Lydia E Claude Bourguignon: Intervista Sul Terreno Dei Giardini

Loading...

Loading...

Lydia e Claude Bourguignon: guaritori della terra

Lydia e Claude Bourguignon, entrambi scienziati, "guaritori della terra", hai creato nel 1990 il LAMS (Laboratorio di analisi microbiologica del suolo) e sei diventato, oggi, referente per quanto riguarda la gestione del suolo che i contadini e i vignaioli "sfruttano" ma anche che sono usati per scopi più divertenti e ambientali, come nel caso di individui con il loro giardino.

In anticipo, puoi ricordare brevemente i concetti e i metodi che difendi per mantenere la biodiversità e la ricchezza del suolo e quanto è importante?

Il nostro laboratorio esegue analisi fisiche, chimiche e biologiche dei suoli in atto per conoscere il livello di degrado del suolo e fornire consigli per ripristinare la fertilità del suolo. Perché un terreno sia fertile, deve avere un buon equilibrio tra il suo contenuto di argilla e il suo contenuto di sostanza organica. Questo equilibrio è assicurato dagli emendamenti, cioè dagli input di argilla (maree) quando mancano e dagli input di humus (compostaggio) quando non c'è abbastanza materia organica. Infine, un terreno deve avere una buona attività biologica e una fauna abbondante. I funghi sono stimolati dagli input del B.R.F., i batteri crescono attraverso i concimi verdi e le rotazioni e la fauna abbonda di concime e concimi verdi.

Precisamente, ciò che difendi per uno sviluppo sostenibile dei terreni agricoli è trasferibile all'orto? Che consiglio daresti ai giardinieri?

Le raccomandazioni sono ancora più facili da applicare a un orto perché la superficie è più piccola. Se, in particolare, il giardino è circondato da una siepe di latifoglie, è una fonte di B.R.F. Libero.

Se l'individuo non mette più input chimici e applica i suoi consigli in crescita al suo giardino, per quanto tempo può trovare una terra vivente, in buone condizioni, e quali sono gli indizi che gli mostreranno?

A seconda dello stato di degrado del suolo, occorrono dai 5 ai 25 anni per ripristinare la fertilità di un terreno.

Alcune terre del giardino sono davvero "cattive" (inquinamento, terrapieni...): possiamo sperare di trasformarle in terreno fertile per produrre verdura nonostante tutto, compreso il compost fatto in casa?

Se il terreno è inquinato, soprattutto con metalli pesanti, non coltivare verdure, basta mettere piante decorative. Su un terrapieno, è necessario praticare la marea e il compostaggio per creare un terreno.

Sempre più persone acquistano prodotti biologici, sono interessati al giardinaggio, ai cortocircuiti; i giardini condivisi esplodono, la permacultura attrae, ecc. Di fronte a questo, non pensi che la tua lotta stia per prendere l'iniziativa su quella dell'agrobusiness, a poco a poco? E l'agricoltura di domani, che hai evocato 25 anni fa, sta emergendo?

Lydia e Claude Bourguignon, scienziati e referenti per quanto riguarda la gestione del suolo

Il modello agro-industriale è in fase di stallo, gli agricoltori non vivono più il loro commercio perché spendono troppo per gli input industriali. Il futuro è per l'agricoltura biologica o biodinamica e dobbiamo aiutare gli agricoltori a convertirsi. Siamo davvero lieti di vedere che la nostra lotta per il suolo non è stata vana.

Mentre l'aria e l'acqua sono protette dalle direttive europee, perché questo non è stato fatto anche per la protezione del suolo?

I ministri dell'agricoltura dei 28 paesi dell'Unione europea non firmano la direttiva sulla protezione del suolo perché le grandi lobby agro-industriali rifiutano tutte le direttive. Vogliono mantenere il diritto di avvelenare il suolo per proteggere i loro interessi finanziari.

Hai scritto "Il suolo, la terra e i campi" molto tempo fa, nel 1989 (Sang de la Terre). Anche se questo libro è stato ristampato ed è ancora pertinente, oggi stai scrivendo un nuovo libro: vorresti avere qualche indizio su questo?

Il prossimo libro sarà un breviario sulla vita del suolo in cui mostreremo che cosa deve essere un'agricoltura sostenibile, cioè l'arte di lavorare non contro, ma con la vita del suolo per aumentare la fertilità dei terreni agricoli. La sua uscita è normalmente prevista per la primavera 2017.

Notato il video di Lydia e Claude Bourguignon

Estratto daAvviso in Babilonia, un film di Jean Druon, prodotto da Culture Production nel 2005:

Scritto da Nathalie il 21/09/2016

Loading...

Video: .

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici