Un Giardino Giapponese Alla Periferia Di Lille

Loading...

Loading...

Vista generale del giardino

Un grande stagno abitato dalla carpa Koi occupa la prima metà del giardino

Martine Vandenbussche

Dal sogno alla realtà

Martine Vandenbussche non è mai stata in Giappone, ma qualcosa la attrae irresistibilmente nella terra del Sol Levante. Dopo aver comprato e riunito due case degli anni '30 tipiche della metropoli di Lille, si è avvicinata, in un lungo campo, alla realizzazione di un giardino giapponese segnato dall'impronta dei suoi sogni di fuga, che lei battezzato The Shimonobambusa Trail, dal nome di uno dei bambù che ha selezionato.

Una donna giapponese di Kyoto, visitando la regione, venne a vedere il giardino; è rimasta lì tutto il pomeriggio

Martine Vandenbussche

Chi potrebbe credere che dietro la facciata in mattoni di Martine Vandenbussche si nasconde un vero pezzo di Giappone, a più di 9000 chilometri dalla Terra del Sol Levante? Per spingere la porta della tua casa, è comunque di essere di nuovo bene in un altro mondo. Un mondo che lei ha pazientemente plasmato seguendo il suo istinto e i suoi sogni lontani.

Ingresso nel giardino

1. Sul bordo del bacino, un Tôrô, una tradizionale lanterna di pietra giapponese.
2. Molti oggetti trovati (qui, una gabbia che sormonta un Acer palmatum 'Petardo ») conferiscono al giardino una personalità unica.

Il suo giardino segreto è rivelato prima attraverso la grande vetrata di un'estensione moderna. Una scoperta simile a quella dei giardini giapponesi che si possono vedere dai padiglioni tradizionali, una volta aperti i pannelli scorrevoli.

Parte laterale Chimonobambusa

Per compensare la ristrettezza relativa del suo giardino, Martine Vandenbussche optò per percorsi sinuosi e per una successione di rivestimenti (legno, pietra blu, ghiaia) che spezzavano ogni impressione di monotonia.

Poi, è un bacino tranquillo appena disturbato dalla maestosa corsa di dozzine di carpe Koi che finisce per far dimenticare al visitatore che il campanile di Lille si trova a pochi chilometri di distanza!

Laghetto delle carpe Koi

Sui mattoni rossi settentrionali spiccano, da sinistra a destra, a Zelkova serrata 'Makino' tagliato in nuvole, rododendri ('Percy Wiseman' e 'Praecox'), un Edgeworthia chrysanta.

Carpe Koi

Carpe Koi di Martine Vandenbussche

Chimonobambusa

Una lama d'acqua crea un'atmosfera sonora serena. Dietro, una statua veglia su di lui Fargesia murielae, il Pleioblastus linearise ilAzalea japonica 'Signorina'.

Alcune varietà vegetali

1. Dactylorhiza majalis
2. Iris Kaempferi 'Variegata'
3. Iris Kaempferi 'Variegata'
4. Abies nordmanniana
5. Myriophyllum

La camminata contemplativa prosegue lungo un sentiero tortuoso attraverso bambù gialli che gradualmente rivelano la seconda parte del giardino.

sentiero

Diverse varietà di bambù si susseguono lungo il percorso: Phyllostacchys eteroclada a destra,Phyllostacchysnigra 'Boryana' ePhyllostacchys aurea sinistra

Budda

Ombreggiata e bagnata, la seconda parte del giardino è un'abbondanza di specie vegetali. Qui, la testa di un Buddha su un tappeto diPolygonatum punctatum,incorniciato dal fogliame di a Disporopsis.

Chimonobambusa Hellemmes

In fondo al giardino, bambù, aceri giapponesi, gong e statue formano un tipico decoro giapponese.

E sul retro del giardino, una sorpresa divina: un piccolo padiglione del tè dove occasionalmente si svolge Chanoyu, una cerimonia tradizionale.

Vista del padiglione del tè

1. Il sentiero del giardino visto dal padiglione del tè
2. Un Tôrô vicino al padiglione del tè

TSUKUBAI

Poco prima della cerimonia del tè, si purificano le mani con l'acqua di uno tsukubai, piccolo bacino di abluzione, qui circondato da una Zoisia con il bel fogliame giallo.

Acer Palmatum

Acer palmatum 'Osakazuki'

Maples

1. Acer Palmatum 'Bloodgood'
2. Acer palmatum'Osakazuki'

Martine Vandenbussche apre il suo giardino ai curiosi e agli appassionati su appuntamento o in occasione di workshop che organizza regolarmente. Programma da consultare sul suo sito.

Loading...

Video: Fiorisce il giardino di City Life, sarà il terzo parco più grosso di Milano.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici