Un Piccolo Giardino Ecologico E Rilassante

Loading...

Loading...

A Montreuil, nella periferia parigina, il piccolo giardino creato dal paesaggista Yann Monel suona la carta del naturale e dell'abbondante.

Svelando la relazione con il giardino, questo è il desiderio del giardiniere Yann Monel: a Montreuil, crea questo piccolo disegno da giardino che combinadoccia estiva, zona dinette e area di sosta su un'area di soli 120 metri quadrati. Il trucco, a pouf alle erbe leggermente elevato:"Come piccoli giardini urbani sono spesso bloccati tra le case, Analisi di Yann Monel, spesso ci sentiamo un po 'bassi, depressi, quindi possiamo rimediare. "

Doccia in giardino

Mancanza di spazio, budget? Impossibile installare una piscina nel suo giardino, è abbastanza possibile piantare una doccia estiva, "a condizione di collegarlo alla rete di acqua calda per un maggiore comfort" dice Yann Monel. Dopo l'abbronzatura, non c'è niente di meglio non appena il sole viene fuori. " Ai piedi dei rubinetti, senza evacuazione, ma un sistema di pavimentazione, sepolta sotto la fornitura di acqua, permettere l'assorbimento di acqua... preservando l'umidità del terreno.

1. Nascosto nel fogliame, una doccia permette di godere delle gioie del nuoto e del sole in estate.
2. In inverno, un braciere prende il sopravvento, per ravvivare e riscaldare il giardino con le sue fiamme.

Sdraiati sull'erba

Su una superficie così piccola, difficile da installare un prato, il rischio di vederlo costantemente calpestato dal passaggio degli abitanti. Per essere in grado di sdraiarsi sull'erba, tuttavia, il paesaggio ha trovato la sfilata: alzare il terreno a 80 centimetri di altezza. Nasce così un "pouf vegetale", i limiti del contorno monticello terrestre contenuti attraverso un pezzo di filo. Questo sistema consente di inserire le piante verticalmente, mentre nella parte superiore, un film catramato è ricoperto di torba, per un dispositivo sempre verde e facile da mantenere con un piccolo tosaerba manuale.

Sempre verde e rigogliosa, il giaciglio di erbe di Yann Monel si è gradualmente ritrovato sepolto nella vegetazione.

Giardinaggio a poco a poco

Il giardinaggio, quando fatto in una volta, genera molto rifiuti verdi... che se gli interventi sono regolari, al contrario possono essere assorbiti gradualmente, sul terreno del giardino. "Butto a terra rami piccoli, fiori secchi: questo materiale vegetale arricchisce il terreno di humus e si decompone abbastanza rapidamente, dice Yann Monel. I piccoli rami di legno conferiscono la struttura ed evitano il fango, per una manutenzione minima, senza l'evacuazione dei residui vegetali. "Inoltre, dà a aspetto selvaggio invece. E quando guardi in basso, è molto bello, sembra quasi un dipinto. " Un dipinto scintillante, che piace agli occhi... ma anche alla microfauna!

Su questo terreno naturale, foglie e rami si rompono poco a poco, con il tempo.

Ti presento Yann Monel

"L'errore fa parte del giardinaggio, non aver paura di cadere", dice Yann Monel, fotografo paesaggista convertito in paesaggio. Alcuni anni fa, ha lanciato il Green Barter - uno scambio di piante e semi tra individui - per scoprire nuove piante. Oggi crea piccoli spazi ecologici e facile da vivere, dove testa soluzioni adattate ad ogni cliente.

Loading...

Video: MANUTENZIONE GIARDINO in 7 PUNTI - Attrezzi per tagliare erba, siepe, bordi, albero e pulizia.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici