Carex: Come Coltivarli E Dividerli

Loading...

Loading...

Carex flagellifera in vaso

Il fogliame sempreverde, abbronzato ed elastico di Carex flagellifera è evidenziato da questi vasi molto alti.

Carta d'identità

Nome latino: Carex div. sp.
Nome francese: carici. Categoria: piante perenni.
famiglia: Carici.
origine: Asia, Europa, America. In effetti, troverete carpe quasi ovunque sul pianeta tranne che in Africa. dimensione: tra 5-10 cm e 1.10 m a seconda della specie.
esposizione: sole, mezz'ombra.
terra: normale, rimanendo fresco d'estate.
temperatura: queste piante resistenti tollerano le basse temperature. Alcune specie della Nuova Zelanda sono sensibili agli inverni freddi e umidi.

Coltura di carice a 3 punti

  • Una terra prosciugata, che rimane fresca d'estate: non esitare ad aggiungere sabbia durante la piantagione di carici per favorire il drenaggio.
  • Una situazione soleggiata: la maggior parte dei sedativi apprezza una situazione soleggiatoo anche mezz'ombra. Questo è davvero come possono crescere. Nel Sud o nelle regioni dove l'estate è molto calda, è consigliabile installarli in a un posto un po 'freddo.
  • Non tagliarli in inverno: questo è spesso la causa del fallimento del coltura di carice. Molti giardinieri li trattano come erbe e foglie tagliate nel mezzo dell'inverno, spesso provocando la morte. In effetti, semplicemente "pettinando" i ciuffi con le dita, per rimuovere le foglie morte.

Carex divulsa con steli verdi

Carex divulsa in fiore

Le migliori varietà di carice

  • Tra le specie della Nuova Zelanda, C. flagellifera e C. buchananii sono i più diffusi. Il primo ha una porta flessibile, la seconda più eretta. Entrambi hanno una tonalità di bronzo piuttosto interessante.
  • C. dipsacea e C. testace sono splendidamente ramati, con piccoli fiori neri in piena estate, discreti, ma molto attraenti.
  • Per l'ombra parziale, ti consigliamo C. elata 'Bowles Golden'(o C. elata 'Aurea') e C. laxiculmis 'Bunny Blue'che forma un tappeto denso di foglie blu. Facile da coltivare, crescerà in vasi e in un massiccio.
  • Se hai uno stagno, prova C. riparia 'Variegata'che cresce in acqua e il cui fogliame è bianco in primavera.
  • Nella copertura del terreno, prova C. morrowii 'variegata ' o C. siderosticha 'Variegata' che formano bellissimi tappeti colorati.
  • Un sacco di piante insolite saranno in grado di cercare C. phyllocephala 'Sparkler', una bella specie variegata dalle foglie. Non è completamente rustico e preferisce la coltivazione in vaso.

Un anno nella vita dei tuoi carici

Da marzo a maggio : anche se è possibile piantare carici durante tutto l'anno con secchi o contenitori, il momento migliore per farlo è a metà primavera.

Marzo-Aprile: è anche in primavera che sarai in grado di moltiplicare i tuoi carici. Durante questo periodo, rimuovere le foglie morte tirandole a mano.

Novembre-Dicembre: godetevi la fine dell'autunno per rinvasare i carici cresciuti in vaso.

Diverse varietà di carici

  1. Carex Comans
  2. Carex oshimensis 'Everillo'
  3. Laxulmis di Carex 'Bunny Blue'
  4. Carex morrowii 'Ice Dance'

Come dividere i carici

Dividi i carici

il i carici sono molto facili da propagare alle piante. Se la semina rimane fattibile, la più semplice per il giardiniere dilettante rimane la divisione dei ciuffi. Il momento migliore è primavera.

  • Rimuovere con cautela il ciuffo che si desidera dividere. poi tagliarlo in due o tre pezzi con un coltello affilato o una vanga. Stai attento a non farlo pezzi troppo piccoli chi avrebbe più problemi a tornare. Ripeti immediatamente.
  • Per i carici nani come C. conica o ancora C.berggrenii, posiziona il pezzo moltiplicato in a secchio quindi in a sacchetto di plastica, come per un taglio in ovale, per alcune settimane, il tempo in cui il radicamento è fatto bene!

  • Pépinière des Avettes - Nursery / horticulturist - Maggiori dettagli
  • Il giardino delle erbe - Nursery / orticoltore - Guarda la scheda
  • Créa'Landscape - Nursery / horticulturist - Maggiori dettagli

Loading...

Video: Consigli utili su come coltivare la campanula isophylla.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici