Il Rosé Dei Prati, Un Fungo Con Lame Rosa

Loading...

Loading...

prato rosé (Agaricus campestris)

Tra i funghi comuni più popolari, il rosé dei prati (Agaricus campestris) della famiglia Agaricaceae, chiamato anche agaric o psalliote champêtre, è un fungo il cui colore è particolarmente caratteristico.

Come trovare e riconoscere i rosati dei prati?

Le rose di prato si trovano molto facilmente in praterie relativamente basse, specialmente se vengono pascolate da mucche o cavalli. Il fungo è spesso raggruppato in grandi colonie e viene raccolto principalmente da settembre a novembre, dopo un episodio piovoso di diversi giorni, più raramente in primavera. In una notte può apparire, ma non ritardare perché le lumache amano tanto quanto i raccoglitori!

Con il suo cappello bianco di circa dieci centimetri di diametro, che ha la particolarità di non giallo, emana un buon odore di fungo (Agaricus bisporus) quando tagli la tua carne abbastanza spessa, il che è spiegato perché è un cugino.

Un'altra delle sue caratteristiche è di avere un piede di 7 a 8 cm di altezza, tagliato nel fuso, vale a dire che il suo diametro si restringe verso la base. Indossa un anello a volte non molto visibile che può apparire come una sorta di demarcazione membranosa. Ciò che dà il suo nome sono le sue lame libere di colore rosa che diventano marroni.

Fai attenzione, quando raccogli i prati rosati, taglia il piede alla base, in modo da non mettere nel cesto troppi detriti, e soprattutto consumali rapidamente perché si deteriorano molto rapidamente e non mantengono molto. Preferisci i giovani rosati dei prati con le lame ben rosee.

Quali funghi possono sembrare prati rosati?

Come molti funghi, potresti avere dubbi sulla commestibilità dei prati rosati che hai raccolto: in caso di dubbio, come sempre, non correre rischi e mostrarli a un farmacista micologo.

Il rosé dei prati può essere confuso con altri funghi, soprattutto se li raccogli sul bordo del legno:

Il rosé dei prati, un fungo con lame rosa: rosa

prato rosé (Agaricus campestris)

Come cucinare il rosé dei prati? Idee di ricette

Il rosé dei prati viene consumato crudo, come il cugino parigino, in insalata, a condizione che sia stato raccolto giovane. Come tutti i funghi, ha poche calorie (25 kcal / 100 g).

Mantenendo molto male, i prati rosati devono essere cotti rapidamente. Spazzolare delicatamente o pulire il piede e il cappello con un panno umido per rimuovere lo sporco residuo. Puoi quindi cucinarli nello stesso modo in cui usi i funghi: in salsa per accompagnare carne o pollame, risotto, frittata, ecc.

(foto in alto: CC BY-SA 2.5 e foto in basso di James Lindsey a Ecology of Commanster, CC BY-SA 3.0)

Loading...

Video: Le preziose erbe selvatiche - Prima Parte.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici