Dipingere O Ridipingere Una Cucina: Come Fare La Giusta Scelta Di Colore?

Loading...

Loading...

Il dipinto della cucina non è stato scelto comunque. Per essere sicuri del buon risultato, deve essere adattato a questa stanza caratterizzata da condizioni particolari come umidità, calore, rilasci di grasso, ecc.

Dipingere una cucina: come fare la giusta scelta di colore?

Come in tutta la casa, tutte le fantasie, tutti i colori sono ammessi in cucina. Come scegliere il tuo dipinto per ottenere il miglior risultato durante la ristrutturazione della tua cucina?

Preventivo gratuito del pittore professionista per cucinare!

Le regole di base per scegliere il giusto tipo di vernice

Se vuoi mettere le probabilità dalla tua parte per dipingere la tua cucina, l'importante è scegliere il giusto tipo di vernice. Le sei regole principali da seguire:

  • scegli una vernice lavabile. Per esempio, la cucina è la stanza più esposta che spruzza acqua o grasso
  • per un interno, preferisci a vernice acrilica, lavabile con acqua e poco tossico,
  • usare a vernice in camera umida che contiene fungicidi ed evita la muffa. Alcuni hanno addirittura la capacità di limitare la condensa,
  • evitare la pittura monostrato che non durerà a lungo in cucina (calore, grasso, ecc.),
  • preferisco a cucina speciale per pittura acrilica. Avrai la certezza di avere una vernice progettata per resistere alle caratteristiche di una cucina, vale a dire principalmente umidità, grasso e lisciviazione frequente. Alcune di queste vernici contengono Teflon, che è garantito per essere resistente alle macchie e ultra resistente al calore. Sono particolarmente adatti per dipingere ad esempio uno splashback in cucina, o addirittura sostituirlo dipingendo direttamente con questo dipinto il muro dietro la stufa,
  • in termini di finitura, optare per una vernice satinata più resistente agli urti e all'umidità. È anche più resistente nel tempo e più facile da mantenere.

Dipingere la tua cucina per dargli una spinta non è solo cambiare il colore delle pareti. È anche ridipingere mobili, pavimenti piastrellati e persino il frigorifero o la lavastoviglie ingialliti dal tempo.

Una nuova generazione di vernici consente di verniciare facilmente mobili da cucina in legno verniciato, legno verniciato, melaminico o laminato, anche senza levigatura o sverniciatura. Queste vernici destinate a rinnovare i mobili della cucina sono trattate in modo da resistere nel tempo a macchie ostinate di grassi, vino, caffè, ecc. E sono facilmente percorribili.

Ridipingere il pavimento della sua cucina è anche un gioco da ragazzi grazie a piastrelle speciali e pitture di terracotta. Sono semplici da applicare e non richiedono necessariamente la levigatura del vecchio rivestimento. Si tratta di prodotti che non si sfaldano e che non temono umidità, caldo o freddo.

Infine, gli elettrodomestici non sono lasciati sul lato della vernice. Anche il frigorifero, la lavastoviglie, la cucina, il forno a microonde, ecc. Hanno la loro vernice adattata che viene applicata su tutti i supporti (alluminio, acciaio inossidabile e plastica).

Tutte queste gamme di vernici specifiche sono disponibili in molti colori per adattarsi a tutti gli stili.

Colori di vernice alla moda per una cucina

Vuoi dare un nuovo look e più al gusto del giorno nella tua cucina? Avrai la possibilità di scegliere tra molti colori disponibili sul mercato! Per fare la scelta migliore, pensa prima di selezionare un colore che si armonizza bene con i mobili della tua cucina. Quindi, i tuoi gusti personali o le tendenze attuali ti aiuteranno a determinare il colore della vernice che migliorerà la tua cucina.

Grigio chiaro

Apprezzato per la sua sobrietà e il suo aspetto senza tempo, il grigio chiaro si inserisce perfettamente in una cucina. Questo colore si armonizza tanto con i mobili in legno, quanto scuro con lo stile più moderno o con il bianco degli elettrodomestici. Se vuoi dare un tocco industriale alla tua cucina, anche il colore grigio chiaro è ideale.

Rosa cipriato

Il rosa cipria è uno dei colori pastello molto popolare in casa. Un dipinto di questa tonalità in cucina si sposa bene con legno, piastrelle o metallo.Gli effetti rilassanti, raffinati e moderni di questo colore saranno migliorati se lo si utilizza solo su una parte delle pareti della cucina.

I colori fluorescenti

Per essere usati con parsimonia in spazi ampi, le vernici colorate o fluorescenti sono l'effetto più bello in cucine molto piccole. Permettono di evidenziare l'angolo del lavandino o degli scaffali per esempio in un piccolo spazio dando energia, ma anche l'altezza della stanza.

Il bianco senza tempo

Un dipinto bianco è sempre senza tempo in una cucina. Combinato con mobili ed elettrodomestici anche bianchi, da un lato si dà l'impressione di avere una cucina molto grande e d'altra parte, la vostra camera avrà uno stile moderno e alla moda.

Preventivo gratuito del pittore professionista per cucinare!

Quanto costa la pittura o l'intervento di un pittore professionista per una cucina?

Il costo di ridipingere la sua cucina è molto variabile. Dipende dalla superficie della stanza, dal tipo di vernice utilizzata e, eventualmente, dal costo della manodopera se si coinvolge un professionista.

In media, il prezzo di una vernice per cucina acrilica speciale è tra 2 e 5 euro al m². Quella dei dipinti dedicati ai mobili da cucina è dell'ordine di 30 euro al litro. È possibile trovare una vernice per terracotta da 6 euro al kg, sapendo che ci vogliono 1 kg di vernice per 10 m², per il livello di ingresso e fino a 120 euro al litro (10 m² per litro) per dipinti di alta gamma.

Per quanto riguarda l'intervento di un pittore professionista, contiamo tra 20 e 40 euro al m² a seconda del tipo di supporto, della vernice e se il soffitto deve essere ridipinto.

Loading...

Video: Colori per cucina.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici