Semina Un Prato In Fiore: Quando E Come?

Loading...

Loading...

Se hai molta terra intorno alla tua casa che non vuoi lasciare in libertà, ma per cui il tempo che devi mantenere è limitato, potrebbe essere che il prato fiorito è una soluzione adatta. Inoltre, può anche essere adatto per piccoli spazi.

Semina un prato fiorito

Un prato fiorito molto naturale

In contrasto con il prato inglese molto ben curato, il prato fiorito dà al giardino un'ispirazione molto "naturale" un po 'di confusione. Tuttavia, sarà il più successo si sceglie fiori annuali singoli (mirtillo, papavero...), perenne (achillea, margherita, Fiordaliso...), erbe (festuca...) e delle specie regionali, lasciando anche spingere piante spontanee che hanno un interesse estetico come felci, digitale o geranio perenne. Inoltre, la ricchezza delle varietà in esso contenute conferisce al prato fiorito un patrimonio innegabile: un ambiente molto favorevole alla biodiversità (insetti impollinatori, uccelli, ricci...).

Quando e come seminare il prato fiorito?

La stagione di semina del prato in fiore dipende dai semi che contiene. Miscugli di semi che includono fiori annuali e piante perenni che temono il gelo vengono seminati in primavera tra marzo e giugno. Tuttavia, la stagione di semina ideale, nella maggior parte dei casi, è all'inizio dell'autunno, a settembre e ottobre: ​​quindi, le piante perenni diventeranno più radicate.

Per quanto riguarda la preparazione del terreno, è inutile che il terreno sia ricco. Con contro, dovrebbe essere soleggiato e un po 'preparato: se il terreno è incontaminata, allentarlo e zero o lì e fare una semina di trasmissione, un movimento grande e regolare del braccio e della mano. Quindi fai un secondo passaggio dell'artiglio prima di passare il tiro. Piogge naturali e pazienza faranno il resto!

Prato fiorito: ideale per ampi spazi del giardino

Se si vuole trasformare un deserto o vecchio erba nel prato del fiore, godere di spazi per lo pelati, pendenza del terreno e molehills seminato in modo che i semi reseed nel tempo e guadagnando terreno. Preferirai la maggior parte dei semi di fiori a scapito delle erbe.

Quali miscugli di semi per un prato fiorito?

Le miscele commerciali sono varie ma sembrano buone la loro composizione in modo che i semi corrispondano ai vostri desideri ma anche alle specie native. Niente ti impedisce di completare una miscela comprata con semi di fiori di tua scelta (papavero, Nontiscordardime, margherita...).

La miscela non dovrebbe avere troppa erba perché germinare in precedenza, si tenderà a soffocare le piante da fiore, e dominare, che non è l'effetto desiderato.

Controlla anche la quantità di fiori annuali perché hanno una breve durata che richiederà la semina dei prati dopo un anno o due.

In generale, un mix bilanciato di semi per un prato fiorito è composto come segue:

  • 60% di fiori da scegliere a seconda della natura del terreno bagnato (achillea, regina del prato, digitale, verga d'oro, astri, pimpinella, margherita, columbine...) o secco (Fiordaliso, erba, achillea, camomilla, papavero, origano, finocchio...)
  • 25% di legumi (lupino, veccia, trifoglio cremisi, lupinella...)
  • 15% di erbe (festoni rossi e ovini, avena selvatica...)

Piccolo prato fiorito

Come mantenere un prato fiorito?

Il prato fiorito non necessita di annaffiature anche in estate. Dovrai falciarlo due volte l'anno, a giugno e poi a ottobre alla fine della fioritura, quando i fiori saranno montati sui semi. Lasciare che la tazza si asciughi un po 'sul terreno in modo che i semi cadano a terra e risemino il prato. Quindi, non lasciare che l'erba secca fertilizzi il terreno perché il prato fiorito non ama il terreno troppo ricco: prendi lì.

Puoi anche divertirti con i percorsi di taglio in mezzo al prato fiorito!

Loading...

Video: Semina del prato.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici