Come Iniziare Un Orto Da Un Prato O Erba?

Loading...

Loading...

terra

I terreni erbosi non favoriscono la messa a dimora di un orto. Inoltre, per essere in grado di lavorare il tuo pezzo di terreno, sarà necessario eliminare le erbe fastidiose. Il rivestimento, la pacciamatura e l'uso della grelinette sono tutte soluzioni possibili.

Solarizza il tuo appezzamento di terreno

Ci sono una varietà di metodi che sono stati sviluppati dai giardinieri per controllare le erbe infestanti. Questi metodi consentono loro in particolare di lavorare un terreno troppo erboso. Una delle tecniche più efficaci è il telone, che non è certamente molto ecologico, ma che consente di ottenere un risultato più che soddisfacente. L'idea è di installare un telo nero sul terreno che verrà utilizzato per creare un orto. È necessario fissare correttamente le estremità del telone in modo che non ceda sotto l'effetto del vento. Ottenere un risultato può durare da 2 a 6 mesi a seconda delle condizioni meteorologiche. Il terreno risultante è privo di erba, ha una temperatura elevata ed è particolarmente flessibile. Se hai intenzione di seminare, aggiungi semplicemente compost e grinette. Se si tratta di una piantagione, crea dei buchi e aggiungi il compost.

Fai un pacciamatura

Un'altra tecnica particolarmente popolare per rimuovere le erbacce indesiderate da un campo è la pacciamatura. Questo processo può soffocare tutto il verde e arginare il suo sviluppo. Implica semplicemente la posa di uno strato di materiale organico sull'appezzamento di terreno su cui vuoi lavorare. È possibile utilizzare diversi tipi di materiale organico come paglia, foglie morte, BRF (Ramial Fragmented Wood) o fieno.

BRF (Frammented Ramalwood)

È anche possibile utilizzare il cartone che non contiene nastro o inchiostro ed è marrone. È necessario almeno uno strato di 20 cm in modo che la vegetazione non possa penetrare nel pacciame. Con questa tecnica, creiamo una sorta di schermo che impedisce la penetrazione della luce e quindi lo sviluppo della vegetazione.

Restituire la terra

L'ultima tecnica è semplicemente quella di lavorare la terra. L'operazione deve essere effettuata in primavera per terreni sabbiosi e in autunno per terreni pesanti. L'ideale è usare una grelinette. Permette di sradicare le erbacce. Dopo l'asciugatura, aggiungere il compost. Ripeti l'operazione perpendicolare al primo passaggio assicurandoti di seppellire i denti dello strumento. Aggiungi del compost e poi passa di nuovo la grelinette. Se l'area da lavorare è grande, è più saggio usare un timone o una barra del timone.

Loading...

Video: Come preparare e seminare il prato - Leroy Merlin.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici