Un Giardino In Miniatura

Loading...

Loading...

Modello dei giardini di Montmarin

Qui, modello in corso dei giardini di Montmarin, in Bretagna, come lo erano alla fine del XVIIIe secolo.

Dopo gli studi tecnici che lo aiutano oggi per i suoi calcoli su scala, ha lavorato per 25 anni nel settore audiovisivo, presso l'SFP. Pennelli, colla e cartone rimanenti, posto a fotocamere, punti e effetti speciali.

Ma la sua passione lo raggiunge pochi anni fa quando lascia gli studi televisivi. " Sapevo come creare modelli e mi piacevano i giardini. Quindi ho deciso di combinare i due. Per iniziare, nel 1998, ho attaccato un posto prestigioso: l'orto di Castle Villandry; 12 m2 e 6 mesi di lavoro meticoloso. Ho proposto il concetto al proprietario, Henri Carvallo, che ha trovato l'idea molto interessante e ha commissionato un modello generale della tenuta. Ha capito molto bene che il modello è uno strumento di comunicazione molto utile. Esposto in una stanza del castello, funge da supporto per la guida durante le visite guidate e affascina grandi e piccini ", commenta Jacques Hennequin.

Modello dei giardini di Montmarin

Immergiti nello spirito del luogo

Da allora, l'artigiano ha realizzato un centinaio di modelli di giardini e paesaggi; la maggior parte è stata creata dopo la convalida di una citazione da parte dei proprietari (il 50% degli ordini privati ​​e il 50% dal pubblico), gli altri sono stati creati per piacere o passione per un posto.

Mentre la maggior parte sono stati consegnati ai clienti, alcuni ancora in trono nel suo studio nella periferia di Parigi, felice pasticcio in cui i libri sull'arte di giardini e giardinieri biografie fianco palline di polistirolo, il figlio di lana, fiori essiccato e i pezzi di legno spigolati nella foresta. Il nostro uomo ha quasi sempre un modello in corso, e quindi offre viaggi attraverso i secoli e le regioni. " Prima di iniziare, vado sul sito per immergermi nello spirito dei luoghi, scattare foto, recuperare immagini d'archivio, copie di piani vintage, ricerca nelle biblioteche, chiedi ai proprietari... "spiega." Creo giardini sia vecchi che contemporanei di tutti gli stili. "

Zoom sul dipinto degli alberi del modello

Rappresenta il vero meglio

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, i giardini francesi non sono i più facili da realizzare, perché è necessario rispettare un percorso rigoroso e ritrascrivere le prospettive con precisione. " L'acqua è certamente l'elemento più difficile da rappresentare, non per la sua forma, ma piuttosto per l'aspetto (più o meno brillante) e soprattutto per il colore (l'acqua che riflette nel cielo reale in tutti i suoi dichiarazioni). "Dobbiamo quindi tenere in considerazione l'ambiente e l'importanza degli effetti che vogliamo dare all'acqua rispetto ad altri elementi (piante, minerali, edifici...).

Ogni fase del mio lavoro è interessante, dalla scoperta del luogo alla consegna del lavoro.

Jacques Hennequin

Jacques Hennequin

Lunga vita ai modelli

Fallimenti? No. di miss? Sì, capita a volte, ma Jacques ripara gli errori, rivede la scala, raschia le piante. Quando è finita, ha passato l'aspirapolvere per assicurarsi che tutto sia sicuro. " Quando un modello lascia il laboratorio, è un po 'come un bambino che va via "Dice l'autore raramente vedere le sue opere sul loro luogo. Al riparo sotto la loro casseforme in plastica trasparente, non temono più di tanto. Al massimo, si tratta in riparazione su modelli pedagogici progettato per essere manipolato dagli scolari, come nel caso del parco e del castello di Maisons-Laffitte.

Avviso ai dilettanti, Jacques vorrebbe passare la mano e formare tirocinanti a questa particolare arte di cui è, a sua conoscenza, l'unico rappresentante in Francia. Può quindi dedicarsi alla sua altra passione per i giardini, colui che già organizza visite a parchi e giardini con la sua associazione Hortesia. E lì, niente in miniatura, tutto è a grandezza naturale!

Gli strumenti dell'artigiano
Oltre alle sue mani che descrive come il suo "strumento principale" Jacques Hennequin usa le pinzette, l'estensione della mano per la gestione di piccole parti, uno strumento dentale per lisciare, premere la pasta o respingono materiali negli angoli, un mini -scopare per tagliare polistirolo, lime, cutter, forbici, colla per legno, intonaco per legno,Colori acrilici... Per non parlare di un piccolo tornio di legno e di tutti i materiali: stuzzicadenti per tronchi d'albero, legno, cartone, lichene falso o reale, polistirolo, segatura, sabbia...

Loading...

Video: DIY - Costruiamo un GIARDINO ZEN CON PISCINA in miniatura!.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici