Concimi Naturali: Organici O Minerali, Che Differenza?

Loading...

Loading...

corno arrostito

Il fertilizzante, che è destinato a nutrire le piante, può essere naturale o chimico. Se è chimico, è ottenuto da molecole sintetiche e prodotto dall'industria chimica: non ci interessa qui, soprattutto perché non fa bene all'ambiente. Il fertilizzante naturale può essere organico o minerale.

Fertilizzanti naturali organici

I fertilizzanti organici derivano da rifiuti vegetali o animali e rilasciano composti che contengono naturalmente e che fertilizzeranno la terra, inclusi azoto, fosfati e oligoelementi. Possono essere solidi o liquidi ma non necessariamente biologici perché tutto dipende dalla loro origine e dalle condizioni di coltura o allevamento che la materia prima aveva prima.

I fertilizzanti organici consistono in corno tritato, sangue secco, escrementi disidratati, polvere di alghe, farina di ossa e farina di ossa, torta di ricino, purine, melassa, succo di frutta alghe...

  • Per vedere: file molto completo su fertilizzanti organici naturali

Concimi minerali naturali

I fertilizzanti minerali naturali sono estratti direttamente dal terreno senza subire alcuna trasformazione chimica. La loro gestione richiede grande attenzione perché sono molto concentrati e possono causare ustioni. Generalmente, vengono utilizzati solo dopo aver distribuito fertilizzanti organici che non sono stati sufficientemente potenti.

Fosfati naturali

sono estratti da cave situate principalmente in Tunisia e offrono un contenuto molto elevato di fosfati. Attenzione, questo fertilizzante può contenere metalli indesiderati come il cadmio. Si applica solo sulla "prescrizione" di un'analisi del suolo che rivela gravi carenze di fosfato.

guano

gli escrementi e i cadaveri degli uccelli marini creano questa materia minerale ricca di azoto ma anche di fosfato e potassio. Attenzione, lo sfruttamento di questo materiale porta alla distruzione dei siti di nidificazione degli uccelli, specialmente sulla costa del Per√Ļ. Meglio girare oggi per battere il guano.

polvere di roccia

Polveri rock

Le rocce vulcaniche sono utilizzate su terreni neutri, calcarei o alcalini, perché sono ricchi di silice, rendendo possibile la lotta contro le malattie delle piante. La polvere di roccia basaltica, che contiene molto potassio, così come calcio, magnesio e ferro, è adatta per terreni con tendenza acida.

Patentkali

√® una roccia schiacciata ricca di sali di potassio e poi di magnesia e zolfo. √ą usato durante la vegetazione ma all'ultimo momento.

kieserite

costituisce una roccia che porta molta magnesia e anche zolfo. Con contro, ha un'azione lenta e nel tempo.

Quando si utilizzano fertilizzanti, fare attenzione a rispettare le dosi indicate, il periodo di spargimento e, soprattutto, tenere conto delle esigenze del terreno: non esitate a fare un'analisi del suolo.

Loading...

Video: LA SCELTA DEL CONCIME.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici