La Sacra Birmania O Gatto Birmano: Affettuoso E Disinvolto!

Loading...

Loading...

Il gatto birmano, o Sacra Birmania, è una razza con origini leggendarie e molte qualità. Dapprima riconosciuto per la sua bellezza, che ricorda quella del Siamese, è apprezzato per il suo carattere docile che lo rende un gatto piacevole da vivere per tutta la famiglia. Molto socievole, ama la compagnia di bambini e altri animali e non mancherà di affascinare i vostri ospiti! Curioso e comunicativo, personaggio vivace, sedurrà tutti gli amanti dei gatti. Una gara da scoprire il prima possibile, se il tuo cuore ondeggia ancora tra persiano e siamese... La Sacra Birmania è forse il compagno ideale per te e la tua famiglia.

La Sacra Birmania o gatto birmano: affettuoso e disinvolto!

  • Dimensioni: da medie a grandi
  • Peso: tra 3 e 6 kg
  • Capelli: medio-lunghi e setosi
  • Colore: colorpoint
  • Aspettativa di vita: da 12 a 16 anni
  • Durata della gestazione: da 63 a 65 giorni

Descrizione e caratteristiche del gatto sacro della Birmania

Il birmano è un gatto con eleganza e bellezza davvero sorprendente; a metà strada tra il siamese, di cui ha il colore, e il persiano con la sua pelliccia di media lunghezza, presenta un mantello leggero e una morfologia rotonda: non ha né la faccia schiacciata del persiano né la museruola Siamese a punta. Il fisico della Sacra Birmania è equilibrato e gli occhi sempre blu.

Le sue gambe sono di media grandezza e la sua struttura piuttosto pesante ma non massiccia. I suoi capelli, medio-lunghi e setosi, hanno il vantaggio di non impigliarsi perché il sottopelo è leggero. L'abito specifico dei birmani, noto come colourpoint, è lo stesso di quello del siamese ad eccezione dei "guanti bianchi" richiesti dallo standard della razza: senza di loro, i birmani non sarebbero birmani! Ci sono varianti dell'abito base: punto blu, sigillo punto, punto cioccolato, punto lilla, punto rosso, punto crema.

Origini del sacro gatto della Birmania

Un gatto così bello merita una bellissima leggenda sulle sue origini! La storia racconta che prende la sua bellezza dall'intervento di una dea dagli occhi azzurri, che avrebbe premiato il gatto di un prete che vive in un tempio, per la sua devozione e la sua fedeltà al suo padrone. La dea avrebbe cambiato il suo camice bianco in una bellissima veste dorata, ei suoi occhi gialli in occhi azzurri; le punte delle gambe erano tenute bianche per simboleggiare la sua purezza. Al di là del mito, le origini storiche dei birmani sono poco conosciute. La razza fu sviluppata in Francia in seguito all'importazione di due gatti nel 1919, offerta ad Auguste Pavie da sacerdoti birmani per ringraziarlo del suo aiuto. La razza, perpetuata dall'allevamento, fu riconosciuta in Francia nel 1925.

Gatto birmano in giardino

Carattere e comportamento del gatto birmano

Pi√Ļ che un gatto, il birmano √® un "gatto-cane": piccolo feroce, amer√† condividere il suo posto di vita con i "suoi" umani preferiti, seguendoli da una stanza all'altra, e non Non esita a catturare la loro attenzione alla ricerca di abbracci e quando √® ora di cena! Il birmano ha il vantaggio di essere docile e discreto, a differenza del siamese che miagola molto. Con un personaggio curioso, gli piace esplorare il suo ambiente e pu√≤ a volte essere bloccato in un armadio o nel seminterrato! Meglio tenere d'occhio i birmani quando pulisce la casa. Molto affettuoso, ama essere abbracciato e coccolato da giovani e vecchi; apprezza il contatto dei cani, specialmente per il gioco e per i pisolini amichevoli.

Come prendersi cura della sua Sacra Birmania: i suoi bisogni

La Sacra Birmania richiede un regolare spazzolamento, non che la sua pelliccia abbia la tendenza ad aggrovigliarsi come abbiamo detto sopra, ma per la salute dei suoi capelli e della sua pelle specialmente durante la muta. Un bagno caldo può anche essere utile per rimuovere i peli morti, seguito da una delicata spazzolatura possibile. Si consiglia di lavarsi i denti per prevenire le gengiviti, almeno una volta alla settimana. Useremo un tessuto pulito e morbido per lavargli l'angolo degli occhi, o un cotone imbevuto di acqua calda che faremo in modo di rinnovare per ogni occhio. Controllare settimanalmente le condizioni delle orecchie: se sembrano cerose, pulirle con un batuffolo di cotone inumidito con acqua tiepida e aceto di sidro 50/50.

Biramn a riposo

Alimentazione gatto birmano

La dieta della Sacra Birmania deve essere adattata al suo peso, età e grado di attività fisica. Per un gatto al coperto, crocchette è la base migliore perché permette al gatto di masticare e quindi mantenere i suoi denti sani.In termini di quantità, si consiglia di parlare con il vostro veterinario soprattutto dopo la sterilizzazione o la castrazione vostro birmano, che può portare a un aumento di peso quando il gatto non spendere molto.

√ą quindi importante stabilire buone abitudini alimentari, quindi se il gatto reclama poche ore dopo il pasto non cede e attende 24 ore prima della successiva razione. Nel frattempo, pu√≤ essere occupato con dolcetti progettati per questo scopo, e mettere a sua disposizione catnip per esempio. Assicurati sempre che il tuo gatto abbia accesso all'acqua fresca tutto il giorno e bandisca tutto il cibo umano, che √® spesso dannoso.

La salute del Sacro di Birmania

Il gatto birmano è di costituzione piuttosto robusta, sfortunatamente è soggetto a un certo numero di affetti soprattutto oltre i sette anni. Dopo questa età, si raccomanda di passare a una dieta adattata con le crocchette per gatto invecchiato in particolare per limitare il sovrappeso e alcuni disturbi della digestione o dei reni.

I birmani possono soffrire di disfunzione renale, congenita in gran parte: eccessiva concentrazione di urea o di creatinina nelle urine, che lo può ferire e causare incontinenza. Saremo particolarmente attenti a offrirgli una spazzatura pulita ea cui deve poter accedere giorno e notte. I gattini birmani possono soffrire di spasmi, la cui causa rimane sconosciuta, ma di solito scompaiono spontaneamente dopo 12 settimane di vita.

Prezzo di un gattino sacro della Birmania

Il prezzo di un gattino birmano dipende dal sesso, dal pedigree dei genitori, dalla conformità agli standard della razza, ecc.

  • Prezzo di un santo birmano: da 400 a 1400 ‚ā¨
  • Prezzo di una donna sacra proveniente dalla Birmania: da 500 a 1400 ‚ā¨
Loading...

Video: .

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici