Identificazione Del Cane: Chip O Tatuaggio? È Obbligatorio?

Loading...

Loading...

Identificare il tuo animale domestico è essenziale, che si tratti di un cane o di un gatto. Oltre a essere richiesto dalla legge per qualsiasi cane nato dopo il 1999, questa formalità aumenta del 40% le probabilità di trovarlo in caso di scomparsa. Se necessario, se il tuo cane viene raccolto da una persona, riportato alla polizia, a un veterinario o sequestrato, o trovato incidente, la lettura del microchip o del tatuaggio ti contatterà rapidamente attraverso il National File Identificazione di carnivori domestici (I-CAD), grazie al numero assegnato ad esso.

Identificazione del cane: chip o tatuaggio?

Identificazione del cane, un obbligo legale

L'identificazione dei cani con il chip o il tatuaggio è stata resa obbligatoria nel 1999 e riguarda tutti gli animali di età superiore ai 4 mesi, nonché i cani che viaggiano con il proprietario all'estero, in Corsica, nell'Overseas e in Francia. aree infestate dalla rabbia. Pertanto, in caso di allerta sanitaria, l'identificazione consente la tracciabilità delle persone a rischio da parte delle autorità per fermare l'epidemia.

Sia che tu compri un cane o lo adotti gratuitamente, il cane deve avere un numero di registrazione e una tessera sanitaria con la sua carta di identità, emessa dall'I-CAD. Nel caso opposto, il nuovo proprietario deve avere l'animale identificato il prima possibile, ma da un punto di vista legale dovrebbe essere l'iniziativa e la responsabilità del venditore, che deve fornire le carte del cane per il suo acquirente. La non identificazione di un animale prima del suo trasferimento è punibile con una multa di 750 €.

Perché il tuo animale è stato identificato?

Al di là dell'aspetto legale, il cane identificato fornisce sicurezza in caso di perdita o furto dell'animale e aumenta notevolmente le possibilità di trovarlo. Grazie al suo numero di registrazione unico, è anche possibile identificare un animale morto e informare il suo proprietario... Le autorità competenti, come la gendarmeria, le sterline, ma anche i ricoveri per animali e, naturalmente, le pratiche veterinarie, sono in grado di leggere il numero del transponder utilizzando uno scanner e contattare quindi facilmente il proprietario, a condizione che le informazioni di contatto nel file I-CAD siano aggiornate. Infine, un cane non identificato catturato dalla sterlina è considerato errante e può rischiare l'eutanasia, quindi l'importanza di eseguire questa procedura non appena viene acquisita.

Cos'è l'identificazione del tatuaggio?

Il tatuaggio è stato a lungo il modo tradizionale di identificare i cani e i gatti domestici, che è quello di includere direttamente il numero dell'animale nell'orecchio o nella coscia. Il suo vantaggio è quindi la sua immediata leggibilità, a differenza del chip elettronico che richiede la scansione del transponder per ottenere il numero. Tuttavia, con il tempo, il tatuaggio può perdere leggibilità e questo è il suo principale svantaggio. È quindi sempre possibile considerare l'installazione di un chip elettronico in aggiunta al tatuaggio. Inoltre, deve essere eseguito in anestesia, con conseguente intervento veterinario più pesante e più costoso. Per tutte queste ragioni, il tatuaggio è sempre meno praticato, non è nemmeno proposto da alcune cliniche.

Cos'è l'identificazione del chip?

Questo metodo comporta l'inserimento sotto la pelle dell'animale di un micro-transponder delle dimensioni di un chicco di riso, solitamente su un lato del collo o tra le scapole. Non richiede anestesia e la procedura è rapida e indolore per il cane. Contrariamente alla credenza popolare, la presenza del chip nella vita di tutti i giorni non è una seccatura per il cane e non migra, se non di pochi millimetri!

Il numero trasportato dal chip consente la tracciabilità del cane per tutta la sua vita e l'aggiornamento delle coordinate da parte del proprietario può essere fatto molto facilmente da Internet sul sito di I-CAD. L'unico inconveniente del microchip non è visibile a occhio nudo, il che potrebbe suggerire che l'animale vaga se è raccolto da una persona che non ha il riflesso di portarlo a veterinario per leggere il chip. Per maggiore sicurezza, è consigliabile portargli una medaglia con almeno un numero di telefono e la menzione "animale scheggiato".

Procedura e costo dell'identificazione del cane

Qualunque sia la soluzione scelta per l'identificazione dell'animale, deve essere effettuata dal veterinario. L'installazione del microchip può essere eseguita a qualsiasi età, di solito contemporaneamente ai primi vaccini per un cucciolo. Il tatuaggio nel frattempo, può essere eseguito solo dall'età di 6 mesi e il veterinario spesso approfitta dell'anestesia durante la castrazione o la sterilizzazione per tatuare l'animale. In Francia, il costo della posa è di 60 a 70 € per un chip e 50 € per un tatuaggio senza contare l'anestesia.

Attenzione, dal 2014, un cane di 4 mesi deve essere identificato o, se necessario, ri-identificato con un microchip per viaggiare in Europa e in paesi in cui il tatuaggio non è riconosciuto dalla legge come sufficiente per entrare nel territorio Potrebbe anche essere richiesto un libretto di vaccinazione aggiornato e il passaporto dell'animale.

Cosa fare in caso di trasferimento del suo animale?

Qualsiasi cambio di indirizzo o proprietario deve essere segnalato all'I-CAD, quindi, in caso di trasferimento del cane, è necessario fornire all'acquirente il documento identificativo in cui appare il numero di registrazione dell'animale, e gli identificatori che permettono di connettersi sul sito del National File. Il cambio di indirizzo può essere effettuato online o telefonicamente. Allo stesso modo, in caso di perdita, furto o morte del cane, la situazione deve essere tempestivamente segnalata all'organizzazione.

Loading...

Video: Gatti. Microchip e tatuaggio.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici