Come Creare Un Fiore Enorme?

Loading...

Loading...

Il massiccio fiorito crea un effetto di massa associando piante diverse che solo l'occhio del giardiniere riuscirà a organizzare in modo equilibrato ed estetico. A seconda dei colori dei fiori, delle altezze, delle forme e delle trame delle piante, sarà necessario trovare l'armonia tenendo conto di alcune regole di base.

Forma e disposizione del massiccio del fiore

Un'aiuola deve essere coerente nella sua composizione, ma anche omogenea nel suo ambiente, avendo un fulcro come un muro, una siepe, una piscina, un sentiero, un boschetto di alberi. Essendo parte di una composizione paesaggistica, deve integrarsi con semplicità raccogliendo la sfida di combinare il rigore degli angoli e le linee rette con la rotondità delle curve: è necessaria una grande finezza del disegno quindi n ' non escludendo un tocco di fantasia!

fiore quadrato

Se vuoi creare un massiccio regolare, di forma quadrata o rettangolare, il layout sarà dritto. Per compensare il quadro rigoroso, piantare in casa non dovrebbe essere standardizzato o in file, ma piuttosto sfalsato in forme irregolari. Ad esempio, si può quasi rasentare un quadrato con lavanda ben tagliata, bosso o santolina e piantare altre piante a crescita libera come erba, perenni o annuali con fioriture aeree.

Se preferisci creare un massiccia irregolare, prendi ispirazione dai modelli sinuosi dei giardini inglesi che sono particolarmente adatti per terreni che rotolano dolcemente. Questi massicci si affideranno naturalmente a percorsi o percorsi un po 'sinuosi. Inoltre, a seconda delle dimensioni del tuo massiccio, potrebbe essere utile fornire alcuni passaggi giapponesi all'interno per facilitare la manutenzione.

Non esitate a disegnare i vostri piani di massicci su una carta da aereo che integrerà tutti gli elementi: edifici, terrazze, sentieri, alberi, piantagioni esistenti, ecc. Quindi, materializza il massiccio tracciandolo a terra con una corda o un tubo, l'unico modo per comprenderne appieno le dimensioni e l'effetto che produrrà.

Composizione del massiccio del fiore

Una volta che la massa è disegnato, dovrebbe comporre il numero come si farebbe per un tavolo, dando libero sfogo alla tua personale percezione estetica che gli darà la sua piena espressione: fascino, poesia, emozione... La sensibilità e l'ispirazione ognuno detiene un ampio spazio, anche se le regole sulla composizione del paesaggio devono essere prese in considerazione. Tra questi, è necessario sapere:

  • in primo luogo, le specie più grandi sono sempre piantate sullo sfondo e quelle più piccole davanti, ma senza che il gradiente delle altezze sia necessariamente rigido per creare un rilievo piuttosto vario.
  • secondo punto essenziale: non provocare una cacofonia di colori, potrebbe rendere la visione sgradevole a causa dell'aspetto appariscente della tavolozza dei colori.
  • in terzo luogo, piante, non solo non dovrebbero essere allineati nel solido, ma costituiscono un effetto di massa: non è un piede pianta di un occhio, uno in diversi pianta sfalsati in modo da creare una zona sufficientemente identificabile visivamente.
  • quarto elemento da tenere in considerazione, la presenza del fogliame: un bel fiore massiccio non contiene più di 2/3 dei fiori altrimenti potrebbe essere troppo pesante da guardare.

aiuole tradizionali

Per le aiuole stagionali, si evolvono regolarmente, almeno due volte durante l'anno:

  • in primavera i bulbi abbondano di tulipani, giacinti, narcisi, muscaris, crochi, ai quali mescolerai biennali come margherite, nontiscordardime, pensieri...
  • in estate, avrete l'imbarazzo della scelta con tutti disponibili annuale sul mercato: salvia, bocche di leone, cosmo, cleomes, verbene, tabacco ornamentali, gazanias, begonie, petunie, margherite...

Fai attenzione, in inverno queste massicce annuali scompariranno e lasceranno la tua terra. Ecco perché è sempre consigliabile fare un mix tra annuali e perenni che perpetuano la struttura del massiccio.

Armonizza forme e trame nel massiccio del fiore

Oltre armonia dei colori che è sempre preferibile a una massiccia, si gioca sulle colline, le piante sagome così come l'aspetto e la forma delle foglie e dei fiori (picchi, le palle...) per ottenere un set straordinariamente raffinato. Questo obiettivo è più facile da raggiungere quando si mescolano piante perenni e annuali.

Pensate spighette piume di Pennisetum, il tocco morbido di dolenti amaranto coda di volpe, ragni cleome fiori, ad ulteriore hosta lascia con la finezza del respiro del bambino, la variegata Foglie colorate anche alcune heucheras, il Gaura esile, copertura del terreno per riempire gli spazi...

combinare forme e trame in un massiccio

Calendario della creazione di un massiccio di fiori

In autunno, preparerai il terreno allentando il terreno mentre seppellisci il compost. Se il tuo progetto di massiccio floreale include piante perenni, la loro piantagione deve essere fatta in questa stagione, altrimenti puoi ancora farlo dopo l'inverno.

In primavera quindi, dopo i Ghiacci, intraprendere la semina annuale e perenne, se necessario, rispettando la densità raccomandata per ciascuna specie. Troppo spazio tra le piantagioni incoraggerà l'emergere di erbe infestanti. Anche per questo motivo, la paglia intorno alle piante dopo averli innaffiati bene.

Durante l'estate, ti godrai la tua aiuola! La sua manutenzione sarà limitata alle innaffiature a seconda del tempo, e una dimensione di fiori appassiti per promuovere lo sviluppo di nuovi fiori. Nota le associazioni che non sono felici e le piantagioni che ti deludono.

In autunno, toglierai le annuali appena avranno freddo, e attenderete fino alla fine dell'inverno per effettuare la pulizia e la dimensione delle piante perenni.

Loading...

Video: Come realizzare un fiore gigante di carta crespa.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici