Le Piante Che Arricchiscono Il Terreno

Loading...

Loading...

pisello dolce di mango verde

Come funzionano le piante?

Una quantità significativa di azoto

Nelle piante della famiglia delle fave, le Fabaceae (ex legumi), la capacità di arricchire il terreno deriva da una simbiosi con i batteri. La pianta li ospita in "nodosità", tipi di piccole crescite localizzate sulle radici. Sono molto piccoli ma visibili ad occhio nudo. L'azoto immagazzinato diventa assimilabile per altre piante quando la radice muore e si rompe.

Una fabbrica di humus

Le piante sono spesso pensate per "scaricare" i terreni. Sappiamo meno che se li lasciamo decomporre sul posto, gli restituiscono una gran parte degli elementi che hanno disegnato lì, nella forma dell'humus. Ma l'humus non è un fertilizzante. È un "fermento" che rende più importante l'attività del suolo, ed è questa attività che aumenta la fertilità del suolo.

6 piante che forniscono azoto

piante di concime verde

1. Trifoglio rosso (Trifolium rubens) è una biennale, da seminare tra giugno e settembre per fiorire l'anno successivo. I suoi fiori rosso intenso sono molto melliferi.
2. Il pisello perenne (Lathyrus latifolius) scrofe o piante in primavera e fiori in estate. Gli piacciono particolarmente i terreni asciutti e calcarei e gli arbusti amano arrampicarsi.
3. Questo pisello perenne (Lathyrus vernus) che cresce in ciuffi bassi e compatti è noto per la sua precoce fioritura a febbraio e marzo, che accompagna l'elleboro. Disponibile in rosa, blu e bianco.

piante di concime verde

1. Una bella selvaggia (Vicia cracca) che cresce spontaneamente su terreni argilloso-calcarei, la cui consistenza migliora. Raccogli i semi per portarli a casa.
2. Considerato perenne, lupino (Lupinus sp.) è piuttosto biennale o triennale. Dopo il 2e fioritura, è meglio tagliare tutta la pianta a terra in modo che le sue radici arricchiscano la terra.
3. ortica (Urtica dioicapiacciono i posti ricchi di azoto e lei immagazzina molto nelle sue foglie. Basta aggiungerli al compost o spargerli in pacciame per goderne.

Altri concimi organici e verdi

phacelia

Molte piante hanno la reputazione di arricchire la terra. Sono chiamati "concimi verdi". Il loro ciclo di crescita molto veloce consente di utilizzarli nell'orto tra due colture. Occupano anche il suolo in inverno, evitando di rimanere nudo e di essere lisciviato dalle piogge. Semi di colza, senape, grano saraceno e phacelia (nella foto sopra) sono tra i più comuni concimi organici e verdi.

Come usare il concime verde?

Sono seminati al volo, su un terreno appena allentato (non c'è bisogno di becco), non appena il raccolto ha rilasciato il terreno. In inverno, la maggior parte si blocca, il che è conveniente perché sono lasciati a terra. Altrimenti, devono essere tagliati, falciati e lasciati a terra.
Evita l'errore di scavare dopo un concime verde. Questo profondamente seppellisce l'humus e lo rende inaccessibile alle piantine. È meglio solo allentare la superficie con rastrello, zanna o artiglio.

Loading...

Video: Orto di Nonno Corrado Sovescio #1 2015.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici