Passeriformi: Cos'È Questa Grande Famiglia Di Uccelli?

Loading...

Loading...

I passeri, conosciuti anche come passeriformi, costituiscono la famiglia di uccelli con il maggior numero di specie. Solo in Europa, ha ventiquattro. Questa famiglia, originariamente apparso in Australia, è la più diffusa sulla terra. Si trova in tutti i continenti ad eccezione dell'Antartide. Oltre la metà di tutti gli uccelli del mondo sono considerati nella famiglia dei passeriformi, più di 5.000 specie.

Passeriformi: cos'è questa grande famiglia di uccelli?

Caratteristiche dei passeriformi

La famiglia dei passeriformi è così vasta che è difficile trovare caratteristiche e punti comuni a tutte le specie di uccelli che comprende. Questi sono differenziati per colore, piumaggio e dimensioni. Il tit pigmeo Java per esempio, il più piccolo passero, pesa quattro grammi, mentre il corvo, il più grande uccello di questa famiglia, ha un peso di circa 1,5 chilogrammi.

Tuttavia, la maggior parte dei passeriformi rientra nella categoria degli uccelli canori. Questi sono gli uccelli il cui organo canoro è il più sviluppato (fino a cinque muscoli).

I passeri sono anche volantini veloci e relativamente aggraziati e la maggior parte di loro salta, invece di camminare, quando sono a terra.

Si distinguono anche per la loro intelligenza abbastanza sviluppata. Sono cauti e cambiano il loro stile di vita per evitare il pericolo. Questa famiglia di uccelli è caratterizzata dal fatto che vivono più spesso in gruppi composti da un numero molto elevato di uccelli.

I passeri hanno anche una vista molto buona, il loro senso più acuto. Sono uccelli a cui non piace l'acqua: non sono né nuotatori né subacquei.

Gambe a 4 dita

I passeri si distinguono dalle altre famiglie di uccelli per le loro zampe che hanno quattro dita, una delle quali è diretta di nuovo al posatoio meglio. Sono così chiamati anisodattili.

Un becco tagliente

Gli uccelli della famiglia dei passeriformi condividono un becco appuntito conico.

L'alimentazione dei passeriformi

L'alimentazione dei passeriformi è diversa a seconda delle specie di uccelli. In ogni caso, si basa principalmente su semi e insetti. Ecco perché i passeriformi sono utili nella caccia ai parassiti per agricoltura e giardini.

L'habitat dei passeriformi

I passeri sono arboricoli, cioè vivono negli alberi. I muscoli delle loro gambe hanno la particolarità di "bloccarsi" quando arroccati per evitare che cadano, specialmente durante il sonno.

L'allevamento dei passeriformi

I passeri sono tra gli uccelli più attenti a costruire il loro nido. D'altra parte, a differenza della maggior parte delle altre specie, le uova passeriformi sono colorate. I giovani nascono senza down e non riescono a lasciare il nido. Devono essere nutriti dai loro genitori.

I passeriformi più conosciuti

Nella famiglia dei passeriformi, molti uccelli sono ben noti e diffusi in Francia in particolare. Questo è il caso, per esempio, del passero che vive con noi in estate e in inverno, ma anche dello storno.

L'allodola passero, cardellino, warblers, rondine, tordi, usignoli, pettirossi, capinere, gazza o Finch sono anche tra le specie più noti della famiglia dei passeri.

Loading...

Video: La Cinciallegra.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici