia elettrica

La caldaia elettrica a parete

Come suggerisce il nome, questo tipo di caldaia elettrica è facile da installare, appeso a una parete. È compatto e leggero e ha il vantaggio di non occupare molto spazio e liberare spazio. Può essere installato in qualsiasi stanza della casa, di solito in cucina o bagno. A causa del suo ingombro ridotto, è anche possibile nasconderlo in una cassaforma. Ma l'accesso deve rimanere libero in caso di problemi.

Data la sua bassa potenza (fino a 30KW), la caldaia elettrica a parete è più destinata a riscaldare una piccola casa, meno di 100 m².

La caldaia elettrica a terra

Questo modello di caldaia elettrica è più imponente del murale. A causa delle sue dimensioni, è più installato in una stanza della casa come il garage, la cantina o la cantina per esempio. È anche più potente (fino a 70KW o anche più) ed è migliore per il riscaldamento di grandi aree.

La caldaia elettrica accoppiata con produzione di acqua calda sanitaria

Una caldaia elettrica può, oltre a riscaldare la casa, produrre acqua calda. In questo caso, è composto da due serbatoi (o corpo scaldante). Uno per il riscaldamento e l'altro per riscaldare l'acqua che si usa per lavare i piatti, per pulire la casa o per le docce. Queste caldaie elettriche si distinguono in due gruppi:

  • l'impianto di riscaldamento e la produzione di acqua calda sono indipendenti. Quest'ultimo è dotato di una propria resistenza elettrica che inizia quando la temperatura dell'acqua nel serbatoio scende al di sotto della soglia impostata da un termostato.
  • la produzione di acqua calda dipende dal sistema di riscaldamento: la caldaia elettrica è quindi composta da un unico serbatoio che comprende un ingresso di acqua fredda e uno di acqua calda collegato da un tubo di riscaldamento in cui l'acqua sanitaria è riscaldato

La produzione di acqua calda può assumere tre forme:

  • una produzione istantanea di acqua calda che è più adatta a bisogni bassi
  • un microaccumulo di acqua calda: un piccolo palloncino è una mini riserva che consente l'acqua calda immediatamente ai rubinetti
  • produzione di acqua calda integrata: un pallone con una capacità di 50 litri è una fornitura sostanziale di acqua calda per le esigenze di tutta la casa.

I criteri da tenere in considerazione quando si sceglie una caldaia elettrica

La sua potenza di riscaldamento

Si stima che una caldaia elettrica deve avere una potenza compresa tra 20 e 28 kW per una superficie da riscaldare di 100 m² e tra 25 e 35 kW per un'area di oltre 100 m². Ma questa è una stima.Per determinare con maggiore precisione la potenza che meglio si adatta alla tua casa, devi considerare diversi criteri:

  • il volume da riscaldare, espresso in metri cubi (moltiplicando la superficie per l'altezza del soffitto della vostra casa)
  • la temperatura desiderata nella tua casa
  • la qualità del suo isolamento utilizzando il coefficiente di consumo energetico (fissato a 1,6 per una casa ben isolata e 2 altrimenti)
  • l'indice di temperatura esterna (ITE), che dipende dalla tua regione: 15 in montagna, 12 nel nord della Francia, 9 nel centro e 7 nel sud
  • perdita di energia (impostata a 1.3)

Con tutti questi criteri, dovrai solo applicare la seguente formula per conoscere la potenza necessaria per il tuo caso:

Potenza = [coefficiente di consumo energetico x (temperatura desiderata + indice ITE) x volume da riscaldare] x perdita di energia.

La sua esibizione

L'efficienza di una caldaia elettrica definisce la sua capacità di riscaldamento. Devi scegliere questo rendimento in base alle tue reali esigenze e al tuo tipo di alloggio. Generalmente è vicino al 100% perché, a differenza delle caldaie a combustione, non c'è perdita di calore.

Il suo consumo di energia elettrica

Uno dei principali inconvenienti della caldaia elettrica è di essere affamato di energia rispetto ad altri tipi di caldaie. Un dettaglio importante da tenere in considerazione quando sappiamo che il tasso di elettricità è piuttosto aumentato. Ecco perché questo sistema di riscaldamento centralizzato è consigliato per case ben isolate.

I nuovi modelli di caldaie elettriche, come le caldaie a "bassa temperatura", possono far risparmiare fino al 15% di elettricità rispetto ai modelli precedenti. D'altra parte, richiede l'installazione di radiatori compatibili a bassa temperatura.

Quanto costa una caldaia elettrica?

Una caldaia elettrica è la caldaia più economica. Il suo prezzo varia tra 1.000 e 6.000 euro (escluso il costo del lavoro per la sua installazione) in base alla sua potenza, alle sue prestazioni e al tipo di modello. Tuttavia, dobbiamo tenere conto dei maggiori costi energetici causati da questo tipo di caldaia, che può arrivare fino a 2.000 euro all'anno.

Loading...

Video: Come scegliere il fornitore giusto per luce e gas.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici