Maranta (Maranta Leuconeura), Nei Pressi Di Calathea

Loading...

Loading...

Maranta leuconeura tricolore

Maranta deve il suo nome al botanico veneziano del XVI secolo Bartolomeo Maranti. L'origine di questa pianta perenne rizomatosa con fogliame persistente si trova nella zona tropicale dell'America Latina e delle Indie Occidentali. Si chiama anche una pianta che prega o dorme, a causa delle sue foglie che si espandono durante il giorno e si riprendono di notte.

Il successo di questa pianta d'appartamento è dovuto al suo fogliame particolarmente ornamentale poiché si potrebbe credere che ogni foglia fosse dipinta a mano: verde scuro, verde chiaro con linee a ventaglio argentato o rosato dalla vena centrale. Queste sono da 5 a 6 foglie lunghe da 8 a 12 cm, punta ottagonale ellittica, che si sviluppano ogni anno su ogni pianta.

I fiori bianchi a coppie che formano un grappolo sono di scarso interesse.

Spesso confuso con Calathea, il Maranta, che appartiene alla stessa famiglia botanica, è più compatto nella sua forma: offre una forma folta e compatta. Attenzione, è un po 'capriccioso in termini di manutenzione.

  • Famiglia: Marantaceae
  • Tipo: perenne
  • Origine: Indie occidentali, Sud America
  • Colore: fiori bianchi
  • Semina: si
  • Divisione: si
  • Piantare: primavera
  • Fioritura: estate
  • Altezza: da 30 a 40 cm

Pavimento ed esposizione ideali per la Maranta in vaso

La Maranta è piantata in una pentola piuttosto piatta, ben drenata, riempita con una miscela di erica e terriccio, non troppo stretta come la pianta ama la terra aerata. Non posizionare il vaso di fronte a una finestra alla luce diretta del sole perché a Maranta piacciono i siti non troppo luminosi. Per contro, la pianta ha bisogno di una buona igrometria: la pentola dovrebbe essere posizionata su un letto di ghiaia. Evita anche le bozze.

Data di semina, divisione e impianto di Maranta

Le piantine possono essere fatte a 18° C dalla maturità del seme ma meglio essere esperte. Optare invece per la divisione dei ciuffi a marzo durante il rinvaso, facendo attenzione a non danneggiare radici e steli.

Rinvasare la pianta ogni anno in primavera.

Consiglio di manutenzione e cultura di Maranta

Mantenere sempre il terreno fresco, in ogni stagione (2-3 irrigazioni settimanali in estate, solo una in inverno) e spruzzare fogliame ogni giorno in estate, una o due volte la settimana in inverno. Più calda è la stanza, più alto sarà il livello di umidità.

Maranta leuconeura tricolore

È possibile aggiungere un po 'di carbone al terreno, questo ridurrà il rischio di putrefazione e renderà più luminoso il fogliame.

Malattie, parassiti e parassiti di Maranta

I ragni rossi possono attaccare la pianta quando l'atmosfera è calda e secca.

Posizione e associazione favorevole di Maranta

È una pianta coltivata in vaso al chiuso, in sospensione, ma la Maranta può anche riuscire in terrario.

Varietà raccomandate di Maranta per i tuoi interni

Tra le venti specie, la più comunemente incontrata è Maranta leuconeura le cui vene sono colorate, che è Maranta leuconeura 'Erythrophylla' o 'Tricolore' con venature rosso vivo, chiazze irregolari verde chiaro intorno alla nervatura centrale e un risvolto rosso scuro, e Maranta leuconeura 'Kerchoveana' con macchie marroni quasi quadrate che diventano verdi e baveri grigio blu...

Loading...

Video: Pollice verde: la spatafilo e la calatea.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici