I Più Bei Fiori Bianchi Del Giardino In Foto

Loading...

Loading...

Fiori bianchi fotografati da Mandy Disher

Questi bucaneve, fotografati dalla britannica Mandy Disher, sono stati premiati al concorso di fotografia del giardino IGPOTY.

Ogni anno, le sue immagini incantano i fiori e gli amanti della natura: IGPOTY, concorso internazionale per la fotografia di giardini, ha prodotto i suoi risultati nel gelo invernale. Mentre i premi rivelano lo splendore dei giardini di tutto il mondo, rendono anche omaggio al talento dei fotografi che li hanno catturati. Nella categoria portfolio, il britannico Mandie Disher è stato premiato per sei scatti immacolati di grande delicatezza. Questo fotografo, che immortala i fiori del suo giardino, si distingue per le sue immagini pulite, che rendono omaggio alla bellezza della natura.

Come fotografare i fiori secondo Mandie Fisher

"La primissima foto di fiori che ho scattato, ricorda Mandy Disher, era una fredda giornata di primavera. Una delle mie camelie non era fiorita da molto tempo: ero così sorpreso di vederla sbocciare che mi sono precipitato dentro casa per prendere la mia macchina fotografica. " Da allora, Mandy Disher fotografa fiori, nient'altro che fiori. Bucaneve, mughetti o tulipani, la sua serie di sei immagini che rappresentano fiori bianchi puri ha ottenuto il primo premio nella categoria Portfolio del concorso IGPOTY. Un punto di arrivo per questo appuntamento fotografico regolare, che non ha mai ricevuto il premio finale.

Fiori bianchi fotografati da Mandy Disher

La serie Simple Nature è caratterizzata dai suoi fiori bianchi, catturati dal fotografo Mandy Disher su uno sfondo incontaminato.

Conosciuta in tutta la Manica, la competizione internazionale IGPOTY premia ogni anno le più belle fotografie di piante e giardini. Quelli di Mandy Disher, con le loro corolle pulite che si stagliano su uno sfondo bianco, sono caratterizzati dalla loro semplicità: "Il mio approccio, spiega l'artista, doveva riuscire ad essere creativo con le composizioni nella tavolozza dei colori minimale. Ogni immagine doveva essere sia semplice che visivamente forte, quindi ero molto attento alla selezione dei fiori, alle caratteristiche di ogni pianta e al modo in cui ciascuna era collegata al gruppo floreale. " Il fotografo, la cui prima fonte di ispirazione rimane natura, ammette di aspettare con impazienza ogni cambio di stagione. Per quanto riguarda le piante che deve ancora fotografare, Mandy Disher rimane ottimista: "Mi piace particolarmente le anemoni, ma il mio elenco potrebbe andare avanti all'infinito. Margherite, cosmo, gigli, elleboro, tulipani, bucaneve e Stellar finirò mai di darmi un sorriso ci offre infinite risorse Natura, l'ispirazione non è mai lontana. " Per coloro che desiderano emularla, Mandy Disher ha accettato di rivelare la sua tecnica: "Per realizzare questi sfondi bianchi, utilizzo un lightpad a led, un tavolo luminoso, per accendere i fiori dal basso (i fiori sono disposti direttamente sul tavolo), così come un softbox, un'illuminazione da studio, per illuminare i fiori di fronte. "

Fiori bianchi fotografati da Mandy Disher

La fotografa Mandy Disher trova ispirazione nelle aiuole del suo giardino: qui, tulipani che lei ha accuratamente selezionato per le sue caratteristiche e la loro omogeneità.

Fiori bianchi fotografati da Mandy Disher

Per riuscire ad essere creativo nonostante una palette di colori minimale, l'artista ha scelto anche specie molto diverse; in confronto con tulipani o gigli, questi cosmi portano alla serie leggerezza e spontaneità.

Fiori bianchi fotografati da Mandy Disher

La serie Natura semplice è anche l'occasione per mostrare in un altro giorno le piante emblematiche del giardino, come questi fili di mughetto.

Fiori bianchi fotografati da Mandy Disher

Mandy Disher trae ispirazione dalla natura e dal suo giardino, ad esempio con questi gigli.

Loading...

Video: VIDEO GUIDA AIUOLA - Folénde, giardini in pietra naturale.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici