Nashi: Un Frutto Divertente Dal Giappone

Loading...

Loading...

Nashi

Tutto su nashi

Le origini

le nashis, questi strani frutti a metà strada tra la mela e la pera, appartengono alla specie Pyrus pyrifolia, parente stretto del nostro pero europeo Pyrus communis. Il termine giapponese nashi può anche essere tradotto semplicemente pera, la pera dell'Europa è chiamata Giappone yonashi, che significa pera all'estero.

Quando piantare nashis

Piantali tra novembre e marzo. Godetevi il loro fogliame che è adornato con colori gialli, arancioni e rossi in autunno.

La raccolta del nashi

Le nashis hanno l'aspetto della mela e il gusto della pera. La loro carne è succosa e vengono raccolte tra agosto e settembre. Si dice che continuino a maturare una volta raccolti, fare attenzione a non scontrarli per non rovinarli. Tenerli freschi, in un albero da frutto idealmente.

I benefici del nashi

Nashis su un albero

Ricco di acqua (88,6 g per 100 g), questo frutto è molto rinfrescante e con poche calorie. È anche ricco di vitamina C, fibre e antiossidanti. Mangiatelo così com'è o in macedonia e anche cotto nel ripieno di torta o in umido. Prova anche il nashi con formaggio come il formaggio Roquefort.

In un altro registro: scopri anche mele cotogne o meli giapponesi, che danno anche frutti!

Loading...

Video: Come realizzare un pacchetto regalo con un foglio di carta.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici