Semina: Il Nostro Consiglio Per Riuscirci Di Sicuro!

Loading...

Loading...

programma di impianto

Pianifica le tue piantine

Prima di tutto, piano per le piantine: la pianificazione è un'arte! Devi pensare, anticipare... e scrivere tutto. Questa è la certezza di non rovinare i semi, facendo il miglior uso dello spazio e gestendo il tuo tempo. Questo evita anche di dover riavviare il lavoro. Quindi prendi un quaderno e una matita. Quindi fai un inventario: superficie che hai, sole, tempo disponibile, esigenze e / o desideri. Infine, disegna un piano dell'orto o del massiccio sulla stagione.

Per andare oltre: verdure, fiori, semi... Qualunque cosa tu voglia piantare, troverai le tue risposte consultando la nostra sezione dedicata alla semina!

Conservare asciutto

Scatola con pacchetti di semi

Stai bene semi è l'assicurazione di semina di successo. Devono completamente asciugare alla luce. La temperatura di conservazione ideale è vicina ai 5° C. Il fondo del frigo è perfetto. Puoi anche congelare i semi in eccesso. Prima dell'uso scongelare per 24 ore (prima in frigorifero e poi in una stanza fredda) e seminare immediatamente.

Semina con precisione

seminare i semi nei vassoi

I semi dovrebbero essere sufficientemente distanziati, almeno 1 cm all'inizio. Successivamente, ilalleggerimento sarà più facile e le piante cresceranno meglio. I semi grandi sono sepolti uno o due volte il loro spessore. Il miglior riposo direttamente sul terreno. Per tutti quelli che sono molto fini (prezzemolo), la seminatrice è essenziale. Puoi persino seminare i piccoli (papavero) mescolandoli con sabbia fine, per distribuirli meglio.

Perché seminare se stessi?

Per ragioni molto pragmatiche. Numero di fiori, verdure e aromatici non sono disponibili nelle piante: per coltivare carote, barbabietole, piselli, piselli dolci, è necessario fare la sua semina. D'altra parte, la semina offre la garanzia di notevoli risparmi. Infatti, dal seme, un'eccellente lattuga può tornare a 5 centesimi e un chilo di fagioli a 60 centesimi.

Coprire con un giornale per mantenere l'umidità

semi ricoperti di giornale

Inizialmente, per annaffiare senza disturbare la fragile distribuzione dei semi, il metodo migliore è coprire il substrato con un foglio di giornale umido. L'acqua percolerà senza disturbare nulla. Inoltre, la carta manterrà il calore e l'umidità, quindi l'ascensore sarà più uniforme. Questo metodo ha successo abbastanza bene con i semi di prezzemolo, sempre capriccioso. La carta può essere sostituita da un tessuto leggermente spesso.

In vaso, tampona la terra... ma lascia un po 'd'aria

pestare la terra con i vasi

Il terreno deve essere compattato in modo che i semi aderiscano bene. Ma per germogliare, hanno bisogno di tanta aria quanto l'acqua. Quindi non premere troppo forte. Una piccola rondella di legno con manico è molto pratica.

Innaffia le piantine senza ammollo

irrigazione piantine in vassoi

All'inizio, basta un solo irrigazione. E se il terreno è già un po 'bagnato, basta spruzzare. Quindi monitorare attentamente le condizioni del terriccio. L'annaffiamento inizierà davvero solo quando i semi avranno germogliato, perché è quando hanno bisogno di più acqua. Innaffia sempre con acqua a temperatura ambiente.

Per raccogliere presto, non c'è bisogno di seminare presto

Piantine di serra


Puoi farlo solo al chiuso, se hai molta luce diurna. Infatti, una volta emerse, le piantine hanno bisogno di molta luce (e di una temperatura non troppo calda), altrimenti si appassiscono (gli steli diventano pallidi e crescono eccessivamente, poi collassano) e, in definitiva, non non dare niente di buono

Lascia che le piante si induriscano

Indurire le piante


Se passi le piante troppo velocemente dall'atmosfera protetta della casa, dalla serra o dal telaio, al freddo esterno, subiranno un vero stress. Le pareti delle loro celle sono troppo morbide per resistere all'essiccazione dovuta al vento, anche moderata, al calore della luce solare diretta, all'innalzarsi e abbassarsi delle temperature troppo veloci e alle notti fresche. Idealmente, questa transizione ha luogo in 15 giorni.Iniziamo lasciando le piante all'esterno per un'ora o due all'ombra, durante il giorno, poi le restituiamo più tardi e più tardi per lasciarle all'esterno, sotto il sole moderato, quando non c'è più il rischio di congelamento.

Scegli la giusta esposizione per far germogliare i tuoi semi

Lascia che i semi germogliano alla giusta esposizione


La maggior parte dei semi germinano nell'oscurità così come nella luce. Ma alcuni hanno bisogno di luce per germogliare bene. Questo è il caso di Ageratum, Begonia, Browallia, Impatiens, Digitalis e Petunia, per esempio. È quindi necessario coprirli semplicemente con una luce strato di compost. Altre specie, come Calendula, Centaurea, Phlox, Verbena, non germogliano alla luce e devono essere protette da un foglio di plastica nero.

Usa un terriccio speciale per l'invasatura

Piantina in una scatola


Scegli uno piantina specialeun miscuglio universale, a cui hai aggiunto un terzo di perlite o vermiculite, per ventilarlo. Se vuoi raccogliere un vecchio terriccio, trascorri 30 minuti in forno a 100° C.

Riponi le piantine al momento giusto

Trapiantare piantine


Dopo l'emergenza, le due "foglie" che vedete sono in realtà cotiledoni, vale a dire, riservano gli organi del seme e hanno lo scopo di nutrire la piantina in modo che sviluppi la sua radice. Le due foglie reali appaiono accanto. Si possono trapiantare fino a sei foglie. L'importante è che le piantine non svaniscano se rimangono troppo strette.
Il trapianto è la rimozione della piantina dalla scatola in cui cresce con i suoi congeneri, fino a una tazza singola. La piantina deve essere minimamente traumatizzata durante questa operazione. Procedere in una giornata fredda e senza sole o lavorare la mattina presto all'ombra.

Dai luce alle piante per evitare che si sbiadiscano

contenitore di giovani piante in serra

Una pianta eziolata è una pianta che cresce fino alla ricerca di luce e sviluppa steli fragili. Queste piante si riprenderanno male da questo periodo insufficientemente luminoso. Quindi è meglio portare fuori i tuoi semenzali durante il giorno, anche se è bello (senza gelo, ovviamente), e restituirli di notte, lasciarli svanire.

Etichetta per identificare correttamente

piantina in vaso con etichetta

Niente è più come un pianta di melone come una pianta di zucca, almeno per il neofita. Prenditi la briga di etichettare le tue piantine, indicando la varietà, ma anche la data della semina e, eventualmente, la marca del seme. La buona vecchia matita con un piombo grasso (3B e più) resisterà all'acqua e ai raggi UV, che non è il caso di feltri chiamati "indelebili".

Proteggi i giovani germogli dai saccheggiatori

giovani spara sotto filo

Sono numerosi per desiderare giovani germogli teneri: lumache e lumache, naturalmente, ma anche storni, merli e roditori. Un recinto impedirà ai predatori più grandi di mangiare i semi prima che germinino. Per le lumache, solo il Ferramol è (relativamente) efficace e sicuro per il resto della fauna.

Lo sapevi?

Spesso è consigliabile cospargere i semi con fondi di caffè, che dovrebbero tenere lontano i parassiti. È chiaro che il prodotto non è all'altezza delle aspettative. Peggio ancora, succede che si plasmi sulla superficie del vaso...

Loading...

Video: verdure a cespo.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici