Semi Di Chia (Salvia Hispanica), Ricchi Di Omega-3

Loading...

Loading...

Semi di Chia (Salvia hispanica), ricchi di Omega-3

Il seme di chia è prodotto da una specie di salvia, Salvia hispanica, che è nativo, come suggerisce il nome, suggerisce regioni ispaniche in Sud America. Questa erba era già coltivata nell'era precolombiana dagli Aztechi per i suoi semi che servivano da base per il cibo e le cui risorse energetiche erano già apprezzate.

Alla fine del ventesimo secolo, un industriale americano scopre i benefici nutrizionali di semi di chia, una cultivar ha creato e gestisce il Sud America per produrre il nuovo "super" per l'esportazione nei paesi occidentali interessati al mille benefici di cui questi semi sono dotati. Ancora una volta, si sta verificando il saccheggio delle risorse locali da Sud a beneficio del Nord: è quindi consigliabile, al momento dello shopping, assicurarsi almeno che si tratti di una produzione dal commercio equo e solidale!

Il chia ha paura del gelo, il che spiega che è coltivato principalmente in Sud America. Ha un fusto quadrato che può raggiungere 1 metro di altezza, con foglie picciolate, oblunghe, opposte, coperte da una lana grigia o bianca lunga fino a 10 cm. Le infiorescenze formano punte con fiori biancastri o bianchi. I semi sono piccoli (2 mm) e leggermente allungati, lisci e lucenti, di colore grigio-marrone con screziature più scure. Sono quelli che mangiamo aggiunti a insalate, yogurt, torte, quinoa, bulgur, riso o verdure, perché non hanno un sapore veramente marcato.

Da un punto di vista nutrizionale, l'alto contenuto lipidico (fino a oltre il 35%) ricco di omega-3 (acido alfa-linolenico) è uno dei molti punti di forza (vedi sotto). ) che i dietologi lodano questo seme senza glutine.

  • Famiglia: Lamiaceae
  • Tipo: annuale
  • Origine: Messico
  • Colore: fiori bianchi o viola
  • Semina: si
  • Taglio: no
  • Piantare: primavera
  • Vendemmia: autunno
  • Altezza: fino a 1 m

Pavimento ideale ed esposizione per chia

La Salvia hispanica viene coltivata in pieno sole in terreno ben drenato, abbastanza umido al momento della semina per consentire la germinazione.

Data di semina di chia

È in primavera, non prima di aprile, che semini i chia, quando non si temono le gelate primaverili, idealmente in un terreno riscaldato.

Consiglio di cura e cultura chia

Se il seme di chia ha bisogno di umidità per germogliare e salire, allora resisterà al calore e persino alla siccità, senza frequenti annaffiature.

Benefici e benefici per la salute del seme di chia

In primo luogo, è la ricchezza di Omega-3 nel seme di chia che è il suo principale vantaggio poiché gli acidi grassi essenziali sono buoni per la prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Semi di Chia (Salvia hispanica), ricchi di Omega-3

Il suo contenuto di calcio, potassio e magnesio è anche molto importante. Il seme di chia non è solo una buona fonte di proteine, ma in aggiunta offre 9 aminoacidi essenziali.

Il seme di chia è ricco di fibre alimentari ed è mucillaginoso, cioè gonfia nello stomaco provocando un effetto soppressore dell'appetito.

Inoltre, il seme di chia consumato avrebbe un effetto positivo sul colesterolo: abbassando i trigliceridi e aumentando il colesterolo buono.

Contrariamente a quanto può essere diffuso, nessun effetto sulla glicemia si riscontrerebbe nelle persone con diabete.

Per sfruttare al meglio i benefici del seme di chia, è meglio macinarlo o macinarlo per il consumo: la sua assimilazione e il buon assorbimento da parte del corpo aumenteranno.

Malattie, parassiti e parassiti della chia

Il chia teme soprattutto il gelo.

Posizione e associazione favorevole di chia

È una pianta cresciuta ai margini delle aiuole o in giardino per varietà a basso sviluppo. Altri troveranno il loro posto nelle aiuole.

Varietà raccomandate di chia per la semina in giardino

Le varietà coltivate in Sud America (anche in Australia) sono diverse. Se non coltiviamo Salvia hispanica in Francia, è dovuto al breve periodo senza gelo che non consente alle varietà abituali di andare alla produzione di semi.Recentemente, un'azienda francese ha sviluppato una varietà adatta alle zone temperate, che conserva tutte le sue qualità nutrizionali: Salvia hispanica L.detto Oruro®. Questa varietà, non OGM, può essere facilmente coltivata anche in biologico.

(foto 1 di Pancrat - Lavoro personale, CC BY-SA 3.0)

Loading...

Video: Dr.Tarcisio Prandelli - Semi di Chia con Omega 3.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici