Portulaca: Benefici E Virtù

Loading...

Loading...

porcellana

Portulaca o Portulaca oleacera, è una pianta rampicante annuale della famiglia delle Portulacaceae.

Questa pianta è tipica delle regioni mediterranee e della dieta cretese.

La parola portulaca deriva dal latino pullipedem che significa "piede da segugio", simile alla gamba di questo uccello.

Le due varietà più conosciute sono la portulaca verde e il walleye.

Ma non confonderlo con "l'inseguitore d'inverno", vicino alla portulaca, ma che è il Terracotta di Cuba.

Un tempo era molto ben integrato nella dieta degli uomini. Questa pianta era anche molto popolare nel mondo della medicina.

Pursuit, per la piccola storia:

Portulaca, una pianta commestibile e medicinale.

Probabilmente originario dell'India, il portulaca è stato conosciuto per più di 4000 anni di egiziani. Lo usavano già per le sue virtù medicinali.

Ippocrate riconobbe le sue proprietà rinfrescanti, mentre Galen dimostrò la sua efficacia contro il mal di testa, i denti, l'infiammazione e il bruciore di stomaco.

Gli arabi lo chiamavano nel Medioevo, il "vegetale benedetto", perché avrebbe guarito il piede ferito di Maometto.

Oggi sta diventando scarso nei mercati e molti sono quelli che erroneamente lo confondono con un'erbaccia.

Portulaca e i suoi benefici per la salute:

La portulaca è basso contenuto caloricosolo 16 kcal / 100 g.

Il suo contenuto di acidi grassi polinsaturi (omega 3) protegge il cuore e il suo sistema vascolare abbassando il livello di colesterolo cattivo (LDL).

In erboristeria, la portulaca è così efficace in prevenzione delle malattie cardiovascolari, del diabete di tipo 2 e per regolare la pressione sanguigna.

Inoltre, purslane è una fonte importante diantiossidanti (vitamina C e vitamina A pro) che proteggono il corpo dall'invecchiamento precoce, dai tumori, rafforzando la difesa del sistema immunitario.

È anche un diuretico che in dosi elevate risulta essere anche lassativo.

Elimina i rifiuti dal corpo.

Le foglie della purslane producono succo, che si ammorbidisce, guarisce e calmarli infiammazioni pelle e mucose.

Le foglie sono anche noti per aumentare il coagulabilità del sangue.

Masticare qualche foglia di portulaca può fermare le gengive sanguinanti, la bocca.

Le foglie sono anche utili nelle donne, in caso di emorragia (sanguinamento uterino al di fuori dei periodi delle mestruazioni).

I semi di portulaca sono worming. Utilizzati nel decotto eliminano i parassiti intestinali. Sono un rimedio efficace in caso di dissenteria.

Le foglie e gli steli della portulaca potrebbero avere proprietà ipnotiche.

La portulaca è raccomandata per l'ipertensione, l'anemia, l'asma e il diabete.

Uso interno:

In infusione le foglie delle inseguitrici purificano e alleviano il ustioni e crampi allo stomaco.

È anche indicato in caso diipertensione o come rilassante nel caso insonnia e nervosismo.

Masticare le foglie: contro mal di gola e infiammazione delle gengive.

Uso esterno:

Succo di foglie di portulaca in caso di congiuntivite, goccia a goccia per pulire gli occhi e l'infiammazione della palpebra.

impiastro di portulaca, mescolato con un cucchiaio di olio d'oliva, è molto efficace per lividi, dolori muscolari e crampi muscolari.

Sul ventre, il cataplasma delle foglie schiacciate riduce il flatulenza.

La portulaca in cucina:

La portulaca ti porta: 16kcal / 100g. Ma anche proteine, vitamina C (22 mg / 100g), vitamine del gruppo B e pro A. minerali essenziali: potassio (400 mg / 100 g), calcio (65 mg / 100g) e magnesio (106mg / 100g) essenziale per denti e ossa. Oligoelementi: zinco e ferro.

La portulaca è consumata sia cruda che cotta.

Idee gastronomiche:

Crudo in insalata, in tzatziki. Va molto bene con il sedano.

Cotto, può guarnire una torta, una pizza o anche una frittata. Ci piace anche saltato in padella con patate, cipolle e olio d'oliva.

Può anche essere cucinato come gli spinaci.

In zuppa fredda o vellutata rinfresca e beve molto bene.

Consigli di bellezza: la portacarte usata in cosmetologia.

Un rimedio efficace contro verruche el'acne: strofinare regolarmente le foglie di purslane sulle lesioni cutanee.

La portulaca in giardino:

La portulaca è una pianta invasiva che cresce spesso in natura. Può raggiungere tra 10 e 15 cm.

Le sue foglie spesse di colore verde scuro producono succo. Il loro gusto leggermente al limone è molto apprezzato.

La semina si svolge da metà maggio a fine luglio, in una posizione soleggiata (la portulaca è molto tollerante per il caldo).

La raccolta viene effettuata 2 mesi dopo la semina.

Ecco tutti i nostri consigli per Bcoltiva la portulaca

Il consiglio maligno:

Non tardare a consumare la purslane. È molto povero dopo la raccolta.

Lo sapevi?:
I fiori gialli o rossi della portulaca durano solo un giorno. Sono sostituiti ogni giorno.

Loading...

Video: Portulaca: 10 proprietà di questa pianta medicinale.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici