Dimensione Dell'Oleandro: Quando E Come?

Loading...

Loading...

Taglia l'oleandro: consigli!

L'oleandro è un arbusto sempreverde che ama il sole: cresce nel terreno nel sud della Francia, mentre nel nord, è coltivato in vasi o vasche che andiamo o ci protegge l'inverno. Il suo fogliame persistente lo rende uno dei suoi principali punti di forza, come i suoi fiori. Perché fiorisca in bellezza, dovrebbe comunque essere scolpito.

Quando potare l'oleandro?

È dopo l'oleandro in fiore, a fine estate, che sarà necessario intervenire con la sua potatura per tagliare tutti i fiori appassiti: darà un aspetto più pulito all'arbusto. L'operazione può avvenire fino a ottobre se la stagione arretrata è piuttosto mite e solare.

Un'altra dimensione potrebbe essere a marzo: sarà più modellata per mantenere l'alloro aumentato di un porto armonioso, perché non c'è niente di più brutto di un arbusto con rami vecchi su cui ci sono pochi germogli. ancora forma.

La dimensione della manutenzione dell'oleandro

La dimensione della molla consisterà quindi nel tagliare i vecchi rami sopra un ramo inferiore. Per quanto riguarda i nuovi germogli a partire dalla base, è necessario mantenere solo quelli più vigorosi e sopprimere i più deboli.

Puoi anche ripiegare un ramo su due a 40 cm da terra in modo da mantenere la vegetazione su tutta l'altezza dell'oleandro, in modo che acquisti. Ad ogni modo, se il tuo arbusto non assomiglia a nulla, puoi piegare tutto il piede: ricrescerà e potrai quindi allenarti di nuovo ai tuoi gusti, ma ovviamente non avrai un fiore. l'anno successivo.

Se, d'altra parte, il tuo oleandro è nel terreno e desideri che cresca come un albero, lascerai solo una radice in modo che diventi il ​​tronco prima di ramificarsi più in alto.

Loading...

Video: trapiantare un arbusto in giardino.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici