Lattuga Romana (Lactuca Sativa Var.Longifolia), Insalata Leggermente Dimenticata

Loading...

Loading...

lattuga romana (Lactuca sativa var longifolia)

La lattuga romana a volte chiamata anche cicoria è sempre meno coltivata nei giardini, ma soprattutto dagli orticoltori che alla fine si classificano tra le verdure dimenticate. Una foglia annuale, lattuga romana è stata in qualche modo trascurata a causa delle sue foglie più spesse, che sono più difficili di quelle di altre lattughe.

Di forma allungata e rigida, le foglie che possono raggiungere dai 20 ai 30 cm portano una grande costola centrale, dando loro una forma un po 'a cucchiaio. Inoltre, ad alcune persone piace mangiarlo sfogliare la punta in una salsa cremosa per prendere l'equivalente di un cucchiaio.

Come la maggior parte delle insalate, la lattuga romana viene consumata cruda in insalata ma anche cotta. È a basso contenuto di calorie (15 kcal / 100 g) e ricco di calcio e magnesio.

A seconda della varietà, le foglie possono variare da più o meno verde scuro a verde chiaro con sfumature bionde. Alcuni sono chiazzati di porpora mentre altri sono più viola porpora.

  • Famiglia: Asteraceae (composto)
  • Tipo: annuale erbacea
  • Origine: Europa meridionale, Asia occidentale
  • Semina: da aprile a luglio
  • Piantare: trapiantare 4 settimane dopo la semina
  • Vendemmia: circa 6-8 settimane dopo la semina

Terreno ideale ed esposizione per la coltivazione della lattuga romana

La lattuga romana apprezzerà una situazione di sole sapendo che la forte siccità può favorire i ritorni anticipati. È piantato in un terreno profondo e drenato ricco di letame ben decomposto che sarà stato sepolto in autunno.

Lattuga romana (Lactuca sativa var.longifolia), insalata leggermente dimenticata: sativa

lattuga romana (Lactuca sativa var longifolia)

Data di semina e trapianto di lattuga romana

La semina avviene da marzo ad agosto, a seconda della regione, poiché la temperatura deve essere di circa 15° C per iniziare la germinazione. A seconda del caso, seminerete sotto copertura o in piena terra, con un trapianto in atto o un diradamento a 30-40 cm tra ogni pianta, circa 1 mese dopo la semina, quando le piantine avranno 4-5 foglie.

  • Voir la fiche: sapere come seminare insalate

Consigli per la cura e la coltivazione della lattuga romana nell'orto

Per quanto riguarda l'altra lattuga, la romaine necessita di annaffiature regolari in modo che il terreno non si asciughi mai, altrimenti rischi di vederle seminare troppo velocemente. All'inizio, prendere in prestito per decongestionare il terreno, e quando le piante sono cresciute, paglia generosamente.

Se il peduncolo si forma, non lasciarlo crescere, taglialo lì a meno che non sia un porta-seme.

Raccolta, conservazione e uso di lattuga romana

La lattuga romana viene raccolta circa 6-8 settimane dopo la semina, e di più per quelli che sono stati seminati in seguito. Una volta che la mela è ben formata, taglia la romaine a terra, come e quando i tuoi bisogni. Può essere conservato per alcuni giorni in frigorifero.

Malattie, parassiti e parassiti della lattuga romana

Le giovani piante sono spesso il pasto di lumache e lumache, quindi stai attento e proteggi le tue giovani piantine.

Associazione favorevole di lattuga romana con verdure dell'orto

La lattuga romana in associazione con il cavolo rapa darà buoni risultati, proprio come la semina con ravanelli rosa o neri: ridurrai i rischi di restituzione.

E poi, abbinandolo a verdure a crescita lenta come il cavolo, è possibile ottimizzare l'uso della superficie sul terreno: la lattuga verrà raccolta prima che gli altri abbiano raggiunto il fondo scala.

lattuga romana (Lactuca sativa var longifolia)

Associazione sfavorevole di lattuga romana con orto

Non piantare lattuga romana accanto a cicoria o mais.

Varietà di insalata romana raccomandata per la semina in giardino

Tra le tante varietà, è possibile scegliere in base alla stagione tra le romane per la raccolta in primavera tale 'Verdura verde' o 'Riva' o "Chicon des Charentes" molto rustici ma teneri e deliziosi, quelli dell'estate come 'Bionda da giardinaggio' con la sua mela allungata voluminosa o 'Craquerelle du Midi' chi fa bene in estate ma chi resiste bene anche al freddo, e chi dell'autunno con 'Balloon' il più voluminoso e molto gustoso, 'Romance' chi resisterà durante l'inverno...

Loading...

Video: .

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici