I Nostri Consigli Per La Raccolta Dei Funghi

Loading...

Loading...

Raccolto

Raccoglili bene

  • Raccoglierli con il piede e la base completi, senza tagliarli con un coltello, per identificarli una volta tornati.
  • Usa un bastoncino per sollevare le foglie morte e raccogliere i funghi commestibili facendo leva anziché tirandoli sopra.
  • Non li prendi mai tutti: vattene per rigenerare la colonia (alcuni sono in pericolo!).
  • Mettili in un cesto piuttosto che in un sacchetto (li farebbe fermentare), e non mescolarli tra loro se non sei sicuro della loro identificazione.

Tutte le precauzioni da prendere

  • Non fidarti dei falsi consigli! Ad esempio, il fatto che un fungo sia stato rosicchiato da una lumaca non presuppone la sua edibilità. I gasteropodi mangiano tanto amanita falloidale (mortale) quanto l'amanita di Caesars (deliziosa).
  • Scegli un luogo non inquinato da raccogliere. In effetti, i funghi accumulano le sostanze inquinanti del terreno e potresti trovare sul tuo piatto piombo e altri metalli pesanti!
  • Assicurati che il luogo che hai scelto per il prelievo permetta questo tipo di attività. Le proprietà private, ad esempio, possono consentire il passaggio ma non il prelievo.
  • Vai con la tua guida sotto il braccio. Ti permetterà di controllare alcuni dettagli sul posto, eviterai di raccogliere funghi eventualmente poco interessanti... o di perdere i veri tesori del gusto.

Lo sapevi?

Alcuni funghi crescono in un cerchio di streghe, vale a dire in un gruppo disposto in un cerchio, di circa 2 m di diametro. Niente di male: questo è dovuto alla crescita del loro filamento da un punto centrale, come un giro nell'acqua!

lessico

  • Anello: resti di velo che circondano il piede, spesso vicino al cappello.
  • Lamelle: foglie appese sotto il cappello, più o meno lunghe. Parliamo di lame quando le foglie vanno dal bordo del cappello al piede.
  • Piede: parte situata tra il cappello e il substrato. Non tutti i funghi sono forniti.
  • Tubi: parte spugnosa sotto il cappello, in assenza di lamelle, costituita da piccoli tubi uniti tra loro.
  • Volve: membrana che circonda il piede, resti del velo che circonda il fungo da giovane.

La pepita

Zolfo Polypore

Negli Stati Uniti, lo zolfo polypore fa parte dei primi 10 mentre in Europa è imbronciato: goditi questa manna!
Il polypore di zolfo cresce in cappelli raggruppati, senza piedi, nei tronchi degli alberi frondosi. È color albicocca con tracce bianche, la sua carne deve essere tenera.
Per riconoscerlo, anche al buio: si sente... il pollo! Il suo sapore è aspro ma deve essere consumato giovane quando cresce.

Un alleato affidabile

Copertina del libro


Vera Bibbia, questa guida completa elenca tutte le specie,
compreso il più raro e tossico.
Descrizioni dettagliate e dettagliate facilitano la determinazione.
Consigliare a specialisti e dilettanti!

Funghi provenienti dalla Francia e dall'Europa occidentale,
Marcel Bon.
Edizioni Flammarion, 368 p., 23,50 €.

Loading...

Video: PORCINI 2018 - Giornata spettacolare con Paolo Monti!.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici