Timo Limone (Thymus × Citriodorus), Profumo Di Limone

Loading...

Loading...

Timo al limone (Timo × citriodorus) è una pianta aromatica perenne, risultante da un incrocio tra timo comune (Thymus vulgaris) e timo pennyroyal (Timo pulegioide). La sua peculiarità è quella di emanare un gradevole odore di limone quando le sue foglie sono stropicciate, cosa che si avverte anche quando viene usato in cucina o in infusione. Questo fenomeno è dovuto al patrimonio genetico del limone timo che renderà particolari essenze ma non ha nulla a che vedere con il campo come alcuni dicono.

Timo limone (Thymus × citriodorus), profumo di limone

La specie da cui proviene, timo limone è un arbusto sotto ma il suo porto è di forma prostrata ciuffi molto compatti alti 20 a 25 cm con medie verdi sempreverdi pochi millimetri, più arrotondata rispetto timo comune, la mezzo di cui fioriscono piccoli fiori rosa-porpora da maggio-giugno. I fiori attirano molti insetti impollinatori e anche le api.

Oltre ad essere mellifere, il timo limone offre anche un'eccellente robustezza (-15° C) che vale la pena di usare sul bordo del massiccio o del viale.

  • Famiglia: Lamiaceae
  • Tipo: pianta aromatica perenne
  • Origine: bacino del Mediterraneo
  • Colore: fiori da rosa a viola
  • Semina: no
  • Taglio: sì
  • Piantare: primavera o autunno
  • Fioritura: da maggio a luglio
  • Altezza: 25 cm

Terreno ideale ed esposizione per il timo limone

Il timo limone viene coltivato in pieno sole, in una situazione particolarmente calda, in terreno povero e sassoso, piuttosto calcareo, leggero, caldo e ben drenato.

Data di talee, divisione e piantagione di timo limone

Nel caso di una pianta risultante da una croce, la semina non è consigliata perché i nuovi soggetti potrebbero non essere più fedeli alla pianta madre. Meglio fare le talee erbacee a giugno o gli steli lignificati in agosto o settembre.

È anche possibile dividere un ciuffo in primavera sapendo che dopo alcuni anni il piede avrà troppi steli lignificati e sarà più ragionevole cambiarlo. Anticipa separando una marcotte che avrai preparato o che sarà spontaneo.

Piantare può essere fatto in primavera o in autunno distanziando ogni piede di 30 cm.

Consigli di cura e cultura del timo limone

Il timo limone non necessita di alcuna manutenzione in quanto anche in periodi di siccità non ha bisogno di nulla!

In primavera è possibile eseguire una potatura per lo sviluppo di nuovi germogli, ma fare attenzione a non potare troppo i vecchi steli in quanto potrebbero avere difficoltà a uscire di nuovo.

Raccolta, conservazione e uso del timo limone

Il timo limone viene raccolto come e quando necessario, ma può anche essere essiccato per un più facile utilizzo in inverno: in questo caso, raccoglierlo prima della piena fioritura e farlo asciugare rapidamente per conservarlo in una scatola. ferro.

Il suo uso è essenzialmente uguale a quello del timo comune, per profumare la cucina e infondere proprietà antisettiche, antibatteriche e antitosse.

Malattie, parassiti e parassiti di timo limone

Il timo limone non ha malattie o parassiti specifici.

Posizione e associazione favorevole di timo limone

È una pianta che viene coltivata nella piazza del giardino aromatico ma anche bordatura, roccia e anche pentola (senza lasciare acqua stagnare nel piattino!) Su un balcone o terrazzo.

Varietà raccomandate di timo limone per piantare in giardino

Ci sono più di 350 specie di timo in totale e il timo limone è disponibile in diverse varietà come Timo x citriodorus 'Argenteo-variegata' con fogliame variegato con riflessi argentati, Timo x citriodorus 'Aureus' con fogliame verde e giallo, Timo x citriodorus 'Silver Queen' con fogliame verde variegato di crema, Timo x citriodorus 'Prostata' molto strisciante che sposa il rilievo del terreno ed è quindi adatto per l'uso come copertura del terreno, soprattutto nel giardino roccioso...

Loading...

Video: .

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici