Sette Segreti Per Un Bellissimo Giardino Mediterraneo

Loading...

Loading...

Ai piedi di una villa a Saint-Paul de Vence, l'abbondanza di vegetazione ammorbidisce la rigida architettura della casa.

"Il vento è il primo giardiniere", ride Jean Mus. Nella vicina degli elementi, i sensi e mai lontano dalla Provenza, il linguaggio fiorito giardiniere se immaginiamo buoni pagine interne di un romanzo di Pagnol, crea giardini a sua immagine, naturale ed esuberante - in breve, giardini mediterranei. Due libri, quest'autunno, celebrano le creazioni di questo eminente artista paesaggista, che ha lavorato tutta la sua carriera con querce da sughero, lavanda e ulivi. Nato in una famiglia di giardinieri provenzali - suo padre è capo giardiniere nella villa Croisset - Jean Mus è infatti rimasto fedele alla sua regione natale, con una tavolozza discreto e locali, a volte punteggiato da macchie di colore. I prestiti del giardino all'italiana e lo stile di Russel Page, un grande designer inglese, per cento giardini segreti che celebrano la felicità di vivere sulle rive del Mediterraneo.

Un percorso d'acqua cristallina

Qui, l'asse leggermente severo del corso d'acqua è stato ammorbidito dalle sfere di vegetazione che si affacciano sulle scale.

L'acqua gioca un ruolo importante nel giardino mediterraneo. Ai fianchi del villaggio fortificato di Saint-Paul-de-Vence, è stato invitato un pezzo lussureggiante della Toscana. È per una coppia innamorata delle feste veneziane che Jean Mus crea questo giardino, che unisce alla geometria dei giardini di La Botte il fascino bucolico del paesaggi di campagna. Prelevato dal giardino all'italiana, la successione di terrazze è qui punteggiato da un corso d'acqua, che termina con un bacino nella parte inferiore della doppia scalinata. Un increspamento cristallino, che accompagna il camminatore durante tutta la sua discesa.

Una fontana in punto di fuga

Dietro un bacino, una fontana a muro funge da punto di fuga per questo giardino monegasco.

Esistono anche giardini mediterranei in città. Come prova, questo piccolo giardino è nascosto nel Principato di Monaco, dietro la facciata di una villa. Questo salotto verde altamente strutturato ha le sue dimensioni riviste verso l'alto grazie a giochi di prospettiva intelligenti. "In effetti, dice Jean Mus, ho trovato la mia ispirazione nei giardini giapponesi che può ingannare l'occhio con false prospettive, creando una profondità fittizia". Ecco una fontana nascosta nella vegetazione attira l'occhio in questo giardino molto ombreggiato, in cui a bacino circolare riecheggia la curva del bosso.

Una stanza verde

A Saint-Paul-de-Vence, questo sottobosco è illuminato dal colore rosso di questo intimo arredo da giardino.

Intorno a Saint-Paul-de-Vence, il rilievo collinare di una collina porta una delle creazioni più belle di Jean Mus. Una partizione da giardino per un'appassionata coppia jazz, in cui Jean Mus ha composto questa stanza di verde piena di contrasti: impreziosita da due sedie rosse, la vegetazione è illuminata. Palle di Pittosporumperfettamente tagliato per fare da sfondo a questa installazione d'avanguardia.

Una cornice fatta di tronchi d'albero

In questo giardino, il tronco pendente dei lecci incornicia scene intime.

Sempre a Saint-Paul-de-Vence, la salita consentiva a Jean Mus di mettere in scena dipinti sul fianco della collina. L'ambiente molto formale ed elegante del giardino - i confini della scatola e santolina accuratamente rifilata - il dialogo qui con i colori della lantana e Plumbagos di Willmott, per quadri sereno, incorniciato da tronchi delle querce.

Un cespuglio di vegetazione

Onde di pitosforo, mirto e rosmarino sciolgono questa dimora minimalista nel panorama marino.

Vicino a Ramatuelle, in mezzo alle dune, Jean Mus ha usato la vegetazione contemporanea per seppellire la sagoma rettilinea e contemporanea di una casa nel paesaggio costiero.Una disposizione ispirata alla lotta incessante contro il vento guidata dalla vegetazione mediterranea, e ai suoi boschi di muschio e mirto, modellati sulla costa con un sacco di burrasche.

Un vialetto calade

Nel sud della Francia, la calade, con le sue piccole lastre di pietra, è inseparabile dai giardini dell'entroterra.

Questa bastide circondata davecchi ulivi ha visto le sue terrazze, cioè terrazze terrazzate sul fianco della collina, rivisitate da Jean Mus. Per rendere il collegamento, la calade, con la tecnica della pavimentazione tradizionale, rimane essenziale: recuperati nei campi ai margini della proprietà, le finitrici sono irresistibilmente di colore locale.

Esotismo con piccoli tocchi

Sulla Costa Azzurra, questa scala si arrampica sotto un albero glicina. Una composizione sorprendente, dove Cycas revoluta I Japanisants si mescolano con la vegetazione mediterranea.

Non lontano da Grasse, questo grazioso spazio verde si fonde con la vegetazione asiatica e mediterranea, perché il suo ex proprietario, di origine cinese, aveva accentuato l'esotismo del suo giardino. Alternando la scrittura giapponese e inglese, Jean Mus ha piantato sia le camelie che le olive. Qui glicine e Cycas revoluta del Giappone verde questo riprap roccioso, in un effetto sorprendente e rigoglioso.

Giardini mediterranei contemporanei

Dane McDowell, Philippe Perdereau, Ulmer, 2016, 192 pagine, 28,5 x 24,5 cm, 39,90 euro

Ama il vento, il modo in cui scolpisce gli alberi. In quasi una carriera mezzo secolo, il paesaggista Jean Mus ha creato oltre 1.500 giardini, dove il maestrale sembra erbacce sconvolto: nativo di Grasse, il figlio di questa giardiniere trae la sua ispirazione in effetti tra le colline della Provenza natale, per immaginare spazi in cui il Mediterraneo, costantemente, si reinventa. Dalle Fiandre alla California, questo libro apre le porte a venti delle sue creazioni più recenti. Una buona scusa per pensare a piantare lavanda e ulivi!

Giardini segreti del Mediterraneo

Dane McDowell, Vincent Motte, Flammarion, 2016, 192 pagine, 24,90 euro

La riedizione di questo bel libro ci conduce attraverso le prime realizzazioni del paesaggista Jean Mus: ulivi secolari nel mezzo di palle di lavanda e di dialogo per i miglioramenti che sentono l'odore di gelsomino di Grasse, è il mondo incantato tra cui Jean Mus Qui diamo i segreti verdi.

Loading...

Video: la cura del geranio.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici