Fiore Di Loto: Significato, Simbolo E Storia

Loading...

Loading...

Il fiore di loto ha qualcosa che è stato sacro dall'inizio dei tempi. Questo è vero in molte culture e per i diversi fiori di loto, anche se il loto di India, ha detto loto sacro o Lotus Oriente anche (Nelumbo nucifera) è molto più pieno di simbolismo che loto blu egiziano chiamato anche loto sacro o ninfea blu (Nymphaea caerulea).

loto delle Indie, detto loto sacro o loto orientale anche (Nelumbo nucifera)

La storia e il simbolismo dei sacri fiori di loto dell'India (Nelumbo nucifera)

Il loto indiano o loto sacro (Nelumbo nucifera) è una pianta acquatica della famiglia Nélumbonacées che è il fiore nazionale del Vietnam ma anche dell'India, compreso il partito nazionalista del popolo indiano (BJP). Questo loto orientale proviene originariamente dall'Asia e probabilmente, più in particolare dal subcontinente indiano (India, Nepal, Pakistan, Bangladesh, Bhutan, Sri Lanka, Maldive...). A differenza della ninfea, il cui fiore galleggia sull'acqua, quello del loto è sopra l'acqua, che è unico tra tutti i fiori acquatici.

In religioni orientali come il buddismo e Brahmanesimo, il loto è stato un simbolo divino, associato a divinità Vishnu "che l'occhio del loto" e Brahma, ma anche le dee Lakshmi e Sarasvati. Inoltre, sebbene il Buddha sia sempre rappresentato seduto, i fiori di loto sarebbero sbocciati sotto i suoi piedi, mentre camminava, quando si muoveva prima.

Brahma, Vishnu e Shiva

Da questo legame con le religioni, troviamo il loto nell'arte indiana così come nella sua architettura, i templi, gli altari, dove è usato sia come ornamento sia come simbolo dell'offerta religiosa.

L'immagine attorno al loto è forte poiché il trono delle divinità non è altro che un fiorente fiore di loto, un cenno del capo alla fioritura dell'anima: così il simbolismo ad esso associato viene rivelato. anche attraverso la purezza del corpo, la prosperità, la fertilità, la longevità e anche l'eternità della vita a causa della lunghissima durata germinativa dei semi di loto. Anche l'elevazione con la leggerezza del fiore che si trova sopra l'acqua è un simbolo forte. Avendo attinto le risorse del suo adempimento nel fango della sofferenza, il loto sboccia sull'acqua come il karma che conduce all'illuminazione e all'illuminazione.

La posizione del Loto, che nasconde i piedi che non devono essere mostrati, con le gambe incrociate, posizionati in modo che le ginocchia richiamino i petali di un fiore di loto, non è estraneo alla spiritualità poiché è il Posizione dominante della meditazione buddista e dello yoga indù.

In India, gli uomini sono chiamati Kamal e le donne, Kamala, perché in hindi significa "loto", per estensione una benevola promessa spirituale.

A sud di Nuova Delhi, il Tempio del Loto, un monumento aperto a tutte le fedi e religioni, particolarmente dedicato alla meditazione, è un'opera architettonica a forma di fiore di loto commissionata dalla comunità baha'i, progettata dall'architetto Fariborz Sahba iraniano e inaugurato nel 1986, che ha ricevuto numerosi premi.

Tempio del Loto

In Cina, il loto sacro simboleggia la purezza e l'eleganza, ed è spesso menzionato nella poesia cinese del neoconfucianesimo.

Dal momento in cui il Portogallo ha ceduto Macao alla Cina nel 1999, il fiore di loto è diventato il simbolo di questa speciale regione amministrativa e si trova sullo stemma come sulla bandiera.

In America, è il loto giallo (Nelumbo lutea) che si incontra come pianta acquatica, anche della famiglia dei Nélumbonacées. È più resistente ed è stato coltivato per il consumo alimentare delle sue radici, in particolare dagli amerindi.

La storia e il simbolismo dei fiori di loto blu egiziano (Nymphaea caerulea)

Il loto blu dell'Egitto (Nymphaea caerulea), è anche una pianta acquatica perenne ma della famiglia Nympheaceae, il cui fiore galleggia sull'acqua. La sua origine deriva da una ninfa che avrebbe perso la vita per gelosia con Eracle. Questa ninfea blu, la cui origine in Egitto è attribuita ai Persiani che la portarono lì intorno al 500 aC, è illustrata dai geroglifici egizi sulle capitali dei templi egizi, sugli affreschi. Sulle tombe simboleggia la rinascita, la reincarnazione, grazie ai suoi fiori che possono essere rinnovati al mattino presto dopo essere sbiaditi durante la notte.

 Loto blu egiziano (Nymphaea caerulea)

Questa pianta contiene apomorfina, comunemente conosciuta come nuciferina, che è stata usata per secoli per le sue proprietà sedative. Oggi profumiamo tè che vogliono essere calmanti.

Il significato del fiore di loto

Nel linguaggio dei fiori, il fiore di loto indiano rappresenta senza sorpresa, purezza e realizzazione personale.

Loading...

Video: Seduto su un fiore di Loto..

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici